San Michele, presi due giovani

Dopo aver portato in un colpo solo alla corte di Gerardo Bocchino sei senior come Esposito, Pignatiello, Ambrosi, Cocuzzi, Picciotto e Saud, il San Michele sposta, almeno per il momento, la sua attenzione sulla ricerca dei ragazzi in età di Lega. E i primi due sono già stati individuati, vale a dire Di Muro, duttile 

Leggi tutto

Dopo aver portato in un colpo solo alla corte di Gerardo Bocchino sei senior come Esposito, Pignatiello, Ambrosi, Cocuzzi, Picciotto e Saud, il San Michele sposta, almeno per il momento, la sua attenzione sulla ricerca dei ragazzi in età di Lega. E i primi due sono già stati individuati, vale a dire Di Muro, duttile esterno basso del ’93 prelevato dal settore giovanile dell’U.S.Latina, e Valle, esterno sinistro del 1994 proveniente invece dall’FC.Agora Santa Rita. Per completare il pacchetto, come conferma lo stesso allenatore borghigiano, poi arriveranno sicuramente un portiere del ’94 e almeno altri due giocatori del 1993, preferibilmente un centrocampista e un esterno alto di sinistra.

MISTER BOCCHINO – «E’ proprio così – spiega mister Bocchino -. Per quanto riguarda l’estremo difensore diciamo che la scelta è stata fatta ma prima di poterlo annunciare come nuovo acquisto del San Michele dobbiamo sistemare qualche dettaglio con la società di appartenenza del ragazzo. Per i centrocampisti, invece, stiamo vagliando qualche nome e nel giro dei pochi giorni condurremo in porto le operazioni. Fortunatamente – prosegue il nuovo trainer gialloverde – abbiamo un ottimo rapporto con tutte le più importanti società della zona come il Latina, l’Anzio Lavinio e la Vigor Cisterna, tutte squadre che presentano giovani che fanno al caso nostro e con un bagaglio d’esperienza già piuttosto ampio».

LE CONFERME – Capitolo conferme. Come già riportato nei giorni scorsi, gli unici due superstiti del gruppo che lo scorso anno si è aggiudicato il campionato di Prima Categoria saranno Pepe e Ciampini, che dunque mercoledì 3 agosto saranno regolarmente al «Comunale» di via Ungaretti insieme ai nuovi acquisti per l’inizio della preparazione. Tutti gli altri, ad eccezione di Paolo Palmacci, l’eroe dello spareggio del Francioni, che sta trattando il rinnovo con la società, si accaseranno altrove.

Simone D’Arpino

Lascia un commento