La Sa.Ma.Gor. si prepara al salto

La Sa.Ma.Gor. comincia a calarsi nella nuova realtà, quella della Promozione, dove è ufficialmente entrata lo scorso 21 luglio come ultima ripescata del comprensorio pontino. E almeno per il momento l’obiettivo numero uno, come ammette il tecnico, Gennaro Ciaramella, è reperire i giovani necessari per affrontare la categoria: «Per quanto riguarda i ‘92 siamo quasi 

Leggi tutto

La Sa.Ma.Gor. comincia a calarsi nella nuova realtà, quella della Promozione, dove è ufficialmente entrata lo scorso 21 luglio come ultima ripescata del comprensorio pontino. E almeno per il momento l’obiettivo numero uno, come ammette il tecnico, Gennaro Ciaramella, è reperire i giovani necessari per affrontare la categoria: «Per quanto riguarda i ‘92 siamo quasi a posto – spiega chiaramente l’allenatore gialloblu -, mentre abbiamo necessità di ragazzi sia del ‘93 sia del ‘94. Proprio per questo lunedì 8 agosto, quando cominceremo la preparazione, invitiamo tutti i ragazzi nati in quegli anni a presentarsi all’Ivano Ceccarelli per farsi valutare tanto per la prima squadra quanto per la formazione Juniores Provinciale. Poi, naturalmente, in base ai giovani che riusciremo ad inserire in rosa ci regoleremo di conseguenza negli altri ruoli con i senior».

LE NOVITA’ E LE TRATTATIVE – In attesa di reperire sul mercato un adeguato pacchetto di giovani, nel frattempo tutte quelle trattative avviate quando ancora non c’era la certezza del ripescaggio in Promozione sono state momentaneamente messe in stand-by: si tratta di Truini, centrocampista offensivo dell’Atletico Nettuno, Lucarini, attaccante dell’R2 Piccarello, Montin, polivalente centrocampista del San Michele, e Colardo, attaccante dell’Atletico Bainsizza. Di sicuro, però, in gialloblu giocheranno ancora Lampacrescia, Baratta, Mauriello, Del Prete, Prosseda, Cinque, Sances, Gencarelli, Ulgiati, Trabacchin, Sperduti e Riggi. Lastruttura societaria, invece, potrà contare sull’importante contributo di Massimo Populin, che ricoprirà l’incarico di direttore generale.

GARANTITA L’OSSATURA – «Da questo punto di vista siamo in costante crescita – prosegue lo stesso mister – grazie all’ingresso di soci ed amici che vogliono darci una mano. Per quanto riguarda i giocatori, invece, posso garantire che l’ossatura della squadra dello scorso anno sarà rinforzata con diversi nuovi arrivi. L’obiettivo minimo è la salvezza perchè dobbiamo innanzitutto difendere questo titolo che tanto abbiamo voluto e cercato. A tal proposito vorrei ringraziare tutti i ragazzi che facevano parte dell’organico dello scorso anno e tutti i dirigenti che hanno contribuito al raggiungimento di un risultato che, anche se non arrivato dalla porta principale perchè abbiamo trovato due squadre che sono state più brave di noi, è comunque molto importante». L’ultima battuta di Ciaramella è sulla crescita fatta registrare dal movimento calcistico pontino negli ultimi anni: «E’ certamente positivo che da due stagioni salga anche la terza del girone G: a differenza di qualche anno fa, quando non avevamo praticamente nulla, adesso vantiamo una Prima Divisone, due Seconde Divisione, quattro Eccellenze e qualcosa come tredici squadre di Promozione, di cui cinque nel capoluogo, e tutto ciò è estremamente positivo».

Simone D’Arpino

Lascia un commento