Promo D – Il San Michele è già da solo

San Michele esagerato. La squadra di Gerardo Bocchino, infatti, sbanca il campo della Virtus Broccostella con un 5-1 che lascia poco spazio alle interpretazioni e resta da sola al comando del girone «D» del campionato di Promozione con sette gol segnati e solo due subiti in centottanta minuti. pontina passa per 5 a 1 sul terreno 

Leggi tutto

San Michele esagerato. La squadra di Gerardo Bocchino, infatti, sbanca il campo della Virtus Broccostella con un 5-1 che lascia poco spazio alle interpretazioni e resta da sola al comando del girone «D» del campionato di Promozione con sette gol segnati e solo due subiti in centottanta minuti. pontina passa per 5 a 1 sul terreno dei ciociari e lo fa con una prestazione che sinceramente ammette poche repliche. La Virtus rimane così bloccata a quota uno in graduatoria; dal canto loro, invece, volano gli ospiti, adesso a punteggio pieno. Pronti via e le cose si mettono subito molto bene per il San Michele. Al 13′ e al 15′ sono prima Ambrosi e poi Bassani a siglare un micidiale uno – due che taglia le gambe agli uomini di Nanni. Nella fattispecie delle due realizzazioni da segnalare le lacune difensive dei locali palesate soprattutto sulle corsie laterali, dal momento che i gol sono arrivati con colpi di testa susseguenti a cross dal fondo. I padroni di casa sono logicamente storditi ed incapaci di reagire per gran parte del primo tempo. Ad inizio ripresa, però, arriva il gol che potrebbe riaprire i giochi. Bella incursione del numero 2 Tuzzi che serve Bruni, quest’ultimo è lesto a girare a rete. La tanto agognata scossa purtroppo non c’è e al 65’Bassani sigla l’1 a 3, ancora con un colpo di testa. Il Broccostella si disunisce e comincia a subentrare anche un certo scoramento. Al 79′, su classica azione di rimessa è Coluzzi a firmare il poker per i suoi. La partita è chiusa e i ventidue in campo aspettano solamente il fischio finale, tuttavia il San Michele, in una delle diverse sortite offensive, trova il tempo per il quinto gol. E’Pignatiello, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ad approfittare di un buco della retroguardia di casa infilando il povero Giustini per la quinta volta.

Il Città di Minturno-Marina si riscatta alla grande ed espugna il campo di Alatri con due giocate del figliol prodigo Emanuele Pirolozzi. Il giocatore minturnese, che sembrava dovesse approdare ad altri lidi, è stato determinante, tanto da siglare due reti nel giorni del suo esordio stagionale. La settimana appena trascorsa era stata un pò movimentata dopo la sconfitta interna col Ferentum, le dimissioni di mister Pernice poi rientrate, le dimissioni del diesse Maurizio Neri, l’uscita dei calciatori Ruffo, Stanziale e Neri e l’ingaggio di Cicala e il ritorno di Pirolozzi.
Proprio quest’ultimo ha messo il doppio sigillo (con due punizioni magistrali che hanno impallinato Meccia) ad un successo meritato che, anzi, avrebbe potuto assumere contorni più evidenti se i rossoblu avessero sfruttato le occasioni che hanno avuto nella ripresa, anche in virtù dell’inferiorità numerica dei frusinati. Una bella reazione dei ragazzi dei presidenti Chianese e Riccardelli, che hanno ritrovato serenità e punti, dopo la settimana di polemiche. E la società è riuscita a far quadrato e a cogliere un successo che fa classifica, ma fa soprattutto morale per una delle squadre più giovani del campionato, visto che il più “anziano” ha 23 anni.

LA Nuova Circe comincia col piede giusto in casa imponendosi per 2-1 sul Tecchiena grazie all’acuto vincente a centottanta secondi dal novantesimo di Sannino. Nella prima uscita all’«Aldo Ballarin» i rossoblu sbloccano il risultato dopo quattro minuti di gioco con Falso, che raccoglie un cross dalla destra di Masini e batte Di Girolamo sul primo palo. Al 20’ è lo stesso Masini a provarci con una conclusione dal limite che però non inquadra lo specchio della porta. Passano altri cinque minuti e l’ultimo arrivato in casa Nuova Circe si ripete con un tiro dai diciotto metri che non ha fortuna. I secondi quarantacinque minuti si aprono con il pareggio del Tecchiena: Leo si incarica dell’esecuzione di un calcio di punizione dal vertice destro e lascia partire una traiettoria che scavalca la barriera e trafigge il giovane Bernola. La partita scorre via fino all’87’, quando Monti pesca al limite dell’area piccola proprio Sannino, che controlla la sfera e non lascia scampo a Di Girolamo.

