Itri da cinquina. Tutti pareggi nei derby pontini

AFFETTE da «pareggite», Pontinia e Pro Calcio Lenola si dividono la posta nella gara del «Comunale» rimandando ancora l’appuntamento con i tre punti. Unica nota positiva per le due formazioni la fine del digiuno da gol, spezzato dopo 180’ di campionato. Ad aprire le danze in un match molto equilibrato ci pensa Colafrancesco che gela 

Leggi tutto

AFFETTE da «pareggite», Pontinia e Pro Calcio Lenola si dividono la posta nella gara del «Comunale» rimandando ancora l’appuntamento con i tre punti. Unica nota positiva per le due formazioni la fine del digiuno da gol, spezzato dopo 180’ di campionato. Ad aprire le danze in un match molto equilibrato ci pensa Colafrancesco che gela il «Comunale» già all’8’. Dopo una buona occasione costruita da Battistuzzi, infatti, il Lenola risponde e va in vantaggio con una spettacolare azione tutta in verticale Russo-Vuolo-Colafrancesco con quest’ultimo che non sbaglia davanti a Marinelli. Il pareggio amaranto arriva poco dopo con Lecce, a segno direttamente su calcio di punizione. Il Pontinia, poi, deve fare i conti con la sfortuna con due legni colpiti da Zanutto e Lecce. Nel finale si vede anche il Lenola ma Marinelli è attento.

BASSIANO E SERMONETA NON SI FANNO MALE Derby vero quello andato in scena ieri pomeriggio al «Lorenzo Picozzi» tra Bassiano e Sermoneta. Le formazioni di Campoli e Giovannelli hanno pareggiato per 1-1 al termine di una partita combattuta nel primo tempo e scoppiettante nella ripresa. Nella prima frazione di gioco, però, il ritmo è stato sì sostenuto, ma l’unica occasione da gol è stato il palo colpito da Cestra al 21’. Nei secondi quarantacinque minuti, invece, è successo veramente di tutto. Al 57’ Benitez ha portato in vantaggio i padroni di casa facendosi trovare pronto al tap-in vincente sulla punizione di Cestra inizialmente respinta da Tarricone. Sette minuti dopo Giubilei ha respinto un calcio di rigore di Funari, mentre al 72’ il Sermoneta è rimasto in dieci uomini per l’espulsione di Silvestri. Quattro minuti più tardi è stato Tarabonelli ad uscire anzitempo dal campo e dopo sessanta secondi La Viola ha sbagliato il secondo penalty di fila (dopo quello di domenica scorsa a Sezze) facendosi ipnotizzare da Tarricone, che è riuscito così a tenere in corsa il Sermoneta. Sermoneta che poi ha agguantato il pari al 91’ grazie alla staffilata di Walter Pelle da oltre venti metri.

MINTURNO OK – In dieci minuti il Città di Minturno-Marina ribalta il risultato, vincendo una gara che sembrava ormai segnata. Decisivi si sono rivelati i cambi di Gennaro Pernice, che ha inserito Colavolpe, che a soli sedici anni ha esordito in Promozione realizzando il gol del momentaneo pareggio. Con lui hanno cambiato le cose Martino, decisivo nell’azione del terzo gol e Taglialatela, autore della rete del successo. Dopo un primo tempo durante il quale il Pignataro ha sfiorato il vantaggio con Giurini, che ha colpito la traversa, era la ripresa che offriva grandi emozioni. Mister Passalacqua inseriva il neo acquisto Varroni, che siglava il secondo gol dopo otto minuti e metteva lo zampino nella prima rete siglata dall’ex Giurini, con la difesa di casa non immune da colpe. La partita sembrava segnata, ma dal 25’ le cose cambiavano: Pirolozzi, spostato nel ruolo di centrocampista centrale, indovinava una parabola che accorciava le distanze. Dopo sei minuti lo stesso Colavolpe, con un astuto colpo di testa, sfruttava al meglio un corner e pareggiava i conti. Non era finita perché Taglialatela siglava la terze rete ribadendo in fondo al sacco un pallonetto di Martino.

