Il Podgora con un piede in Eccellenza, spareggio Sezze-Pontinia

La Nuova Itri si congeda dai suoi tifosi con un largo successo: al «Comunale» i biancoazzurri strapazzano per 4-1 il Paliano, che così saluta la Promozione e torna direttamente in Prima Categoria. La compagine di Antonio Pecoraro ipoteca il successo grazie ad un’eccellente prima mezzora. Al 3’ Mallozzi sigla l’1-0 con un preciso diagonale. Tredici 

Leggi tutto

La Nuova Itri si congeda dai suoi tifosi con un largo successo: al «Comunale» i biancoazzurri strapazzano per 4-1 il Paliano, che così saluta la Promozione e torna direttamente in Prima Categoria. La compagine di Antonio Pecoraro ipoteca il successo grazie ad un’eccellente prima mezzora. Al 3’ Mallozzi sigla l’1-0 con un preciso diagonale. Tredici minuti più tardi Spirtio raccoglie un lungo lancio di Conte e firma il 2-0. Al 34’ Masciano accorcia le distanze. Ma nel secondo tempo, nel giro di sessanta secondi (tra il 77’ e il 78’) Martucci e lo stesso Mallozzi chiudono i giochi. La Nuova Itri chiude così la stagione al sesto posto in coabitazione con il Fontana Liri (sconfitto dal Segni, che si laurea campione) a quota cinquantuno punti.

SEZZE VINCE MA SARA’ SPAREGGIO – LA Vis Sezze Setina si aggiudica per 2-1 lo scontro salvezza col Pontinia. Ma domenica prossima ci sarà il replay. E’ già perchè alla luce del pareggio tra Nuova Circe e Scauri, e del successo del Sant’Apollinare in casa dell’Olevano, rossoblu e amaranto si ritrovano appaiati al sestultimo posto della classifica con quarantatre punti per cui hanno bisogno di uno spareggio in campo neutro (che sarà deciso in settimana) per stabilire chi andrà a giocarsi il play-out con l’Arce (sconfitto di misura in casa del Tecchiena). I padroni di casa rompono l’equilibrio con Capuccilli che al 43’ trasforma il calcio di rigore (fortemente contestato dagli ospiti) e concesso dall’arbitro per un intervento di Renzi ai danni di Giacca. Al 65’ Del Signore punisce un Pontinia ovviamente sbilanciato in avanti finalizzando un’azione di rimessa dei suoi. Nel finale Rieti firma il 2-1 sempre dagli undici metri. UN punto a testa e tutti contenti. La Nuova Circe non va oltre l’1-1 in casa, risultato questo che basta per ottenere la matematica certezza della quarta piazza. E’ altrettanto importante questo pareggio per lo Scauri Minturno che tra mille difficoltà ottiene la matematica permenza nella categoria dispuntando una buona prova di carattere. La gara si sblocca subito in favore dei locali all’8’ grazie a Toti, che di testa, sugli svilupppi di un calcio di punizione in prossimità della bandierina del calcio d’angolo di Bernardo, svetta più alto di tutti insaccando alle spalle di Cenerelli. Gli ospiti provano a riequibrare il match prima con Conte che davanti a Roma calcia a lato e poi con De Mari al 30’ con il suo tocco sotto misura che termina alto sopra la traversa. Il pari minturnese arriva in chiusura di prima frazione con Neri, sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Campoli dove il difensore ospite è il più lesto di tutti a girare in rete di testa. Nella ripresa più Nuova Circe che Scauri con le due occasioni capitate sui piedi Albano con il risutato che però perdura fino al triplice fischio.

