Monologo Ac Bunker: è campione della Zonapontina Cup

Periodo di grande movimento questo per i tornei targati Zonapontina. La League entra nel vivo al Nascosa, la Summer è pronta a partire alla Nuova Don Luca mentre al Centro Sportivo Eucalyptus termina anche il primo torneo che ha portato il nome del nostro sito, la Zonapontina Cup. Arriva il trionfo dell’Ac Bunker, dominatore indiscusso 

Leggi tutto

Periodo di grande movimento questo per i tornei targati Zonapontina. La League entra nel vivo al Nascosa, la Summer è pronta a partire alla Nuova Don Luca mentre al Centro Sportivo Eucalyptus termina anche il primo torneo che ha portato il nome del nostro sito, la Zonapontina Cup. Arriva il trionfo dell’Ac Bunker, dominatore indiscusso di tutta la stagione invernale che non ha fatto sconti nemmeno alla fase finale, battendo 8-5 Il Borghetto.

LO SCONTRO PREANNUNCIATO – La finalissima ha visto scontrarsi due dei quintetti che più hanno caratterizzato questi anni di Zonapontina Cup (senza dimenticare Flori Gioielli). I pluricampioni del Borghetto (due titoli più una finale persa per loro) contro il talento e la scaltrezza dell’Ac Bunker, squadra che da sempre ha manifestato i suoi reali obiettivi in questa competizione. Alla fine il trionfo è stato per la squadra di Fabio Dionigi, il primo della loro piccola storia. Una vittoria che ha ripagato i fratelli Bove dei tanti sforzi compiuti in questa stagione, difficile sotto ogni punto di vista perchè Il Borghetto ha sempre dato filo da torcere, dalla prima fino all’ultima giornata. Così è stato anche nella gara conclusiva perchè il vantaggio è stato subito dei ragazzi in casacca gialla. Di fronte però c’era il miglior attacco di tutto il campionato e uscire fuori indenni da una gara così sembrava davvero difficile. Così è stato infatti perchè Venenzio Bove ci mette davvero poco a mettere il suo primo pallone nel sacco. Il monologo della squadra di Fabio Dionigi comincia ad essere duro da contenere sia per Farelli che per Sorin. La veemenza di Adriano Bove con la potenze del fratello Venanzio bastano per mettere nell’angolino Il Borghetto e per chiudere l’incontro sull’8-5 finale.

LA PRIMA COPPA – Una vittoria che mantiene le promesse dei protagonisti dell’Ac Bunker. L’obiettivo era vincere e così è stato, contro tutto e tutti, anche contro un colosso della Zonapontina come Il Borghetto. Ora è tempo di Zonapontina League e proprio gli stessi protagonisti del Borghetto dovranno scendere in campo nei quarti di finale per provare a raggiungere un altro trofeo Zonapontina, stavolta per difendere i colori di Parrucchiere Daniele&Paolo del patron Paolo Zecchinelli. Fuori il Bunker invece che in questa stagione estiva ha preferito optare per altri campi della provincia, dettando sempre la solita legge…vincente! Lo staff del nostro sito però non sa stare fermo e già dall’11 luglio sarà protagonista alla Nuova Don Luca con l’ennesima iniziativa (Zonapontina Summer). Questo il prossimo appuntamento e vedremo chi riuscirà a seguire le orme del Borghetto prima e dell’Ac Bunker dopo. La fila è lunghissima dietro una delle squadre più emblematiche del pianeta Zonapontina infatti in molti non hanno ancora raggiungo quest’ambita finale ed in molti sono già a lavoro per costruire un quintetto valido per poter alzare la coppa della Zonapontina.

Lascia un commento