LA CIRCE RECRIMINA – LA Nuova Circe si arrende per 2-1 in casa del Techna Ferentum. I padroni di casa passano in vantaggio alla mezzora con Ambrosi dagli undici metri. Ma nella circostanza i rossoblu rimangono in dieci uomini per il cartellino rosso rimediato da Onorato e si vedono quindi costretti a giocare per oltre un’ora in dieci uomini. Proprio quando tutto lasciava pensare che la partita si sarebbe conclusa con la vittoria di misura dei ragazzi di mister Bellardini, gli ospiti pareggiano con Di Roberto, che sfrutta un cross dalla trequarti e insacca alle spalle di Marcoccia. Allo scadere dei quattro minuti di recupero, però, Ciangola firma un insperato 2-1 e consegna i tre punti nelle mani dei suoi.
DOPO GARA – «Sembrerebbe proprio che la Federazione abbia deciso che la Nuova Circe debba giocare sempre in dieci uomini – spiega un amareggiato Fabrizio Vittori al termine della gara persa dai suoi ragazzi in casa del Techna – Questa è la seconda volta di fila che succede, soltanto che a differenza dell’altra siamo rimasti in inferiorità numerica dopo mezzora per cui siamo stati costretti a giocare in dieci per oltre un’ora. Alla fine, comunque, al di là del risultato, sono soddisfatto della prova offerta dalla squadra».

ITRI CHE CINQUINA – LA Nuova Itri seppellisce la Virtus Broccostella sotto il peso di cinque reti e sale in vetta alla classifica del girone «D», in coabitazione con Fontana Liri e Vis Sezze Setina. Al 28’ Soscia mette la partita su binario favorevoli ai biancoazzurri con una stoccata vincente sotto misura. Passano diciotto minuti e Mallozzi raddoppia al termine di un’insistita azione personale. Nel secondo tempo, al 11’, Averaimo mette in ghiacciaia la vittoria siglando il punto del momentaneo 3-0. Dopo quattordici minuti Spirito concede il poker con un diagonale dal vertice sinistro dell’area di rigore. All’80’ Marziuale firma il gol della bandiera per gli ospiti, ma Mallozzi sigla la sua personalissima doppietta soltanto sessanta secondi dopo.

I TABELLINI

PONTINIA – PRO CALCIO LENOLA 1-1
Pontinia: Marinelli, Badini, Dongu, Forzan, Fiorini, Stefanelli, Incollinco (30’st Cerrocchi), Benhadda, Battistuzzi (27’st Carchitto), Zanutto, Lecce (37’st Scagion). A disp.: Villani, De Manni, Restante, Salvini. All.: Cencia
Pro Calcio Lenola: Mancini, De Filippis, Pannozzo, Noccaro, Di Fazio, Magnafico, Di Fonzo (6’st Mirabella), Bruni, Colafrancesco, Russo (15’ Sacchetti), Vuolo (37’st Triolo). A disp.: Catena , Panno, Filosa, Del Monte. All.: Lauretti
Arbitro: Robustelli di Albano
Marcatori: 8’pt Colafrancesco, 25’pt Lecce
Note – Espulzo Zanutto al 27’st. Ammoniti: Di Fazio, Sacchetti, Colafrancesco, Pannozzo, Bruni, Dongu, Benhadda