Il derby dei lepini non tradisce le attese. Tra Vis Sezze e Bassiano è stata gara vera senza sancire però un vincitore. In un primo tempo equilibrato e privo di grandi occasioni, nella ripresa la gara prende quota con il Bassiano che al 26’ va vicinissimo al vantaggio: La Viola scappa via in area con Verdone che lo atterra; calcio di rigore e rosso per il difensore setino. Dal dischetto Tarabonelli spedisce la sfera sulla traversa. Ma il gol dell’ex è solo rimandato perchè due minuti dopo la stessa punta ospite, sugli sviluppi di un corner, sfrutta al meglio una mischia in area della Vis con Tarabonelli più lesto di tutti ad insaccare. Padroni di casa sotto di un uomo e di una rete si buttano in avanti a testa bassa. Pericoloso Cappuccilli in almeno due circostanze con la difesa ospite che spazza l’area dalle insidie del fantasista di Sezze. La formazione di mister Stefanini pareggia in pieno recupero con un’azione personale di Papa che dal settore destro converge verso il centro e lascia partire un bolide che Giubilei tocca senza però riuscire a deviare la sfera fuori dallo specchio della porta.

LA Pro Calcio Lenola conquista il primo punto della stagione pareggiando per 0-0 al «Falcone – Borsellino e Scorte» contro il temibile Cassino di mister Zollo. Dopo appena due minuti, infatti, gli ospiti si rendono pericolosi con Agbonifo. Alla mezzora Colafrancesco non inquadra lo specchio di testa. Nella ripresa, dopo 10’, Sacchetti, lanciato da Russo, si fa anticipare di un soffio da Celesia. All’85’, invece, lo stesso Sacchetti ha sul piede il pallone dell’1-0 ma da ottima posizione spara fuori. Quattro minuti dopo il solito Sacchetti serve Vuolo che salta Capocci arriva davanti a Celesia, ma mette fuori.

I TABELLINI

VIRTUS BROCCOSTELLA – SAN MICHELE 1-5
Virtus Broccostella: Giustini, Tuzzi, Rotondi (20’pt Marziale), Castellucci, D’Ambrosio F., La Posta, Caravella (20’st Gabriele), D’Ambrosio S., Reali (18’st Alonzi), Pompilio, Bruni. A disp.: Olini, Marziale, Vitale, Gabriele, Alonzi, Cipolloni. All.: Nanni.
San Michele: Pepe, Ruggiero L., Di Muro, Ambrosi, Taveri, Saoud, Cassani (8’st Pignatiello), Picciotto (8’st Gravina), Bassani (35’st Flamini), Meneghello, Cocuzzi, A disp.: Cardinale, Ruggiero A., Noviello, Varano. All.: Bocchino.
Arbitro: Pasqualetto di Aprilia.
Marcatori: 13’pt Ambrosi, 15’pt, 5’st Bassani, 4’st Bruni, 34’st Cocuzzi, 44’st Pignatiello.
Note – Ammoniti: Bruni, Saoud, Castellucci, D’Ambrosio S.

ALATRI – CITTA’ MINTURNO-MARINA 0-2
Alatri: Meccia, Buepti, Polena (1’st Dell’Uomo), Galuppi (18’st Toenza), Naretti, Vitali G., Zerboni, Dandini, Marcoccia, De Angelis, Fanella (22’st Vitali N.). A disp.: Bennager, Pica, Baldassarre. All.: Castagnacci.
Città di Minturno-Marina: Cenerelli, Conte M., Campoli, Fabio Conte (34’st Iannella), Sica, Miraglia, Merola, Pirolozzi, Torino (36’st Vezza F.), Cicala (33’pt Zinicola), Petronzio. A disp. Grasso, Vezza D. All.: Pernice.
Arbitro: Okinawa di Albano.
Marcatori: 28′ pt, 10′ st Pirolozzi.
Note – Espulsi: Dandini al 9’st; ammoniti: Cenerelli, Galuppi, Dell’Uomo, Fanella.

