Marconi al fotofinish, Carso che impresa!

Il finale di questo girone poteva riservare numerose sorprese in stile del più famoso 5 maggio. I colpi di scena sono arrivati sia nelle zone alte, che in quelle basse. Il Real Marconi Anzio festeggia un secondo posto (vittoria per 3-1 sull’Unipomezia) figlio di una rincorsa fatta da otto vittorie e due pareggi nelle ultime 

Leggi tutto

Il finale di questo girone poteva riservare numerose sorprese in stile del più famoso 5 maggio. I colpi di scena sono arrivati sia nelle zone alte, che in quelle basse. Il Real Marconi Anzio festeggia un secondo posto (vittoria per 3-1 sull’Unipomezia) figlio di una rincorsa fatta da otto vittorie e due pareggi nelle ultime dieci gare. «Abbiamo disputato un grosso campionato – esordisce il tecnico Adriano Lucioli – merito dello sforzo fatto dai giocatori in primis, dalla società e perchè no anche dell’allenatore visto che quando sono arrivato nella scorsa stagione ho preso una squadra allo sbando, posizionata al penultimo posto, portandola prima alla salvezza e poi a questo piazzamento in questa stagione, che ripeto è assolutamente da incorniciare». Infine una battuta sui piani futuri «Io sono pronto a questa nuova avventura in Prima Categoria, ora c’è da vedere se ci sono le condizioni ottimali per proseguire questo rapporto, altrimenti ognuno prenderà la sua strada senza rimpianti».

MIRACOLO CARSO – La sorpresa nella parte bassa è data dalla vittoria di un Carso già retrocesso ai danni di un Giulianello che aveva ancora qualche possibilità di salvezza. La squadra di mister Piva ha regolato con il punteggio all’inglese la formazione di Lucarelli agganciandola proprio al terz’ultimo posto mettendosi così in corsia preferenziale per un più che eventuale ripescaggio estivo. «Ci tenevamo a chiudere la stagione al meglio – afferma Tiziano Antonetto, direttore sportivo del Carso – questa vittoria ci da morale e convinzione di tutto ciò che di buono abbiamo fatto in questo finale di stagione. Vorrei fare un plauso ai ragazzi ed al mister Daniele Piva che hanno dato l’anima per questa maglia. Ora – prosegue il direttore sportivo – aspettiamo e vediamo cosa succederà in estate». Altra formazione che festeggia la permanenza in Seconda è il Cori che prende un punto (2-2) al Galamini di Doganella e raggiunge una salvezza che nelle ultime settimane si era inclinata in modo pericoloso. Un pari firmato da Lenzini e Carletti per gli ospiti, Foschi e Pappalardo per i locali. Ad inizio gara quest’ultimo è stato premiato dal presidente onorario, Leopoldo Ubertini, come goleador dei borghigiani.

DOGANELLA IN SALVO – «Ringrazio tutti i dirigenti – afferma il presidente del Doganella Pietrageli – tutta la rosa per la serietà dimostrata nel corso della stagione e un grande grazie a mister Battistella che in corsa ha ereditato un buon gruppo che in quel momento era sfiduciato e con pazienza ha saputo ricostruire atleticamente e psicologicamente la squadra ottenendo risultati positivi fino ad oggi». Il Città di Aprilia chiude la sua ottima prima stagione in seconda con una vittoria ai danni del già retrocesso Borgo Santa Maria. La squadra di mister Cavicchioli si impone con il minimo scarto (1-0) grazie alla rete messa a segno da Triola alla mezz’ora della ripresa. Pari a reti bianche al «Bridgestone» di Campoverde tra i locali e il Team Nuova Florida. Una classica gara questa di fine stagione dove si è festeggiato per la squadra ospite il bomber del girone «M» Roberto Arenma autentico trascinatore della squadra del presidente Guidardone segnando gol a raffica. Da segnalare per i locali una rete annullata al portiere Mellone.

Gabriele Mancini

Pol.Carso: Tobrin, La Penna, Antonetti, Caminati P., Piva M., Pavani C., Del Duca, Baretta (45’st Di Leo), Petrocelli (25’st Monteforte), Pavani M., Favero. A disp.: Fornea, Di Leo, Monteforte, Petronio. All.: Piva D.
Giulianello: Bernerdi, Cedroni, Gasbarra, Tora G. (25’st Girodani), Talone (40’st Lucarelli), Mauti, Colandrea, Gentili, Tora F., Latini, Agostini. A disp.: Papa, Grazioli, Giordani. All.: Lucarelli
Marcatori: 30’st Monteforte, 46’st Favero
Note – espulsi al 25’st tora F. per doppia ammonizione

Doganella: Micozzi, Martelli, Marini (35′ st Anella), Marzo( 36′ st Battistella), Agostini, Iona, Foschi(30′ st Gambardella), Montis, Martines, Pappalardo, Passerini. All.: Battistella
Cori: Nardocci, Conti (6′ pt Pagnatello / 22′ st Briglia), Lenzini, Riggi, Ciardi (15′ st Cupiccia), Milanini, Santucci, Bosone, De Simone, Vitali, Carpineti. A disp.: Lucarelli C., Ramos,Lucarelli A. All.: Ziroli
Arbitro: Carletti di Ostia
Marcatori : 18′ pt Foschi, 30’pt Lenzini 16′ st Pappalardo, 28’st Santucci

Campoverde: Fantauzzi, Tomei, Di Giovanni, Cavola (20’pt Nocera), Campo, Alò, Rosati, Spiciasky, Lancio, Lo Martire (35’st Chianese), Marella (35’st Mellone).
A disp.: Sforza, Chianese, Nocera, Cannariato, Mellone. All.: Marella
Nuova Florida: Casonato, Costanzo, Pitigoi, Picchi, Sapuppo, Torri, Arena, Ciciani, Mancuso, Di Iulio, Colangelo.
A disp.: Calabrò, Mancini, Ronchi. All.: Ciciani
Note – Ammoniti Lancio

Città di Aprilia:Ragno, Biolcati (25’st Pacetti), Veschetti, Marinelli, Moi, Chiavello, Triola, Santoni, Tuzzi (10’st Leptat) , Sblano, Bagaglia (10’st Caramelli). A disp.:Tatti, Guorino, Lungarella, Bazzisi. All.:Cavicchioli.
Borgo Santa Maria: Caramello, Dionisi, Poli, Innamorato, Polidoro, Mangiapelo, Cagliazza, Casoria, Martin, Pennacchia, Corona. A disp.: Ruta. All.:Biscuolo.
Marcatori: 30’st Triola.

Real Marconi Anzio:Combi, Viscido, Albanese, Libernini Iori, Porcari, Serpa (10’st De Marco), Raffaelli, Terzi (15’st Vaudi), Mastroianni, Perla (10’st Musilli). A disp.:D’Amato, Bianchi, Vaudi, De Marco, Musilli, Fagnani All.:Lucioli
Unipomezia: Pellone, Ricciardo, Palumbo, Campisani, Boschetti, De Cristofaro, D’Alessio, Mortellaro, Fioretto, Milani, Navisse. A disp.: Pisu, Enderle, Staglianò, Campanile. All.: Carrubba
Arbitro: Luciani di Latina
Marcatori: 10’pt Perla, 23’pt rig. Serpa, 2’st Navisse, 30’st Vaudi
Note – nessun ammonito

Lascia un commento