Sabotino: “Saremo pronti”, parola di presidente

Continua a sudare l’Atletico Sabotino in vista della prossima stagione agonistica. Nel rispetto di una realistica politica societaria basata sul contenimento del costo di gestione lo staff tecnico biancoverde si sta movendo sul mercato senza farsi prendere dalla fretta che, come si dice, è cattiva consigliera. Al momento, tra nuovi e vecchi, i giocatori a 

Leggi tutto

Continua a sudare l’Atletico Sabotino in vista della prossima stagione agonistica. Nel rispetto di una realistica politica societaria basata sul contenimento del costo di gestione lo staff tecnico biancoverde si sta movendo sul mercato senza farsi prendere dalla fretta che, come si dice, è cattiva consigliera. Al momento, tra nuovi e vecchi, i giocatori a disposizione del tecnico Massimo Cosimi sono diciassette. Si tratta di Reccanello (ex Pontinia), Ghisu (ex Aprilia), Gazzi, Fasulo, Lucci (ex Vis Sezze), Carlo e Giuseppe Spogliatoio, Di Matteo, Micheletti, Tomei, Pantuso (ex Sermoneta), Terrinoni (ex Pontinia), De Masi, Tomassini, Baldin e Cervelloni due baby ’94 di ottime prospettive. Tra le partenze illustri, dunque, c’è da registrare quella di Mangili, accasatosi a Nettuno. Il diesse Angelo Timotini e il diggì Danilo Micheletti, quindi, si sono messi alla ricerca di qualche altro elemento in grado di potenziare la rosa. Non perde una seduta di allenamento il patron Roberto Moretto.

SAREMO COMPETITIVI, PAROLA DI MORETTO – «Alla fine ne uscirà una rosa competitiva – assicura lo stesso patron – Credo molto nel lavoro dello staff tecnico. Abbiamo diversi elementi in prova che il tecnico sta valutando in ogni minimo aspetto. Posso dire che la squadra che stiamo allestendo sarà in grado di recitare un ruolo di tutto rispetto nel prossimo campionato. Noi il nostro obiettivo lo conosciamo bene e proveremo a raggiungerlo anche se la concorrenza è agguerrita. Meglio non sbilanciarsi, i risultati di queste amichevoli non mi interessano, è meglio perdere in questo momento non all’inizio dell’attività agonistica. Sono soddisfatto di come ci si stia avvicinando alle date che contano. All’avvio del campionato l’Atletico Sabotino sarà pronto per ben figurare in un campionato che si preannuncia tra i più difficili degli ultimi anni, qualunque sia il girone. Sia le romane che le ciociare, infatti, hanno investito parecchio, ma non sempre i campionati si vincono con i grandi nomi. La nostra vittoria, intanto, è innanzi tutto quella del rispetto del bilancio. Ripeto – conclude il Moretto – la nostra intenzione è quella di lottare ad armi pari contro chiunque e cercheremo di fare in modo che ciò possa accadere».

Paolo Annunziata

Lascia un commento