Coppa Lazio – Andata nel segno della “X”. Male Sonnino

HARAKIRI Bella Farnia che all’esordio ufficiale in Prima categoria si fa rimontare da 4-1 a 4-4 dal Santopadre nell’andata del primo turno di Coppa Lazio, competizione che il Bella Farnia ha vinto, lo ricordiamo, l’anno scorso in Seconda. Parte male il team biancoverde, con Ziroli costretto ad inventarsi la difesa date le assenze di De 

Leggi tutto

HARAKIRI Bella Farnia che all’esordio ufficiale in Prima categoria si fa rimontare da 4-1 a 4-4 dal Santopadre nell’andata del primo turno di Coppa Lazio, competizione che il Bella Farnia ha vinto, lo ricordiamo, l’anno scorso in Seconda. Parte male il team biancoverde, con Ziroli costretto ad inventarsi la difesa date le assenze di De Bonis e Martellacci. Il Santopadre, infatti, al primo vero affondo passa in vantaggio con un tiro da fuori di Tomaselli. Una perla balistica che si insacca dove Ceti non può arrivare. La reazione del Bella Farnia è veemente. Tre occasioni nitide arrivate grazi a un gioco spumeggiate che Coia (due volte) e Rieti non riescono a finalizzare. Ma il gol è nell’aria ed arriva puntuale al 15′, quando Pinti da sinistra si inventa un velenoso tiro a giro che beffa Scava. Il Bella Farnia è scatenato. Al 20′ raddoppio con una grande azione di Coia che lanciato a rete da Pinti stoppa a seguire e poi trafigge Scava. Al 28′ è ancora la coppia Pinti-Coia a fare male. Lancio del primo, inserimento del secondo che davanti a Scava pesca un gran pallonetto che vale il 3-1. Sembra finita, soprattutto quando ad inizio ripresa Piva pesca un eurogol sparando sotto l’incrocio dei pali su respinta della difesa ospite. Pinti, subito dopo, può fare 5-1 con una grande discesa che trova il miracolo di Scava. Ma a partire dal 20′ arriva un’inspiegabile black out. Nonostante una superiorità apparentemente schiacciante, i biancoverdi subiscono la rimonta dei ciociari pagando caro tre gorssi errori difensivi. Qualificazione tutta da conquistare, ora, al ritorno domenica prossima in casa dei ciociari dove servirà necessariamente una vittoria.

PARI AL RIGHETTI – NON basta il calcio di rigore realizzato da Di Giorgio al Latina Scalo per festeggiare il primo successo in gara ufficiale davanti al pubblico amico del Righetti. Nel primo turno di Coppa Lazio di Prima categoria i ragazzi di mister Galassi si fanno raggiungere dal Real Piedimonte Sangermano, rimandando così il discorso qualificazione a domenica prossima nella gara di ritorno da giocare in terra ciociara. Squadre imballate e poco spettacolo. Agli scalensi basta però un guizzo di Tammaro per trovare in vantaggio. L’attaccante entra in area e viene steso. Dal dischetto il solito Di Giorgio non sbaglia e sigla l’1-1 al 40’ del primo tempo. Nel secondo tempo i padroni di casa sembrano in grado di controllare il match e portare a casa il risultato. Non la pensa così, però, Marsella che, subentrato dalla panchina, pennella un perfetto calcio di punizione sotto l’incrocio dei pali dove Perna non può arrivare.

SONNINO CHE CAPITOMBOLO – Brutto inizio di stagione per il Sonnino, che cade inaspettatamente per 3-1 in casa di un Real Torrice 2005, almeno sulla carta, assolutamente alla porta della corazzata di Cesare Baroni, che paga a caro prezzo due errori di Andrea Corso. I padroni di casa sbloccano il risultato alla mezzora con Santoro, che batte il numero uno lepino con un’incornata vincente sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 32’ Luceri sfiora il pareggio con un calcio di punizione da venti metri che però si stampa sulla traversa. Undici minuti più tardi, il Real Torrice raddoppia: Rossi lascia partire una fiondata dal cerchio di centrocampo, Corso esce ma perde il controllo della sfera, che sbatte sulla schiena di Minotti e finisce in fondo al sacco. Ad inizio ripresa Crescenzi firma il tris con una punizione dal limite, che Corso non riesce a neutralizzare perchè scivola al momento decisivo. Soltanto centottanta secondi più tardi, però, Sorrentino riaccende le speranze in vista del ritorno andando a segno dagli undici metri.

