Campionato finito, non la lotta al primato però: sarà spareggio

Era la partita più importante dell’anno e il Sermoneta non ha tradito le attese. Nella tana di un Cedial Lido dei Pini sulla carta ancora in corsa per l’ultimo posto in Coppa Lazio, i gialloblu fanno valere la loro legge imponendosi per 2-0. Dunque, per sapere chi vincerà il campionato 2010/11 di Prima Categoria servirà 

Leggi tutto

Era la partita più importante dell’anno e il Sermoneta non ha tradito le attese. Nella tana di un Cedial Lido dei Pini sulla carta ancora in corsa per l’ultimo posto in Coppa Lazio, i gialloblu fanno valere la loro legge imponendosi per 2-0. Dunque, per sapere chi vincerà il campionato 2010/11 di Prima Categoria servirà quello spareggio che tutti gli appassionati e gli addetti ai lavori volevano alla vigilia: per il momento l’unica certezza è la data, vale a dire il 22 maggio, mentre soltanto in settimana si conoscerà la sede, magari il Francioni.

PREMIATA DITTA VECCHIO-PINTI – Le due reti che decidono l’incontro portano le firme di Vecchio e Pinti. Il numero nove gialloblu sblocca il risultato al 40’ con un colpo di testa sul calcio d’angolo di Pinti. Al 65’ lo stesso Pinti raddoppia al termine di un’insistita azione personale. Tutto facile per il San Michele. La corazzata di Roberto Giovannelli passeggia in casa dell’Atletico Nettuno e si impone con un perentorio 4-1. Adesso sarà spareggio con il Sermoneta per decidere chi si aggiudicherà questo avvincente campionato di Prima Categoria. I gialloverdi impiegano quarantadue minuti per archiviare la pratica: al 20’ Santoni, perfettamente appostato sul secondo palo, sigla di testa l’1-0 sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla destra di Proia. Ventidue minuti più tardi Palmacci mette a segno il suo quattordicesimo centro stagionale con un preciso pallonetto dai sedici metri. Al 65’ Santoni concede il bis: Palmacci si defila sulla destra, crossa per il compagno che puntuale (e ancora di testa) realizza il momentaneo 3-0. Passano ventitre minuti e Proia cala il poker. Al novantesimo Guerra sigla il gol della bandiera per l’Atletico Nettuno. NellL’anticipo di sabato pomeriggio la Sa.Ma.Gor. passa 4-2 all’«Oscar Zonzin» contro il Montello. I padroni di casa passano in vantaggio con Palmarini al 20’. Nel giro di diciotto minuti, tra il 25’ e il 43’, Lecce ribalta tutto con una tripletta, aggiudicandosi così la classifica marcatori con ventuno centri. Di Riggi e Piccolo le altre reti dell’incontro. Pirotecnico 4-3 tra Airone Ardea ed R11 Latina. Dopo 8’ i romani passano con Trinchero che si fa trovare pronto al tap-in sulla conclusione di Cristofari. Al 41’ Tomei pareggia ribadendo in rete un tiro di Novelli respinto da Filo. Al 50’ e al 65’ lo stesso Cristofari realizza una doppietta (intervallata dal rigore trasformato da Ciccolini) e sale a quota diciassette in classifica marcatori. Al 70’ Gian Marco Valenza accorcia le distanze e all’80’ Tomei fissa il punteggio sul 4-3.

MONTE SAN BIAGIO SALVO – Serviva un punto e il punto è arrivato. Il Monte San Biagio strappa l’1-1 in casa della Virtus Pomezia e festeggia la salvezza grazie alla lunghezza di vantaggio sulla Virtus Lenola. Ad aprire le marcature è Frisicaro al 27’ del primo tempo con un colpo di testa vincente sugli sviluppi del calcio d’angolo battuto da Giovannelli. Al 32’ della ripresa, invece, Paolella pareggia con un tiro dai sedici metri. Il Monte San Biagio però avrebbe potuto acciuffare il pari già al 7’ del secondo tempo se Lehdili non si fosse fatto respingere da Cioè il calcio di rigore concesso dal direttore di gara, Yoshikawa di Roma, per un fallo di Stojani ai danni di Carocci. La Virtus Lenola torna in Seconda Categoria. All’undici di Francesco Pecchia, infatti, non basta il 3-2 contro l’Hermada per evitare la retrocessione. Tuttavia, i rossoverdi hanno buone speranze di essere ripescati dal momento che, con un bottino di trenta punti, potrebbero essere una delle migliori terzultime. Vince anche la Virtus Lenola che batte l’Hermada 3-2: dopo soli sessanta secondi di gioco i padroni di casa sono già in vantaggio grazie all’incornata di Diego Zizzo sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Vattucci. Al 30’ Di Biasio verticalizza per Tribuzio, il quale entra in area, salta il diretto marcatore e batte D’Emilio sul primo palo. Al 50’ Colafrancesco accorcia le distanze risolvendo una mischia in area di rigore. Undici minuti più tardi Del Monte pareggia con un tiro da fuori area deviato però in maniera decisiva da un difensore del Lenola. All’80’ Alessandro Panno regala i tre punti ai suoi concludendo nel migliore dei modi un’azione tutta di prima avviata da Noccaro e proseguita da Di Biasio.

