Progressi in casa Vigor Cisterna

La terza amichevole estiva, ha portato in dote, alla Vigor Cisterna, il primo pareggio. La squadra di mister Greco infatti dopo le vittorie nelle prime due amichevoli, rispettivamente contro il Borgo Flora ed il Grottaferrata, ottiene un 1-1 contro i genzanesi del Cynthia. Un risultato questo, più che positivo, visto che le due compagini che 

Leggi tutto

La terza amichevole estiva, ha portato in dote, alla Vigor Cisterna, il primo pareggio. La squadra di mister Greco infatti dopo le vittorie
nelle prime due amichevoli, rispettivamente contro il Borgo Flora ed il Grottaferrata, ottiene un 1-1 contro i genzanesi del Cynthia. Un risultato questo, più che positivo, visto che le due compagini che si sono affrontate lo scorso sabato sul terreno del «Domenico Bartolani» sono sulla carta di categorie diverse. Solo sulla carta però, perchè la Vigor Cisterna vista nella prima frazione ha dimostrato di poter mettere sotto una formazione di serie D.

PASSI IN AVANTI SUL PIANO FISICO – I ragazzi di mister Greco sono apparsi più pimpanti rispetto ai castellani nonostante una preparazione che prevede giornalmente doppie sedute, un alla mattina ed una al pomeriggio. Una difesa attenta, con un centrocampo aggressivo ha fatto si che i giocatori sulle corsie laterali hanno giocato senza particolare vincoli difensivi mettendo in costante difficoltà i terzini del Cynthia con gli innumerevoli cambi di campo che mettevano in moto Troisi e Spinetti, bravo quest’ultimo a giocare tra le linee ed essere una spina nel cuore della difesa ospite. Spinetti croce e delizia della gara visto che prima di fare un gol ad alto coefficiente di difficoltà sbaglia un calcio di rigore da lui stesso procurato battendolo debole e a mezz’altezza. A fine gara naviga a vista il tecnico biancoceleste Alfonso Greco affermando «Buon risultato, ottenuto con una formazione di categoria superiore, senza però dimenticare che questa è solo un’amichevole estiva. Questo risultato ci da più consapevolezza nei nostri mezzi, i ragazzi sanno che solo lavorando giorno dopo giorno possono giocare su determinati ritmi con costanza. Il primo tempo – analizza il match il trainer romano – la squadra si è mossa bene mettendo in campo tutto ciò che abbiamo fin’ora fatto in questi giorni di preparazione; nella ripresa abbiamo prodotto delle azioni significative ma con meno continuità rispetto alla prima frazione; ci stava poi che le gambe ad un certo punto incominciano ad essere pesanti, visto il lavoro che stanno svolgendo i ragazzi in questi giorni. Il gol preso – continua Greco – deve essere da monito, per cercare di migliorarci sempre, allenamento dopo allenamento». Ora due giorni di libera uscita in vista di Ferragosto e poi tutta la squadra riprenderà a faticare sotto l’occhio del tecnico Alfonso Greco e del preparatore atletico Arturo Zeppetella in vista della prossima amichevole in casa dell’Ostia Mare prevista per il 21 Agosto alle ore 18.

Gabriele Mancini

Lascia un commento