Un trono per sette

La prima giornata della Zonapontina League è andata in archivio con molte sorprese e qualche conferma. Nei vari gironi già alcune squadre hanno cercato di dare il loro marchio nella speranza di passare come prima e magari qualificarsi direttamente ai quarti di finale ed ambire alla coppa offerta dalla Carrozzeria Bompan. Sarebbe tutto più difficile 

Leggi tutto

La prima giornata della Zonapontina League è andata in archivio con molte sorprese e qualche conferma. Nei vari gironi già alcune squadre hanno cercato di dare il loro marchio nella speranza di passare come prima e magari qualificarsi direttamente ai quarti di finale ed ambire alla coppa offerta dalla Carrozzeria Bompan. Sarebbe tutto più difficile dietro perchè tra chi non vuole andare per i playout e chi invece cerca di evitare l’eliminazione diretta c’è una grande bagarre. L’equilibrio che potrebbe contraddistinguere i tre gironi però potrebbe portare a qualificazioni impreviste ed eliminazioni non troppo scontate.

PARTE LA SFIDA RAGAGLIA\RANDOM – Nel girone A, in attesa dell’esordio di Brncic e Opengames sono subito il Gs Ragaglia e la Random Team ad essere appaiate in vetta alla classifica. Il risultato più eclatante è quello della squadra di Liberato Borrelli che dopo un equilibrio iniziale sommerge di reti lo Studio Fisioterapico Asile&Magnanti. Il trio Bulboaca, Zufferli e Borrelli infatti non lascia scampo a Vittorio Ciriello che già per la seconda giornata è prodigo di nuovi innesti per cambiare immediatamente rotta nelle prossime giornate di campionato. Più difficile ma comunque meritata la vittoria del Gs Ragaglia di Enzo Basilicata. I rossoverdi infatti sono riusciti ad approfittare al meglio dell’esordio nel futsal della squadra degli Avvocati di Latina, ben più esperta nel calcio a 11. Nel tentativo di prendere le misure la squadra di Fofò Falcone da subito è andata sotto ma non ha mai mollato fino alla fine sfiorando anche il pareggio nell’ultima parte dell’incontro. 

Girone A
Asile E Magnanti Random Cup Team 0-10
Avvocati/Fofo Team Fc Ragaglia 6-9
Brncic Openagames nd
Classifica
Squadra   Pt   G   V   N   P   F   S
Random Team   3   1   1   0   0   10   0
Gs Ragaglia   3   1   1   0   0   9   6
Openagames   0   0   0   0   0   0   0
Brncic   0   0   0   0   0   0   0
Avvocati/Fofo Team   0   1   0   0   1   6   9
Asile E Magnanti   0   1   0   0   1   0   10

LA LEGGE DELL’AIRONE – Nel girone B invece chi è che sorprende da subito è l’Airone Spa. Non tanto per la vittoria 13-9 su un Pro Pisterzo con assenze importanti ma per l’organico portato a questa Zonapontina League. Con gente del calibro di Carlaccini, Valle, Tiberi e l’assente Verardi la squadra del presidente D’Arienzo può decisamente puntare alla vittoria del girone e magari anche alla finalissima che andrà in onda su Sl48. Una prova impetuosa quella degli Airone boys che ha portato alla cinquina di Valle e il poker di Mario Tiberi. Per Pro Pisterzo però nulla è perduto perchè ha fatto vedere di poter recitare sicuramente un ruolo importante in questo girone. Certo mancavano all’appello due protagoniste come il Fotthenam di Davide Di Cesare e Parrucchiere Daniele&Paolo di Emanuele Farelli. Nel frattempo il Ludwig Team aveva regolato con un sofferto 4-1 gli Amici di Zio. Anche la squadra di Meschino ha sofferto assenze di lusso ma sopratutto assenze europee visto che tre elementi si trovavano in vari paesi d’Europa. Senza tante pedine gli Amici di Zio hanno patito l’assenza di cambi e dopo l’1-0 di uno straripante Setola si sono fatti rimontare in pochi minuti della ripresa. 

 

  

  

Girone B
Amici Di Zio Ludwig Team  1-4
Fotthenam Parr. Daniele& Paolo  nd
Pro Pisterzo Airone Spa  9-13
Classifica
Squadra   Pt   G   V   N   P   F   S
Airone Spa   3   1   1   0   0   13   9
Ludwig Team   3   1   1   0   0   4   1
Parrucchiere Daniele E Paolo   0   0   0   0   0   0   0
Fotthenam   0   0   0   0   0   0   0
Amici Di Zio   0   1   0   0   1   1   4
Pro Pisterzo   0   1   0   0   1   9   13

LA PROVINCIA A VALANGA – Nel girone C invece le carte sono ancora tutte mischiate. Con gli Emo Boys a riposo infatti si sono scontrate le restanti sei squadre del girone. Davanti a tutti c’è il Deportivo La Provincia che ha messo davvero a dura prova la squadra di Bmw Marangoni vincendo 14-1. Una gara difficile per Patrizio Bianchi e i suoi ragazzi, senza cambi per tutta la partita. Così è stato tutto più semplice per la squadra dei giornalisti del quotidiano La Provincia che, recuperando in extremis Antonio Mascolo, sono risciti a sfruttare al meglio le ripartenze e la vena realizzativa di Davide Mancini, attuale capocannoniere della Zonapontina League. Primi con il Deportivo anche i ragazzi dell’Olimpo della Birra che hanno vinto 5-2 il derby con Macron Store, sponsor ufficiale del torneo. Gara equilibrata e lottata fino alla fine ma poi Davide Napolitano ha fatto la differenza con un poker che ha messo in ginocchio capitan Annecchiarico. Nell’ultima gara poi vince anche Carrozzeria Artigianauto Bompan ma non senza difficoltà. Dopo un avvio super infatti Miami 52 ha reagito veementemente sfiorando più volte il pari.

Girone C
Bmw Marangoni Deportivo La Provincia  1-14
C. Artigianauto Bompan Miami 52  6-4
Macron Store Olimpo Della Birra  2-5
Classifica
Squadra   Pt   G   V   N   P   F   S
Deportivo La Provincia   3   1   1   0   0   14   1
Olimpo Della Birra   3   1   1   0   0   5   2
C. Artigianauto Bompan   3   1   1   0   0   6   4
Emo Boys   0   0   0   0   0   0   0
Miami 52   0   1   0   0   1   4   6
Macron Store   0   1   0   0   1   2   5
Bmw Marangoni   0   1   0   0   1   1   14

Lascia un commento