Il Sonnino non si ferma più

Prosegue senza sosta la campagna di rafforzamento del Sonnino che per cercare di allestire una squadra in grado di vincere il prossimo campionato di Prima Categoria mette a segno altri tre colpi. Dopo i vari Coppola, Feola, Casaburi, Sorrentino e Sampaolo, già annunciati nei giorni scorsi, il club lepino si assicura le prestazioni di due 

Leggi tutto

Prosegue senza sosta la campagna di rafforzamento del Sonnino che per cercare di allestire una squadra in grado di vincere il prossimo campionato di Prima Categoria mette a segno altri tre colpi. Dopo i vari Coppola, Feola, Casaburi, Sorrentino e Sampaolo, già annunciati nei giorni scorsi, il club lepino si assicura le prestazioni di due difensori e un portiere: a rinforzare il reparto arretrato agli ordini di Cesare Baroni saranno dunque Sandro Luceri e Massimo Garofalo, mentre in porta, al posto del partente Belviso, ci sarà Fabio Paparello, che ha salutato la Pro Calcio Fondi nei giorni scorsi per accasarsi a Sonnino.

ENTRATE E USCITE – E la prossima occasione potrebbe essere Tiziano Riggi. Dalle indiscrezioni che trapelano, infatti, sembra che l’esterno d’attacco, che nell’ultima stagione ha vestito la maglia della Sa.Ma.Gor., potrebbe essere il nono colpo del club del presidente Iannotta, a patto che però venga prima sfoltita la rosa. L’organico, infatti, al momento è composto da venticinque elementi, troppi anche per chi punta a vincere campionato e Coppa Lazio, per cui è inevitabile che ora l’attenzione si focalizzi sulle operazioni in uscita in tutti e tre i reparti. Per quanto concerne la difesa è ormai noto da giorni che Maione sia in procinto di passare a Latina Scalo (anche se l’ufficialità tarda ad arrivare), mentre in attacco dopo Vittorio Serio, che non ha rinnovato il suo accordo col club, anche Matteo Fiori saluterà la compagnia per passare alla Polisportiva Calcio Sezze, che mira ad allestire una squadra fatta da soli giocatori del territorio, tra cui potrebbe anche esserci Giuseppe Pecorilli.

Simone D’Arpino

Lascia un commento