Il Podgora è vivo e si muove sul mercato

Con la formalizzazione dell’iscrizione al campionato di Eccellenza è partita ufficialmente la stagione del Borgo Podgora 1950. Il campionato di Eccellenza non è certamente agevole e per farsi trovare pronto il diggì Lucio Bruno non sta lasciando nulla al caso. La sua esperienza è sicuramente il valore aggiunto di un sodalizio che si affaccia per 

Leggi tutto

Con la formalizzazione dell’iscrizione al campionato di Eccellenza è partita ufficialmente la stagione del Borgo Podgora 1950. Il campionato di Eccellenza non è certamente agevole e per farsi trovare pronto il diggì Lucio Bruno non sta lasciando nulla al caso. La sua esperienza è sicuramente il valore aggiunto di un sodalizio che si affaccia per la prima volta nel massimo campionato regionale. La conferma di Giancarlo Paloni, subito dopo la chiusura dei playoff di Promozione, è stato il primo segnale. Lucio Bruno in questi giorni è al lavoro per rafforzare la rosa. I confermati della scorsa stagione sono quattro: Cifra, Armeni, Tenaglia e Cannariato, mentre dalla Juniores passano in prima squadra tre elementi del 1994 come Sossai, Bertassello e Rossetto.

OBIETTIVO SALVEZZA TRANQUILLA – Ma il primo grande colpo di mercato è quello dell’attaccante Dario Maglitto, ex di CLC Priverno, Fondi Calcio e Pro Calcio Fondi, lo scorso anno a Cecchina, dove ha realizzato dodici gol. Un arrivo di grande caratura che fa capire le intenzioni del sodalizio gialloblu. «Il nostro primo obiettivo è quello di una salvezza tranquilla senza soffrire più di tanto – tiene a precisare lo stesso Lucio Bruno – Per un piccolo borgo come il nostro partecipare al massimo campionato regionale è un grandissimo risultato. Il patron Mancini insieme al suo staff sta lavorando per mettere a norma l’impianto sportivo e l’amministrazione comunale ci ha garantito la presenza di una tribuna per gli ospiti, in modo da rispettare le norme di ordine pubblico previste dalla categoria per quanto riguarda le partite casalinghe. Adesso sto portando avanti le altre trattative e devo dire che sto trovando una grande disponibilità da parte di tutti i giocatori che ho contattato. Abbiamo le idee chiare e soprattutto un grande presidente come Peppe Mancini, un vero trascinatore. In questi due anni i risultati sono sotto gli occhi di tutti, dalla Prima Categoria siamo arrivati in Eccellenza. Vogliamo continuare a giocare a certi livelli anche nel massimo campionato regionale. Questa è la nostra risposta a chi diceva che il Podgora da solo non potava partecipare al campionato di Eccellenza: noi alle chiacchiere rispondiamo con i fatti. Con questa struttura si può lavorare bene, l’impegno è quello di sempre, però anche il borgo deve essere più presente perchè, come dice il proverbio, l’unione fa la forza».

LO STAFF – Il Borgo Podgora comincerà la preparazione il prossimo 28 luglio in sede. Lo staff che collaborerà con il riconfermatisssimo tecnico Gincarlo Paloni sarà composto da Vittorio Guerra, che ricoprirà il ruolo di vice allenatore, e da Francesco Prisco, che come l’anno scorso si occuperà della preparazione atletico. Resta da sciogliere, invece, il nodo legato al nome del prossimo preparatore dei portieri. Con ogni probabilità questo nome arriverà nel fine settimana, quando Lucio Bruno annuncerà altri tre giocatori di grande esperienza.

Paolo Annunziata

Lascia un commento