Coppa Italia – Ecco il ritorno del turno preliminare

Pronti i primi verdetti della stagione nella categoria Promozione. Si giocano nel pomeriggio (ore 15.30 ) le gare di ritorno del turno preliminare di Coppa Italia. Chi passa entra nel tabellone ufficiale. Tutto ancora da decidere visti i risultati di sette giorni fa. La Pro Calcio Lenola riceve la visita della Sa.Ma.Gor. reduce da un 

Leggi tutto

Pronti i primi verdetti della stagione nella categoria Promozione. Si giocano nel pomeriggio (ore 15.30 ) le gare di ritorno del turno preliminare di Coppa Italia. Chi passa entra nel tabellone ufficiale. Tutto ancora da decidere visti i risultati di sette giorni fa. La Pro Calcio Lenola riceve la visita della Sa.Ma.Gor. reduce da un pesante kappao in campionato. Il team di Lauretti scende in campo forte dell’1-0 dell’andata. «Non mi fido – dice il tecnico Dario Lauretti – Queste sono le partite più difficili. Loro scenderanno in campo con più tranquillità perché non hanno nulla da perdere, quindi bisognerà scendere in campo senza pensare all’1-0 dell’andata. Ci teniamo tantissimo alla Coppa Italia, entrare nel tabellone principale darebbe un’iniezione di fiducia importante». Dall’altra parte sarà una Sa.Ma.Gor ancora più giovane. Proprio nella giornata di ieri è stato tesserato un altro under classe 1994, si tratta del centrocampista Matteo Alberton, prelevato dall’FC Agora. «Abbiamo diverse assenze visto che almeno quattro giocatori non possono lasciare il lavoro per venire a giocare – dice Gennaro Ciaramella – Sarà una prova importante per i più giovani».

PONTINIA E SERMONETA – Il Ponitnia è di scena a Nettuno. All’andata il team di Cesarni si impose per 2-1, quindi serve una vittoria almeno con due gol di scarto. Il Nettuno tra campionato e coppa non conosce ostacoli sul suo cammino. Il Pontinia invece è ancora alla ricerca del primo sigillo stagionale, quindi bisognerà scendere in campo con una mentalità vincente. Il Sermoneta è di scena a Casal Palocco. Nella gara di andata il team di Giovannelli aveva la qualificazione in tasca visto il 3-0. Poi dieci minuti scellerati hanno permesso al Palocco di realizzare due gol, rimettendo così tutto in gioco. Adesso serve solo fare gol, perché scendere in campo per lo 0 –0 sarebbe un grave errore. Ma questo non fa parte della mentalità del tecnico Roberto Giovannelli. Uscire dalla competizione dopo tre pareggi consecutivi in campionato potrebbe portare qualche malumore all’interno della società, anche perché domenica alla ripresa del campionato a Le Prate arriverà il San Michele, e per il tecnico Giovannelli sarà una partita molto speciale.

Paolo Annunziata

Lascia un commento