Terracina pigliatutto: arrivano Tacon e Altobelli

Colpo di mercato del Terracina Calcio che si è assicurato Bruno Tacon, attaccante brasiliano classe ’83 reduce dalla vittoria in campionato con il Palestrina. Nato a Paranavai il 3 luglio, Tacon in precedenza ha giocato anche a Toledo e in Serbia. “Si tratta di un giocatore straordinario – rivela il direttore generale del Terracina Carmine 

Leggi tutto

Colpo di mercato del Terracina Calcio che si è assicurato Bruno Tacon, attaccante brasiliano classe ’83 reduce dalla vittoria in campionato con il Palestrina. Nato a Paranavai il 3 luglio, Tacon in precedenza ha giocato anche a Toledo e in Serbia. “Si tratta di un giocatore straordinario – rivela il direttore generale del Terracina Carmine Caiazzo – Un ragazzo serio che siamo riusciti a strappare a una concorrenza agguerrita. E’ una prima punta che, come si usa dire in gergo, vede la porta, sa farsi rispettare tra le difese avversarie e aiuta molto la squadra. Insomma, un attaccante completo che darà peso e qualità al reparto”.

ARRIVA ANCHE ALTOBELLI – Ma c’è anche un colpo più in “erba” da annunciare e messo segno nelle ultime ore dalla società biancoceleste, vale a dire quello dell’esterno difensivo Gregorio Altobelli, terracinese doc e di ritorno da diverse esperienze in giro per lo Stivale. “A me ricorda Santon – sottolinea Caiazzo – forse per i movimenti e per il modo che ha di interpretare il ruolo di fascia. Un terracinese doc che torna alla base per dare una mano a far crescere un progetto che sta di giorno in giorno prende sempre più forma. E per fortuna in maniera positiva sotto tutti i punti di vista. Certo, il lavoro che stiamo portando avanti, e che come noto è partito in netto ritardo rispetto alle altre realtà calcistiche, ci sta impegnando a fondo dalla mattina alla sera e non senza difficoltà, ma l’avventura ci stimola a tal punto da superare qualsiasi ostacolo”. I due arrivi vanno così ad aggiungersi alle altre operazioni già annunciate nei giorni scorsi: i difensori centrali Andrea Botta e Vincenzo Cavallaro; i centrocampisti Tommaso D’Arcangeli, Gabriele Grossi e Alessio Foti; l’esterno d’attacco Antonio La Cava e i giovani Borelli, Trillò, Gravina, Minieri e Drogheo. Qui è doverosa una parentesi: Giammarco Paris, difensore laterale classe ’84, a differenza di quanto annunciato dal sodalizio tirrenico nei primi giorni di preparazione, non ha più trovato l’accordo con la stessa società.

UN COLAVOLPE NUOVO DI ZECCA – Intanto, mentre il gruppo di tigrotti, agli ordini di mister Ermanno Fraioli e dei suoi uomini ombra Federico Sacchetti ed Emanuele Germano, continua a sudare in un Colavolpe rovente e al quale uno stuolo di addetti sta rifacendo il trucco (gli spogliatoi sono tornati nuovi di zecca, le tribune stanno diventando interamente di colore biancoceleste e a breve anche il manto erboso subirà un restyling), la società pontina, reduce dagli allenamenti congiunti con Bassiano e Lenola (l’ultimo ieri pomeriggio, venerdì 12 agosto e vinto, per la cronaca, dal Terracina 3-1 come il precedente e che ha fatto registrare un gol di Tacon) ha anche dato il via ufficiale alla campagna abbonamenti sotto lo slogan “Sostieni la tua squadra del cuore”: tribuna coperta euro 500; tribuna centrale euro 200; Curva Mare Carlo Guarnieri euro 100. Vendita presso: Via Roma 127 (cellulare 366.4917996) lunedì/venerdì ore 18.00/20.00. Info point: Piazzale Lido. L’entrata gratuita allo stadio sarà riservata ai minori di 14 anni. La tessera personalizzata arriverà direttamente a casa. “Abbiamo in cantiere diverse iniziative promozionali – annuncia il vicepresidente del Terracina Luca Meineri – che sveleremo di volta in volta. Per ora posso soltanto dire che i ragazzi delle giovanili gireranno in lungo e in largo la città per proporre l’abbonamento, ma anche che stiamo mettendo in piedi diverse amichevoli di beneficenza”.

Lascia un commento