IL BASSIANO RISORGE ALLA FINE – Dopo dieci ko consecutivi e un pareggio nelle ultime undici uscite, il Bassiano termina la stagione con una vittoria. Tra le mura amiche del «Lorenzo Picozzi», infatti, gli amaranto ritrovano quel successo che mancava da quasi tre mesi. Tredicesimo ko invece per il SS.Pietro e Paolo che finisce la sua prima storica stagione in Promozione con uno splendido ottavo posto. La compagine di Stefano Rossi incanala il match su binari favorevoli al 22’, quando Funari riceve palla sulla trequarti avversaria, fa tutto da solo e fulmina Bono. Al 25’ Picciotto, già decisivo all’andata, insacca sugli sviluppi di un traversone dalla destra. Al 75’ Carletti fissa il punteggio sul 2-1. Passano sei minuti e Cocuzzi fallisce un calcio di rigore. Nel finale arrivano anche i pali di Viscido e Pernasilici. LA Pro Calcio Fondi cede di misura in casa del Valmontone, che si deve così accontentare di chiudere la stagione al secondo posto alle spalle del Segni. I biancoblu si arrendono al solito Pangrazi, che al 33’ del primo tempo salta il suo diretto avversario, entra in area e batte Paparello. Adesso per i fondani c’è il play-out con la Nuova Cassino: Sorrentino e soci, infatti, complice la sconfitta dell’Arce in casa del Tecchiena, chiudono la stagione al quartultimo posto e se la vedranno, a partire da domenica prossima, proprio con i ciociari che hanno terminato la stagione tre punti più avanti.

GIRONE C, PODGORA PRATICAMENTE PROMOSSO – Missione compiuta. Il Borgo Podgora 1950 passa 3-1 in rimonta in casa del Vis Aurelia, che torna così in Prima Categoria, e conquista un secondo posto che, ufficialmente, garantisce l’accesso ai play-off, ma che invece rappresenta un vero e proprio lascia passare per l’Eccellenza. Ma al contrario di quanto si potesse pensare alla vigilia i romani non si limitano a recitare la parte della vittima sacrificale e vendono cara la pelle. Dopo soli sei minuti di gioco l’Aurelia è già in vantaggio con Patrizi che, dall’altezza del vertice sinistro dell’area di rigore, batte Marinelli sul palo opposto. La gioia del gol però dura soltanto centoventi secondi dal momento che all’8’ capitan Armeni firma l’1-1 con un calcio piazzato dai diciotto metri. Passano altri quattro minuti e lo stesso Armeni si ripete sempre da calcio da fermo: stavolta il numero dieci gialloblu sistema il pallone ai trentacinque metri e fulmina Chichi con un bolide sotto l’incrocio dei pali. Nel secondo tempo, al 35’, arriva il sigillo finale di Casaburi che mette il punto esclamativo sulla vittoria e sulla promozione del Borgo Podgora: Tenaglia scende sulla sinistra, appoggia in orizzontale per Forzan che di tacco libera Casaburi, il quale entra in area e segna il definitivo 3-1.

DRAMMA SABOTINO – Al team di mister Gesmundo non basta il pareggio esterno in casa del già promosso Almas Roma per festeggiare la matematica salvezza. I biancoverdi, infatti, chiudono quintultimi con 41 punti insieme a Grottaferrata, Olimpia e Nettuno, ma, per la classifica avulsa, dovrà giocarsi la permanenza in Promozione proprio con il Nettuno nello spareggio che si giocherà presumibilmente domenica prossima. La perdente, poi, andrà a giocarsi il playout contro il Casalotti. Una stagione sciagurata e sfortunata che non accenna a terminare, dunque, per il team borghigiano, solo illuso nella trasferta romana dal grandissimo gol di Riccardo Mangili al 18’ del primo tempo che, direttamente da centrocampo, aveva battuto Federici. L’Almas pareggiava poco dopo con un calcio di rigore molto discusso e realizzato da Romagnoli. A poco servivano gli assalti dei biancoverdi nella ripresa, con il risultato che rimaneva bloccato sull’1-1. Tra una settimana, quindi, i ragazzi di Gesmundo dovranno necessariamente vincere nella gara secca in campo neutro contro il Nettuno e scacciare definitivamente l’incubo della retrocessione. Il Borgo Flora chiude la stagione con un pari: al «Santa Maria Goretti» la sfida col Montespaccato (già retrocesso) finisce 1-1 e i padroni di casa possono finalmente festeggiare davanti ai propri tifosi una salvezza conquistata già qualche settimana fa. Il ritmo della partita è quello tipico delle gare di fine stagione, ma al 42’ della prima frazione gli ospiti passano con Chaovi, che raccoglie un traversone dalla destra di Perica e batte Cirpiani. Nella ripresa, dopo un quarto d’ora, il Borgo Flora trova il pari con il giovane Del Pin, il quale, lanciato da Portioli, supera Del Domino di sinistro.

