Mattia Perin, un latinense in serie A

Mattia Perin ricorderà a lungo questo 22 maggio 2011, ovvero il giorno dell’esordio in serie «A» del giovane portiere del capoluogo pontino. Perin, nato a Latina il 10 novembre del 1992, ieri pomeriggio ha difeso dal 1’ la porta del Genoa nell’ultima gara di campionato, quella vinta dai rossoblu 3-2 contro il Cesena. Dopo la 

Leggi tutto

Mattia Perin ricorderà a lungo questo 22 maggio 2011, ovvero il giorno dell’esordio in serie «A» del giovane portiere del capoluogo pontino. Perin, nato a Latina il 10 novembre del 1992, ieri pomeriggio ha difeso dal 1’ la porta del Genoa nell’ultima gara di campionato, quella vinta dai rossoblu 3-2 contro il Cesena. Dopo la lunga attesa, quindi, Mattia è riuscito a coronare il sogno di esordire in serie A.

ESORDIO CON VITTORIA – Ma senza dubbio il primo gettone in serie A ha un sapore tutto particolare, per giunta collezionato in un Luigi Ferraris stracolmo di tifosi genoani per salutare la squadra nella sfida conclusiva della stagione contro il Cesena. Una sfida vinta dal Grifone per 3-2 contro i bianconeri, al termine di una gara che ha visto Mattia tra i migliori in campo: tutti i voti delle maggiori emittenti sono stati molto al di sopra della sufficienza per il portiere del capoluogo, Sky l’ha premiato con un bel 7.5 in pagella.

PROMOSSO L’ANNO CHE VERRA’? – E adesso? Perin è legato al Genoa da un contratto e molto probabilmente il prossimo anno sarà promosso come secondo di Edoardo. Un Edoardo che quest’anno ha spesso lasciato a desiderare: la piazza e i tifosi rossoblu chiedono già da qualche mese a gran voce la promozione nel ruolo di numero 1 proprio di Perin. Ora starà alla società genoana decidere e valutare bene la situazione. Una cosa è certa: Mattia Perin, da molti considerato come il nuovo Buffon, ha tutto per diventare un grandissimo portiere e lo testimonia il fatto che sul portierino di Latina hanno messo gli occhi parecchi club di livello, su tutti l’Inter di Moratti.

Lascia un commento