Simone D’Arpino

I TABELLINI

CEDIAL LIDO DEI PINI – SERMONETA 0-2
Cedial Lido dei Pini: Zecchinelli, Franco (15’st Venditti) Aluigi, Bisicchia, Sandi, Floris, Felicini, Ottolini, Bolletta (22’st Riitano), Irde (1’st Ascente), Scarsella. A disp.: Maione, Zenga, Mercuri, Carbone, Venditti, Riitano, Ascente. All.: Panicci.
Sermoneta: Santone, Cargnelutti, Birk, Cappelletti, Martellacci, Lucci, Pinti, Aquilani (28’st Coia), Vecchio (5’st Sampaolo), Pantuso (22’st Cacciapuoti), De Simone. A disp.: Ruzza, Bozza, Paniccia, Bego. All.: Campagna.
Arbitro: Vasselli di Roma 1.
Marcatori: 40’pt Vecchio, 20’st Pinti.
Note – Espulsi: Sandi al 26’st per fallo su chiara occasione da gol Ammoniti: Floris, Bisicchia, Felicini, Scarsella (CLDP), Birk Samapolo(S).

ATLETICO NETTUNO – SAN MICHELE 1-4
Atletico Nettuno: Pasquino, Salvia, Farre, Bardi, Polito, Marocchetti, Truini (15’st El Haif), Pompucci, Fiorini, Nicolò (5’st Guerra), Gaudetti. A disp.: Zattoni, Galuppi, Raffaele, Luciani. All.: Sciamanna.
San Michele: Pepe, D’Amico, Pozzobon (30’st Gigli), De Bonis, Ciampini, Coletta, Sarra (32’st Bologna), Rango (23’st Montin), Santoni, Palmacci, Proia. A disp.: Vergara, Mancini L., Critelli, Riello. All.: Giovannelli.
Arbitro: Monaco di Roma 2.
Marcatori: 20’pt, 20’st Santoni, 42’pt Palmacci, 43’st Proia, 45’st Guerra.
Note – Espulsi: Farre al 3’st per proteste; ammoniti: Polito, Marocchetti (AN).

MONTELLO – SA.MA.GOR. 2-4
Montello: Pellizzon, Vitali, Perica, Sabino, Lorenzin, Colato, Della Millia (1’st Piccolo), De Bonis, Sarra, Palmarini (15’st Fioravanti), Barbierato (1’st D’Aietti). All.: Campo (squalificato).
Sa.Ma.Gor.: Baratta, Mauriello, Del Prete, Luceri, Cinque, Ulgiati (35’st Prosseda), Riggi (15’st De Chiara), Di Marco, Valente, Trabacchin (5’st Magliozzi), Lecce. A disp.: Lampacrescia, Gencarelli, Pescuma, Sperduti. All.: Ciaramella.
Arbitro: Graziosi di Roma 1.
Marcatori: 20’pt Palmarini, 25’, 35’, 43’ (rig.) Lecce, 30’pt Riggi, 35’st Piccolo (rig.)
Note – Espulsi: Del Prete al 35’ per fallo su chiara occasione da gol; ammoniti: Magliozzi (S), Perica, Colato (M); Sarra fallisce un penalty al 38’pt.