I TABELLINI

NUOVA ITRI – PALIANO 4-1
Nuova Itri: Porcaro, Mastroianni (40’st Marcucci), Vendittozzi, Costagliola, Conte, Pelliccia, Cicala, Milo (17’st Martucci), Mallozzi, Spirito (38’st Cardillo). A disp.: Konkevich, Ionta, Trufas. All.: Pecoraro.
Paliano: Giubilei, Centra (31’st Chiatroni), Gidora (29’pt Vittori), Tartaglia, Di Meo, Iamunno, Masciano, Protietto, Ebonine, Caramanica, Fraiegari S. (29’pt Fraiegari L.). A disp.: Pannone, Antonelli, Biasini, Chiatroni, Fraiegari L., Vittori, Ponza. All.: Lunardini.
Arbitro: Campogrande di Aprilia; collaboratori: Gallaso e Colangeli di Aprilia.
Marcatori: 3’pt, 33’st Mallozzi, 16’pt Spirito, 34’pt Masciano, 32’st Martucci.
Note – Espulsi: Costagliola al 27’st per imprecazione; ammoniti: Pelliccia (NI), Iamunno, Vittori, Caramanica, Tartaglia (P).

VIS SEZZE SETINA – PONTINIA 2-1
Vis Sezze Setina: Stefanini, Zeppieri (38’st Leva), Di Tullio, Di Trapano, Martelletta, Del Signore, Raimondi (38’pt Pellerani), Violnati, Giacca (35’st Pecorilli), Capuccilli, Fiore. A disp.: Mercoliano, Berisha, Baratta, Dagnone. All.: Borelli.
Pontinia: Reccanello, Fiorito, Stefanelli, Renzi, Fiorini, Guarda, Rieti, Terrinoni, Dian (15’st Battistuzzi), Incollingo, Pairsella. A disp.: Mandatori, Restante, Maiero, Carobne, Di Emma, Carchitto. All.: Cosimi.
Arbitro: Ruggiero di Roma 1; collaboratori:
Marcatori: 43’pt Capuccilli (rig.), 20’st Del Signore, 35’st Rieti (rig.).
Note – Ammoniti: , Zeppieri, Violanti (VSS), Parisella, Fiorini, Guarda, Renzi (P).

NUOVA CIRCE – SCAURI MINTURNO 1-1
Nuova Circe: Roma, Toti (13’st Berti), Fedeli, Morini, Garofalo, Monforte, Monti, Bernardo, Albano (13’st Sannino), Petrecca (26’st Budelli), Florian. A disp.: Corsi, Omizzolo, Falso, Ceglia. All.: Marzella.
Scauri Minturno: Cenerelli, Crispino (43’st Iannella), Campoli, Neri, De Mari, Illiano, Merola (1’st Garofalo), Russo, Conte (32’st Canali), Martino, Zinicola. A disp.: Treglia, Sica, Falso. All.: Sessa.
Arbitro:
Marcatori: 8’pt Toti, 40’pt Neri.
BASSIANO – SS.PIETRO E PAOLO 2-1
Bassiano: Bicocchi, Nicoletti, Dongu, Mercuri, Feudi, Simonetti, Bonanni, Pignatiello, Funari (48’st Campoli), Cocuzzi, Picciotto. A disp.: Ferrante, Di Vito. All.: Rossi.
SS.Pietro e Paolo: Bono, Persechino, Naddeo, Bellamio, Chianese (15’st Bracciale), Lenzini, Viscido, Giordani, Carletti (28’st Pernasilici), De Bonis, Saccaro (33’st Sebastianelli). A disp.: Ghirotto, Lo Russo, Petruccelli, Orlandini. All.: Iannotti.
Arbitro: Potenza di Roma 1; collaboratori: Sili e Facchini di Frosinone.
Marcatori: 22’pt Funari, 25’pt Picciotto, 30’st Carletti.
Note – Ammoniti: Giordani (SS).

