Il Latina crolla in amichevole ma prende Maggiolini

Nuovo acquisto per il Latina: la società del capoluogo ha ingaggiato Tiziano Maggiolini, esterno sinistro basso che all’occorrenza può giocare anche sulla linea dei centrocampisti, nato a Roma nel 1980. Dopo le giovanili passate alla Lodigiani, Maggiolini ha giocato 2 stagioni nella prima squadra dei capitolini in serie C1, poi Venezia (serie B), Palermo (C1), 

Leggi tutto

Nuovo acquisto per il Latina: la società del capoluogo ha ingaggiato Tiziano Maggiolini, esterno sinistro basso che all’occorrenza può giocare anche sulla linea dei centrocampisti, nato a Roma nel 1980. Dopo le giovanili passate alla Lodigiani, Maggiolini ha giocato 2 stagioni nella prima squadra dei capitolini in serie C1, poi Venezia (serie B), Palermo (C1), Lodigiani (C1), Pescara (C1), Lanciano (C1), Grosseto (C1), Ternana (serie B), Frosinone (C1), Ternana (C1), Novara (C1 – 49 presenze in 2 stagioni), Cosenza (C1) e Ravenna (C1). La passata stagione con il Ravenna ha collezionato 22 presenze (1 gol), mentre l’anno prima a Cosenza aveva giocato 30 partite andando in gol per tre volte. Si tratta di un giocatore di categoria, di esperienza e di sicuro affidamento che arriva alla corte di Sanderra per andare a rinforzare la fascia sinistra del reparto arretrato. “Arrivo in una società con un progetto importante – ha detto Tiziano Maggiolini dopo aver firmato il contratto con club nerazzurro – Dove penso si possa fare calcio nel modo giusto. Dopo due campionati importanti passati con la maglia di Cosenza e Ravenna ho deciso di venire a Latina per proseguire nel mio periodopositivo”.

L’AMICHEVOLE – Troppo brutto per essere vero. Il Latina di mister Sanderra esce con le ossa rotte dall’amichevole del Francioni contro i disoccupati campani della Coconuda Napoli. Una squadra che, diversamente da quanto dica il nome, è infarcita di ottimi giocatori di categoria e che hanno spazzato via con un secco 4-0 la resistenza, a dire il vero quasi nulla, di un Latina fermo sulle gambe e privo di idee. Molte le assenze tra i nerazzurri, come quelle di Farina, Zampaglione e Martinuzzi, tutti e tre in tribuna. Non si sono visti nemmeno Bernardo e Tortori (neo acquisto) lasciati a riposo in vista del match con il Benevento di domenica. Insomma, il Latina non brilla affatto ma, ricordando il precampionato della scorsa stagione, ancora non è il caso di fare drammi. Piegati dalle geometrie di Montervino e dall’esperienza di Biancolino (doppietta) gli ospiti prendono il largo chiudendo il primo tempo 2-0 sfruttando una grossa papera di Costantino e un buco difensivo di Carta. Nella ripresa, sempre su errore di Carta, il tris dei partenopei con Di Vicino. Il quarto gol arriva dall’ex Tufano, bravo ad incunearsi sempre dalla parte destra e battere Costantino.

IL TABELLINO

LATINA-COCONUDA NAPOLI SOCCER 0-4
Latina: Costantino, Carta, Toninelli, Tortolano (12’ st Pagliaroli), Cafiero (21’ st Ferrato), Mariniello, Babù (12’ st Merito), Berardi, Jefferson (28’ st Peressini), Corsi (1’ st Ancora), Ricciardi. A disp.: Radio, Bernardo, Giannusa, Celli, Antonelli, Latjef. All.: Sanderra
Coconuda Napoli Soccer: Cascella (15’ st Lauro), Piscitelli (1’ st Acampora), Russo (28’ st Scarlato), Terracciano, Troise, Di Napoli (20’ st Veniero), Prinzi (1’ st Scalzone), Montervino (31’ st Alterio), Tufano, Biancolino (32’ st Assene), Di Vicino. All.: Califano
Arbitro: Amici di Ciampino. Assistenti: Madeddu e Mari di Latina
Marcatori: 2’ e 27’ Biancolino, 11’ st Di Vicino, 36’ st Tufano

Lascia un commento