AIRONE ARDEA – R11 LATINA 4-3
Airone Ardea: Filo, Colardo, Draisci, Vallo, Zieminski, Mancini, Trinchero, Ciccolini, Valenza A., Cristofari, Scardellato. All.: Del Grosso (squalificato).
R11 Latina: Semenzin, Morelli (42’st Vita), Ruggiero, Mazzanti, De Martino, Marcotulli, Sannino, Castelli, Tomei, Novelli (13’st Ciaurelli), Valenza G. A disp.: De Lucia. All.: Pinti.
Arbitro: Capone di Cassino.
Marcatori: 8’pt Trinchero, 41’pt, 35’st Tomei, 5’, 20’st Cristofari, 10’st Ciccolini (rig.), 25’st Valenza G.
Note – Ammoniti: Zieminski, Cristofari (AA).

VIRTUS POMEZIA – MONTE SAN BIAGIO 1-1
Virtus Pomezia: Cioè, Caprioli, Stojani, Marigo, De Angelis, Frisicaro, Recine (15’st Morgano), Fieni, Viglietti, D’Addona (28’st Renzaglia), Giovannelli (9’st Lupi). A disp.: Ricciardo, Franceschetti. All.: Bianchini.
Monte San Biagio: Mauti, Di Cresccenzo, Cataldi, Bartolomeo, Guglielmelli, De Santis, Carocci, Triolo, Paolella (35’st Di Perna), Gisfredo, Lehdili. A disp.: Persichino, Conti. All.: Bartolomeo A. (squalificato).
Arbitro: Yoshikawa di Roma 1.
Marcatori: 27’pt Frisicaro, 32’st Paolella.
Note – Espulsi: Di Perna al 46’st per doppia ammonizione e De Angelis per reazione; ammoniti: De Angelis, D’Addona (VP), Carocci (MSB).

VIRTUS LENOLA – HERMADA 3-2
Virtus Lenola: Lenisi, Iudicone, Strozza, De Biase, Macone, Noccaro, Di Biasio, Panno A. (30’st Di Fonso), Vattucci (1’st De Longis), Zizzo D., Tribuzio (30’st Carnevale). A disp.: Lo Stocco. All.: Pecchia.
Hermada: D’Emilio, Parolisi, Forzelin, Sellaroli (10’st Isotton), Senesi, Cannarella (35’st Lauretti J.), Beltramini, Coccia, Colafrancesco, Del Monte, Silvaggi (20’st Palluzzi). A disp.: Carbone, D’Inca, Quarray, Rossini. All.: Lauretti.
Arbitro: Marino di Formia.
Marcatori: 1’pt Zizzo, 30’pt Tribuzio, 5’st Colafrancesco, 16’st Del Monte, 35’st Panno A.

SONNINO – ATLETICO BAINSIZZA 3-2
Sonnino: Belviso, Germani (35’st Iannotta), Rossetti, Milo, Verdone A., Incitti, Reggio, Grossi L., Grossi S. (10’st Fiori), Di Girolamo, Forlani (20’st Serio). A disp.: Ventre, Maione, Iacovacci, Boufieskane. All.: Baroni.
Atletico Bainsizza: Balzanni, Fabrizio, Pavani, Ghirotto, Tomassi, Milani T., Capelli, Durastanti, Cacciapuoti, Mangiapelo (30’st Balestrieri.), Marocchetti (15’pt Fatale). All.: Consoli.
Arbitro: Paolini di Ostia Lido.
Marcatori: 35’pt, 20’st Di Girolamo, 5’st Fabrizio, 35’st Grossi L., 40’st (aut.) Verdone A.
Note – Ammoniti: Marocchetti (AB).

TOR SAN LORENZO – LATINA SCALO
2-4
Tor San Lorenzo: Bergami, Sing, Menegat, Al Kabir, Tartaglia, Matteo, D’Amanti, Mosca, Maldone, Paccini (1’st Balzazzi), Maggi A. A disp.: Averna. All.: Abate.
Latina Scalo: Pastro, Brusca (10’st Salata), Marcelli, Di Marcantonio, Pupulin, Palombo, Banin O. (15’st Iannella), Fiaschetti, Banin M., Civitani (20’st Paoletti), Tammaro. A disp.: Montanari, Melato, Aprea, Maggi R. All.: Galassi.
Arbitro: D’antoni di Ciampino.
Marcatori: 5’pt, 40’st Tammaro, 15’pt Banin O., 30’pt (rig.), 45’pt Maggi A., 40’pt Banin M.
Note – Ammoniti: Fiaschetti (LS).

Lascia un commento