VALMONTONE – PRO CALCIO FONDI 1-0
Valmontone: Fortunati, Zaccagini, Bianchi, Cristofari, Menè, Silvestri, De Francesco (14’st Valentino), Cianni, Pangrazi (37’st Tartaglione), Casagrande, Bormigia. A disp.: Traversi, Polito, Antonelli, D’Imperia, Fiacchi. All.: Di Rosa.
Pro Calcio Fondi: Paparello, D’Isanto (3’st Papa), Pannozzo, Soscia, Stravato D., Montano, Vuolo, Stravato G. (16’pt Rosati), Sampaolo, Sorrentino, Fazzone. A disp.: Perretta, Di Lieto, Di Fazio, Allard. All.: Di Fazio.
Arbitro: Ragone di Ciampino.
Marcatori: 33’pt Pangrazi.

VIS AURELIA – BORGO PODGORA 1950 1-3
Vis Aurelia: Chichi, Auliso (34’st Del Bianco), Soldi, Frattoni, Pezza, Speranza, Iacovella, Monti (18’st Loriga), Tamaro, Diociauti, Patrizi. A disp.: Galloni, Faccenna, Marchetti, Savelli, Fazi. All.: Pozzi.
Borgo Podgora 1950: Marinelli, Ciarla, Tenaglia, Cannariato, Reccolani, Aquilini, Porcelli, Piras (34’st Cocco), Forzan, Armeni, Lubirati (23’st Casaburi). A disp: Raniccia, Leone, Cortese, Cifra, Varrera. All.: Paloni.
Arbitro: Garelli di Ciampino
Marcatori: 6′ pt Patrizi; 8′, 12’pt Armeni, 31’st Casaburi.
Note – Espulsi: mister Pozzi al 7’st per proteste, Pezza al 24’st per proteste e Speranza per gioco falloso, Marchetti al 25’st; Ammoniti: Auliso, Diociaiuti (VA), Marinelli, Reccolani (BP).

ALMAS – ATLETICO SABOTINO 1-1
Almas Roma: Federici, Sardo, Giorgi, Flamini, Di Gioacchino (35’st Luziatelli), Bertarelli, Marras (22’st Francesconi), Ioppola, Romagnoli, Cortani, Giancotta (11’st Minnucci). A disp.: Del Gobbo, Bartoleschi, D’Elia, Micelli. All.: Santececca
Atletico Sabotino: Raucci, Veglia, Ponso, Pennacchia, Gazzi, De Luca, Di Matteo, Micheletti, Mangili, Spogliatoio, Luison (37’st Tomei). A disp.: Ferron, Sangermano, Rigon, Spogliatoio C., De Masi. All.: Gesmundo
Arbitro: Fleneri di Ostia
Marcatori: 25’pt Mangili (AS), 45’pt (rig.) Romagnoli
Note – Ammoniti: Giorgi, Giancotta, Pennacchi, Di Matteo, Spogliatoio

BORGO FLORA – MONTESPACCATO 1-1
Borgo Flora: Cipriani, Pacchiarotti, Trapani, Basile, Ambrosi, Maggi, Petitti (36’st Surducan), Del Pin, Campagna, Cerolini, Sorrentino (13’st Portioli). A disp.: Castrichini, Tittocconi, Giuliano, Virgini. All.: Pelucchini.
Montespaccato: Ottaviani (1’st Del Domino), Ciucciarelli, Avorio, Lucarelli, Moscini, Fabbri, Perica, Gambacurta, Chaovi, Avanzi, Pizzelli (23’st Bozzelli).
Arbitro: Cenci di Cassino; collaboratori: Mattia e Grossi di Cassino.
Marcatori: 42’pt Chaovi, 15’st Del Pin.

Lascia un commento