NUOVA CIRCE – TECCHIENA 2-1
Nuova Circe: Bernola, Reccolani, Onorato, Omizzolo, Fiore, Rinaldi, Bernardo, Masini (35’st Monti), Di Roberto, Falso (4’st Sannino), Berti (15’st Fedeli). A disp.: Corsi, Albano, Croatto, Ceglia. All.: Marzella.
Tecchiena: Di Girolamo, Caperna, Leo, Agresta, Fattizzo, Minotti, D’Arpino, Fanella (1’st Mulè), Lembo, Mauriola (40’st Frezza), Marucci (1’st Rotondo). A disp.: Papetti, Catracchia, Copputelli, Caponera. All.: Morgia.
Arbitro: Fagnani di Ciampino; Raganelli di Roma 1 e Lomartire di Roma 2.
Marcatori: 4’pt Falso, 2’st Leo, 42’st Sannino.
Note – Espulsi: Reccolani al 5’st; ammoniti: Omizzolo, Di Roberto (NC); Agresta, Fattizzo, Rotondo (T).

VIS SEZZE SETINA – BASSIANO 1-1
Vis Sezze Setina: Stefanini A., Di Trapano, Arcese (1’st De Melis), Papa, Martelletta (36’st Verdone M.), Verdone A., Pellerani (18’st Raimondi), Brukner, Marroni, Cappuccilli, Milo. A disp.: Battisti, Di Tullio, Antognini, Zeppieri. All.: Stefanini U.
Bassiano: Giubilei, Argento, Uggiani (32’st Colapietro), Cestra, Cima, Pagnanelli, Benitez, Di Marco, La Viola, Tarabonelli (22’st Bonanni), Caiazzo (17’st Rufo). A disp.: Ferrante, Caponera, Campolo. All.: Campolo.
Arbitro: Garelli di Ciampino.
Marcatori: 28’st Tarabonelli, 47’st Papa
Note – Espulsi: Verdone A. al 26’st per fallo. Al 27’st Tarabonelli calcia sulla traversa un calcio di rigore. Ammoniti Verdone A., Pellerani, Cappuccili, Giubilei, Argento

PIGNATARO – ITRI 2-2
Pignataro: Vitale, Cretella, Saracusa, Capraro, Mancini, Rosato, Lisi, Marotta, Kisca, Reale Al. (10′ st Marrone), Giurini (25′ st Grillo). A disp.: Reale F., Fitaleo, Castelli, Segarelli, Grillo, Simeone, Varrone. All. Passalacqua.
Itri: Frascogna, Del Bove, Venditozzi, De Tata, Tilliano, Soscia, Ionta, Auricchio, Di Tato, Mallozzi, Spirito. A disp.: Centola, Mastroianni, Dasci, Cardillo, Saccoccio, Di Pastena, Masino. All Caneschi.
Arbitro: Potenza di Roma1.
Marcatori: pt 3’Ditato (I), 35′ Lisi (P), 65′ Soscia, 40′ Grillo, rig.
Note: Espulsi Frascogna al 43′ pt e Marotta al 25′ st.

PRO CALCIO LENOLA – NUOVA CASSINO 0-0
Pro Calcio Lenola: Mancini, Allard, Pannozzo, Bruni, Di Fazio, Di Basio (17’pt Sacchetti), Magnafico, Russo, Colafrancesco, Filosa (22’st Vuolo), Catena (11’st Fazzone). A disp.: Del Monte, Triolo, Tribuzio, Mirabella. All.: Lauretti.
Nuova Cassino: Celesia, Marzocchiella, Capocci, Oliva, La Manna, Palma, Agbonifo (29’st Nunziata), Barchiesi, Giorgio (43’st Antonucci), Pittiglio, Lombardi. A disp.: Pocino, Di Vito, Vendittelli, Sasso, Bucolo. All.: Zollo.
Arbitro: Pizzoli di Ostia Lido.

Lascia un commento