BASSIANO – SERMONETA 1-1
Bassiano: Giubilei, Zazza, Cima, Cestra, Esposito, Pagnanelli, Benitez (28’st Bonanni), Di Marco (1’st Tarabonelli), La Viola, Caponera, Caiazzo (18’st Rufo). A disp.: Pungani, Argento, Campoli. All.: Campoli.
Sermoneta: Tarricone, Sangermano, Guariglia, Bulboaca, De Simone, Cappelletti, Silvestri, Pelle, Ciccarelli, Funari, Tomassi (23’st Ponso). A disp.: Fiorenza, Fiaschi, Martellacci, Maggi, Notarpietro, Coletta. All.: Giovannelli.
Arbitro: Pasqualetto di Aprilia; assistenti: Darini e Costanzo di Cassino.
Marcatori: 13’st Benitez, 46’st Pelle.
Note – Espulsi: Silvestri al 27’st e Tarabonelli al 31’st per doppia ammonizione; Giubilei respinge un calcio di rigore a Funari al 19’st, Tarricone para a La Viola un penalty al 32’st.

CITTA’ DI MINTURNO-MARINA – CITTA’ PIGNATARO 3-2
Città di Minturno-Marina: Cenerelli, Conte M., Campoli, Conte F. (12’st Colavolpe), Sica, Iannella, Merola (44’pt Martino), Cicala, Torino, Pirolozzi, Petronzio (12’st Taglialatela). A disp.: Grasso, Zinicola, Vezza, Uva. All.: Pernice.
Città di Pignataro: Vitale, Del Signore, Reale A. (1’st Fidaleo), Rosato, Mancini, Capraro, Risi, Cretella (1’st Varroni), Kiska, D’Arpino, Giurini (38’st Di Siena). A disp.: Reale F., Saragosa, Cerullo, Grillo. All.: Passalacqua
Arbitro: Angiolari di Ostia.
Marcatori: 2’st Giurini, 8’st Varroni, 25’st Pirolozzi, 31’st Colavolpe, 35’st Taglialatela.
Note – Espulsi: Torino al 43’st per condotta antisportiva; ammoniti: Cicala (CMM), Risi, Mancini, Kiska, Fidaleo (CDP).

TECHNA FERENTUM – NUOVA CIRCE 2-1
Techna Ferentum: Marcoccia, Pisa, Bellardini, Englaro, Gabrielli, Frate, (1’st Carosi), Valenti, Veloccia, Colapietro (30’st Fontana), Piscitelli, Ambrosi, (35’st Ciangola). A disp.: Boccardi, Capoccetta, Spaziani, Palmieri. All.: Bellardini.
Nuova Circe: Corsi, Bernardo, Fedeli, Omizzolo, Onorato, Fiore (1’st Masini), Monti, Salerno, Sannino, Falso (20′ st Di Roberto), Rinaldi (30’st Croatto). A disp.: Veglia, Berti, Albano, Morini. All.: Marsella.
Arbitro: De Marco di Aprilia.
Marcatori: 30’pt Ambrosi (rig.), 45’st Di Roberto, 49’st Ciangola.
Note – Espulsi: Onorato, Valenti e mister Bellardini.

NUOVA ITRI – VIRTUS BROCCOSTELLA 5-1
Nuova Itri: Cepparulo, Mastroianni, Spirito, De Tata, Vendittozzi, Soscia, Del Bove, Auricchio (17’st Mallardi), Di Dato (22’st Saccoccio), Mallozzi, Averaimo (12’st Masino). A disp.: Centola, Dashi, Cardillo, Ionta. All.: Caneschi.
Virtus Broccostella: Giustini, Castellucci, Rotondi, Caravella, D’Ambrosio F., La Posta, D’Ambrosio S., Ferri (4’st Marziale), Bruni L. (33’st Recchia), Pompilio (20’st Alonzi), Bruni M. A disp.: Olini, Gabriele, Vitale,Reali. All.: Nanni.
Arbitro: Di Marco di Ciampino; assistenti: Pierotti di Roma 1 e Biron di Roma 2.
Marcatori: 28’pt Soscia, 46’pt, 36’st Mallozzi, 11’st Averaimo, 25’st Spirito, 35’st Marziale.
Note – Ammoniti: Mastroianni, Auricchio (NI), Bruni L. (VB).

Lascia un commento