Prime mosse della Pro Calcio Lenola

In vista del prossima stagione sportiva, comincia a muoversi sul mercato anche la Pro Calcio Lenola. Il duo formato dal diesse Pasquale Spirito e dal tecnico Dario Lauretti, infatti, si sta adoperando per allestire una squadra all’altezza del campionato di Promozione il cui primo obiettivo sarà quello di evitare una stagione travagliata come quella passata. 

Leggi tutto

In vista del prossima stagione sportiva, comincia a muoversi sul mercato anche la Pro Calcio Lenola. Il duo formato dal diesse Pasquale Spirito e dal tecnico Dario Lauretti, infatti, si sta adoperando per allestire una squadra all’altezza del campionato di Promozione il cui primo obiettivo sarà quello di evitare una stagione travagliata come quella passata. Per riuscirci, dall’organico della Pro Calcio Fondi, sono stati confermati Andrea Pannozzo, Giuliano Sacchetti, i giovani di Lega Allard (’93), Fazzone (’93) e Bove (’92). Chi da Lenola era in un primo momento andato via con direzione Borgo Hermada ma che a Lenola invece continuerà a giocare è Massimo Di Biasio, che dunque non ha formalizzato l’accordo col club del presidente Ciampa. Oltre a Di Biasio, però, lasciano il club rossoblu anche Colafrancesco, Del Monte – autori di trentuno gol in due lo scorso anno in Prima, diciotto il primo e tredici il secondo – e Sellaroli. Dal Vallecorsa poi arriverà l’estremo difensore Mancini. I prossimi colpi, invece, potrebbero essere Massimiliano Triolo, esterno offensivo del Monte San Biagio, Polverino, punta ex Città di Marina, e Illiano e Russo, rispettivamente, difensore centrale e centrocampista del Città di Minturno-Marina.
Intanto il Sermoneta arruola un altro giovane di Lega: si tratta di Calicchia, promettente esterno basso del 1992 prelevato dall’Anzio.

CAPITOLO CAPUCCILLI – Capitolo Capuccilli. La situazione è in stand-by e le voci continuano a rincorrersi: a Sezze sostengono che il giocatore abbia già firmato il rinnovo, mentre fonti vicine al giocatore e al SS.Pietro e Paolo affermano che in realtà il fantasista lepino non abbia ancora firmato niente con nessuno. Al momento questa sembra la versione più credibile, ma per far luce una volta per tutte su questa vicenda basterà attendere la tarda serata di martedì, quando i vertici della Vis Sezze Setina si riuniranno per prendere le prime decisioni ufficiali in vista della nuova stagione.

Simone D’Arpino

Lascia un commento