San Michele, altri due giovani per costruire un sogno

Altri due giovanotti per il San Michele. Alla corte di Gerardo Bocchino, infatti, arrivano Valerio Flamini, attaccante del ’92 dell’Anzio che in molti ricorderanno per aver siglato il rigore decisivo nella sfida con l’Anagni valida per la promozione in Serie D, e Matteo Varano, esterno alto classe ’94 proveniente dall’U.S.Latina. «Abbiamo preso altri due giovani 

Leggi tutto

Altri due giovanotti per il San Michele. Alla corte di Gerardo Bocchino, infatti, arrivano Valerio Flamini, attaccante del ’92 dell’Anzio che in molti ricorderanno per aver siglato il rigore decisivo nella sfida con l’Anagni valida per la promozione in Serie D, e Matteo Varano, esterno alto classe ’94 proveniente dall’U.S.Latina. «Abbiamo preso altri due giovani che fanno al caso nostro – spiega lo stesso allenatore borghigiano – Flamini è certamente un giocatore di buone speranze che ha già accumulato una buona esperienza in Eccellenza: tutti ci dicono che questo ragazzo deve esplodere per cui noi cercheremo di fare in modo che ciò avvenga, tanto è vero che non lo consideriamo un giovane in età di Lega ma un elemento già piuttosto esperto. Varano, invece, è un esterno d’attacco che predilige giocare sulla corsia di destra, ma che all’occorrenza può giostrare anche a sinistra».

MERCATO ANCORA IN MOVIMENTO – Ma con gli ingaggi di Flamini e Varano, e dopo quelli di Saud, Esposito, Ambrosi, Pignatiello, Picciotto, Cocuzzi, Di Muro e Valle, il mercato del San Michele non è di certo finito: «Oltre a dover prendere altri giovani, diciamo che abbiamo ancora un colpo in canna – conclude mister Bocchino – Stiamo cercando un over che giochi negli ultimi trenta metri e che sia in grado di farci fare un vero e proprio salto di qualità, ma non deve necessariamente essere un attaccante». L’allenatore ammette, dunque, che il suo San Michele non cerca solo ed esclusivamente una prima punta, ma il nome di Alessandro Santoni rimane un’ipotesi piuttosto concreta: nel corso dei prossimi giorni, infatti, ci sarà un incontro col giocatore proprio per parlare di una sua possibile conferma.

Simone D’Arpino

Lascia un commento