Montello, una poltrona per due. Acquisto Hermada e tanto altro

Corsa a due per la panchina del Montello: il successore di Gianluca Campo, infatti, sarà uno tra Angelo Villani e Luigi Lombardi. Sono questi i due nomi su cui il club borghigiano sta lavorando per il prossimo anno: al momento, il favorito, anche se di poco, sembra l’ex allenatore della Virtus Nettuno, ma le probabilità 

Leggi tutto

Corsa a due per la panchina del Montello: il successore di Gianluca Campo, infatti, sarà uno tra Angelo Villani e Luigi Lombardi. Sono questi i due nomi su cui il club borghigiano sta lavorando per il prossimo anno: al momento, il favorito, anche se di poco, sembra l’ex allenatore della Virtus Nettuno, ma le probabilità che mister Lombardi, dopo la poco felice parentesi di Borgo Flora, sieda sulla panchina biancoceleste rimangono piuttosto alte.

HERMADA, TERZO ACQUISTO – L’Hermada, intanto, mette a segno il terzo colpo di mercato. Dopo aver già chiuso con Diego Zizzo e Di Biasio, i rossoblu prelevano dalla Virtus Lenola anche Noccaro, difensore piuttosto duttile con un passato tra le fila della Pro Calcio Fondi. Per piazzare almeno un colpo per reparto, dopo aver preso già un attaccante e un centrocampista, mancava il difensore, che, puntuale, è arrivato alla corte di Dario Lauretti. Certo, questo non vuol dire che la campagna acquisti dell’Hermada si fermerà qui: il grande obiettivo, neanche troppo nascosto del sodalizio del presidente Ciampa, è Roberto Vuolo, uno giocatori più ricercati del mercato. L’esterno che nell’ultima stagione ha giocato prima con la maglia del Vis Sezze Setina e poi con quella della Pro Calcio Fondi è al centro di diverse trattative: si vocifera, infatti, di un interessamento per lui dall’Eccellenza, da parte di Terracina e Cecchina, dalla Promozione, sponda Nuova Itri, e adesso anche dalla Prima Categoria, dove si è fatto sotto prima il Sonnino, che poi ha virato su Matteo Casaburi, e ora, appunto, l’Hermada. Insomma, a Vuolo le alternative non mancano, ma per sapere quale sarà la sua prossima destinazione occorrerà attendere ancora qualche giorno.

QUI SA.MA.GOR. E BASSIANO- Capitolo Sa.Ma.Gor. In attesa di capire se il ripescaggio in Promozione andrà in porto – oggi alle 18 scade il termine ultimo per le iscrizioni, poi nel fine settimana sarà completato l’elenco delle settantadue squadre che parteciperanno al secondo dei campionati regionali con l’occupazione da parte dei club in graduatoria di eventuali posti vacanti – arrivano le prime conferme per la rosa del prossimo anno. Indipendentemente dalla categoria, infatti, rimarranno in gialloblu i portieri Lampacrescia e Baratta, i difensori Sances, Prosseda, Cinque, Mauriello e Del Prete, i centrocampisti Sperduti, Magliozzi e Piva, e l’attaccante Mattia Trabacchin. In entrata, invece, i bene informati dicono che l’obiettivo numero uno per l’attacco è Colardo, ma la Sa.Ma.Gor. farà anche un tentativo anche per strappare Gilberto Giarola all’Atletico Bainsizza. In Promozione, invece, è tutto fatto per Fabrizio Lucidi al Bassiano. L’ex allenatore della Vis Sezze Setina, dunque, torna in amaranto a due anni di distanza.

Simone D’Arpino

Lascia un commento