HERMADA, TUTTO RIMANDATO – Finisce in parità l’attesa sfida di Coppa Lazio tra il rinnovato Hermada, e il Castro dei Volsci. Un pareggio, beffardo per la squadra di Tosti, che avrebbe sicuramente meritato molto di più del 2-2 finale, per l’ottimo gioco espresso e per le occasioni da rete create. Borghigiani che oggi hanno pagato le numerose assenze in difesa, ma hanno lasciato intravedere buone cose in vista della gara di ritorno domenica prossima a Castro dei Volsci In un caldo pomeriggio condito da una buona cornice di pubblico l’inizio di gara dei locali è di quelli veementi con Palmacci che fallisce due occasioni da rete al 5’ e al 12’ esaltando la bravura tra i pali del portiere ospite Ciocca. Gli ospiti accorti e cinici, sbloccano la gara al primo affondo con Tarquini (18’), che realizza un calcio di punizione a due, calciato in area di rigore. Hermada che perviene al pari nelle battute finali di prima frazione (41’) grazie ad un calcio di rigore assegnato per fallo di Natalizi su Palmacci e trasformato da Craciun. Nella ripresa, non cambia il copione della partita, con l’undici di Tosti che fa valere la propria superiorità numerica, alla ricerca della rete del sorpasso ma come ad inizio gara sono gli ospiti a riportarsi in vantaggio alla mezz’ora con un diagonale di Arduini. A testa bassa Senesi e compagni si buttano in avanti e trovano il pari a cinque dalla fine con Andrita, bravo ad intervenire di testa su calcio d’angolo di Palmacci. Negli ultimi minuti, la squadra di Tosti, ha anche l’opportunità di mettere la freccia ma Palmacci e Baratta trovano, ancora sulla loro strada uno strepitoso Ciocca.

I TABELLINI

BELLA FARNIA – SANTOPADRE 4-4
Bella Farnia: Raucci, Attivani, Mancini, Rango, Pozzobon, Milanini, Ceti, Pinti (30’st Toselli U.), Rango, Coia (18’st Passini), Piva, Rieti. A disp: Zanutto, Mazzanti, Santini, De Bellis, Toselli L. All.: Ziroli
Santopadre: Scava, Basile, Di Vona, Mafferra, Porretta (5’st Loria), Luciani (5’st Natoni), Musi, Ripa, Tomaselli, Manetta, Fiore. A disp.: Lancia, Ruzza, Pontone, Greco, Di Folco. All.: Coraggio
Arbitro: Pannozzo di Formia
Marcatori: 5’pt Tomaselli, 15’pt Pinti, 20’pt e 28’pt Coia, 11’st Piva, 31’st Fiore, 36’st Tomaselli, 36’st Natoni
Note – Espulso al 40’st Mancini. Ammoniti: Di Vona

LATINA SCALO – PIEDIMONTE SANGERMANO 1-1
Latina Scalo: Perna, Salata, Paoletti, De Angelis (40’pt Fiaschetti), Guerra, Palombo, Maggi, Persichino, Bovolenta (20’st Civitani), Tammaro, Di Giorgio. A disp.: Da Nardis, De Felice, Rossi, Zanella, Melato. All.: Galassi
Piedimonte Sangermano: Bizzaccaro, Marandola, Cavacece, Tanella, D’Aguanno, Forte, Adamo (1’st Pelagalli), Risi, Evangelista, Fieravanti (15’st Marsella), Secondino (30’st Miele). A disp.: Mancini, Carau, Trotta, Sacco. All.: Calenza
Arbitro: Treglia di Formia
Marcatori: 40’pt (rig.) Di Giorgio, 25’st Marsella
Note – Espulso al 35’st Maggi. Ammoniti: Guerra, De Angelis, Maggi, Marandola, Adamo, Secondino.

REAL TORRICE 2005 – SONNINO 3-1
Real Torrice 2005: Roma, Cinelli, Montani, Santoro, Mippi, Cacchioni, Faustini, Lombardi, Minotti, Crescenzi, Rossi. A disp.: Maritato, Fienucci, Marcoccia, Iori, Ianni, Casinelli. All.: Carnevale.
Sonnino: Corso, Germani (42’st Bernardini), Feola, Milo (29’st Rossetti), Garofalo, Luceri, Sorrentino, Casaburi, Grossi S., Grossi L., Forlani (21’st Reggio). A disp.: Peluso, Stefanelli, Ventre, Iannotta. All.: Baroni.
Arbitro: Nardone di Tivoli.
Marcatori: 30’pt Santoro, 43’pt Minotti, 5’st Crescenzi, 8’st Sorrentino.
Note – Espulsi: Mippi al 35’st per doppia ammonizione; ammoniti: Minotti (RT), Grossi L., Germani, Milo (S).

SSD.HERMADA – SSD CASTRO DEI VOLSCI 2 – 2.
SSD Hermada: Carbone, Andrita, Rossi, Scalambra (26’st Baratta), Senesi, Saud (10’st Oppo), Beltramini (12’st Simoneschi), Cannarella, Craciun, Di Rocco, Palmacci. A disp.: Gava, Rossini, Coccia, Lauretti. All.: Tosti.
Castro dei Volsci: Ciocca, Collepardo, Ricci, Natalizi, Massa, Carlini M, Arduini, Merluzzi, Tarquini, Derfili, Pandolfi. A disp.: Tommasi, Giovannone, Rinaldi, Egidi, Carlini P, Farallo, Ciarelli. All.: Pizzuti.
Arbitro: Buhagiar di Aprilia.
Marcatori: 18’pt Tarquini, 41’pt Craciu (rig), 25’st Arduini, 40’st Andrita.
Note – Espulsi: 40’pt Natalizi (CdV).

Lascia un commento