Airone Ardea, ci siamo anche noi

Nell’ultimo campionato di Prima Categoria è stata protagonista di un eccellente girone di ritorno, per cui, adesso, l’Airone Ardea si appresta a presentarsi ai blocchi di partenza della prossima stagione con l’intento di portare a casa il titolo. «Innanzitutto siamo ripartiti dalla riconferma del tecnico, Fabrizio Del Grosso, che per noi è stato e sarà 

Leggi tutto

Nell’ultimo campionato di Prima Categoria è stata protagonista di un eccellente girone di ritorno, per cui, adesso, l’Airone Ardea si appresta a presentarsi ai blocchi di partenza della prossima stagione con l’intento di portare a casa il titolo. «Innanzitutto siamo ripartiti dalla riconferma del tecnico, Fabrizio Del Grosso, che per noi è stato e sarà ancora fondamentale – spiega chiaramente il direttore generale dei romani, Claudio Valenza – Nel prossimo campionato usufruiremo della struttura «Olimpia» di Pomezia, quella dove si è allenata la Lega Pro nell’ultima stagione sportiva tanto per intenderci, che abbiamo preso totalmente in gestione. Il nostro obiettivo è allestire una rosa in grado di disputare un campionato di vertice: è chiaro che il sogno è centrare il salto di categoria e salire in Promozione dalla porta principale, ma sappiamo anche che ci saranno delle avversarie all’altezza. Anzi, con l’occasione vorrei dire che saremmo davvero molto contenti se il Comitato Regionale ci inserirà nuovamente nel girone pontino perché abbiamo avuto modo di conoscere e affrontare squadre molto serie e preparate, cui piace giocare a calcio e con le quali si può quasi dire che sia un piacere sfidarsi».

I PRIMI COLPI… – E per centrare l’ambizioso obiettivo l’Airone Ardea ha già messo a segno diversi colpi di mercato. Alla corte di mister Del Grosso, infatti, sono approdati: Daniele Forzellin, estremo difensore prelevato dal Cedial Lido dei Pini, Daniele Ludovici, seconda punta proveniente dall’Atletico Nettuno, Pitigoi Marius, difensore centrale nell’ultima stagione alla Nuova Florida, Stefano Innocenzi, altro centrale di difesa del 1989 preso direttamente dal Pomezia, e Alfredo Pezzi, centrocampista centrale del ’79 acquistato dal Casilina, società della Promozione romana.

…E GLI OBIETTIVI – A questi potrebbe ben presto aggiungersi almeno un attaccante: i nomi che circolano con maggiore insistenza sono due, vale a dire quelli di Roberto Arena, punta della Nuova Floria, e di Alex Santoni, vincitore degli ultimi due campionati di Prima Categoria, nel 2009/10 con la maglia del Borgo Flora e nel 2010/11 con quella del San Michele. «Una volta apportati questi ultimi ritocchi la campagna acquisti sarà definitivamente conclusa – prosegue lo stesso Valenza – Ma prima di concentrarci sul mercato in entrata abbiamo provveduto alla conferma dei ragazzi in età di Lega e dell’ossatura del vecchio gruppo: i vari Cristofari (prelevato a dicembre del 2010 dal Focene e autore di diciassette in gol in quindici partite, ndr), Vallo e Colonnelli, solo per citarne alcuni, resteranno ancora qui con noi». La chiosa finale del diggì è per le principali candidate alla vittoria finale: «Penso che Sonnino, BellaFarnia ed Hermada, che a mio avviso lo scorso anno era la squadra più forte in assoluto, si siano attrezzate per vincere, ma guai a sottovalutare anche la stessa Sa.Ma.Gor. Noi ci stiamo preparando alla battaglia e sin da ora vorrei ringraziare il presidente Sergio Boeri, che ci permette di lavorare in assoluta tranquillità senza mettere nessuna pressione e alcun tipo di assillo né sui ragazzi né su noi dirigenti».

S.D’A.

Lascia un commento