Sarà spareggio? Lo sapremo tra 90 minuti

TUTTO secondo copione. Il Sermoneta seppellisce sotto il peso di cinque gol il fanalino di coda Tor San Lorenzo (arrivato al «Le Prate» con solo undici uomini) e conserva il primato in coabitazione con il San Michele. Tutto troppo facile per l’undici di Marco Campagna che alla mezzora ipoteca il match: al 20’ Pantuso apre 

Leggi tutto

TUTTO secondo copione. Il Sermoneta seppellisce sotto il peso di cinque gol il fanalino di coda Tor San Lorenzo (arrivato al «Le Prate» con solo undici uomini) e conserva il primato in coabitazione con il San Michele. Tutto troppo facile per l’undici di Marco Campagna che alla mezzora ipoteca il match: al 20’ Pantuso apre le danze, mentre dieci minuti dopo De Simone raddoppia direttamente da calcio piazzato. Nella ripresa Vecchio concede il tris: cross dalla destra di Pinti e colpo di testa vincente ad anticipare tutti dell’attaccante lepino. Al 75’ Lucci firma il 4-0 con un diagonale vincente sull’assist di Cacciapuoti. Passano centottanta secondi e Aquilani fissa il punteggio con una stoccata sotto misura sul cross dalla sinistra di Coia.

SAN MICHELE NON SBAGLIA – Il San Michele ha centrato il quindicesimo risultato utile casalingo imponendosi per 2-1 sul Montello. Come anticipato alla vigilia, i borghigiani hanno incontrato qualche difficoltà in più rispetto ai gialloblu per portare a casa i tre punti, ma alla fine la vittoria è arrivata e il primato consolidato. I padroni di casa si sono resi pericolosi al 21’, quando Palmacci si è presentato tutto solo davanti al portiere in uscita ma ha concluso a lato. Due minuti più tardi lo stesso Palmacci ha sbloccato il risultato piazzando il piatto sul traversone basso di D’Amico. Al 35’ è stato ancora il numero dieci borghigiano a sfiorare il raddoppio ma la sua conclusione da distanza ravvicinata è terminata alta. Dopo centoventi secondi Santoni ha protetto palla in area, si è girato ma non ha trovato lo specchio. Nel secondo tempo, dopo appena 3’, Santoni libera in area di rigore Proia che però ha calciato sul fondo. Al 5’ si è fatto vedere il Montello che ha centrato un incrocio dei pali con un bolide dai venti metri di Daniele Sarra. Dopo tre minuti Pepe ha detto ancora di no allo stesso Sarra. Al 15’ Perica ha siglato l’1-1 con una staffilata dalla distanza. Al 25’ Palmacci viene atterrato da Sabino in area e l’arbitro ha concesso il calcio di rigore: sul dischetto si è presentato Palmacci che però ha colpito il palo. A quel punto il San Michele ha provato il tutto per tutto e alla fine ha trovato il definitivo 2-1 con la zuccata di Santoni sul cross di Bologna.

REAZIONE SAMAGOR – LA Sa.Ma.Gor. regola con il più classico dei risultati la Virtus Pomezia. La gara si mette subito bene per i gialloblu che passano in vantaggio al 2’: Riggi verticalizza per Trabacchin, il quale si presenta davanti a Parente e lo supera con un preciso pallonetto. All’80’ Del Prete chiude i conti: palla in profondità di Valente per il compagno che incrocia sul palo più lontano e beffa per la seconda volta Parente.

SONNINO E SCALO A SEGNO – Colpo grosso del Sonnino. La formazione di Cesare Baroni, infatti, passa 3-2 in casa del Monte San Biagio grazie al calcio di rigore trasformato da Andrea Verdone al 91’. Adesso i lepini sono quinti in classifica con due lunghezze di vantaggio sul Lido dei Pini, mentre i biancoverdi hanno bisogno ancora di un punto a Pomezia per poter festeggiare la matematica salvezza. Mentre il Latina Scalo si impone 4-2 in rimonta sull’Airone Ardea. Al 10’ Colonelli apre le danze con una zuccata sugli sviluppi di un calcio di punizione. Dopo dieci minuti Mirko Banin firma l’1-1. Al 35’ Cristofaririporta avanti i suoi con un preciso diagonale. Al 50’ lo stesso sigla il 2-2 di testa. Un quarto d’ora più tardi Maggi porta in vantaggio i biancoverdi dal dischetto, mentre al 75’ Fiaschetti fissa il punteggio sul 4-2 con una punizione magistrale.

LA ZONA CALDA – Finisce 1-1 lo spareggio salvezza tra Atletico Bainsizza e Virtus Lenola. Alla luce di questo pareggio e della vittoria del Nettuno in casa dell’R11 Latina, i nerazzurri salutano la Prima Categoria e tornano ufficialmente in Seconda. Gli ospiti, invece, devono vincere e sperare domenica prossima contro l’Hermada. L’Atletico Nettuno vince 2-0 al «Pantanaccio» e centra la matematica salvezza.

Simone D’Arpino

I TABELLINI

LATINA SCALO – AIRONE ARDEA 4-2
Latina Scalo: Pastro, De Felice (1’st Brusca), Marcelli E., Maggi (25’st De Angelis), Pupulin, Paoletti, Valentino M., Fiaschetti, Banin M., Tammaro, Di Giorgio (5’pt Civitani). A disp.: Montanari, Banin O., Di Marcantonio, Zanella. All.: Galassi.
Airone Ardea: Brachetti (35’st Silo), Colardo, Cavallaro, Ciccolini, Colonnelli, Mancini, Zieminski, Vallo, Valenza (40’st Trinchero), Cristofari, Scardellato. All.: Del Grosso.
Arbitro: Conti di Frosinone.
Marcatori: 10’pt Colonnelli, 20’pt, 5’st Banin M., 35’pt Cristofari, 20’st Maggi (rig.), 30’st Fiaschetti.
Note – Espulsi: Marcelli V. al 16’st, Cavallaro al 29’st e De Angelis al 40’st.

SERMONETA – TOR SAN LORENZO 5-0
Sermoneta: Santone, Lucci, Birk, Cappelletti (15’st Notari), Martellacci, Cargnelutti, Pinti (12’st Aquilani), Cacciapuoti, Vecchio (21’st Coia), De Simone, Pantuso. A disp.: Ruzza, Sampaolo, Costantini, Paniccia, All.: Campagna.
Tor San Lorenzo: Bergami, Ciani, Menegat, Fabrizio, Baldazzi, Ciurluini, Celitti, Maldone, Maggi, Singh, Cinquatti. All.: Abate.
Arbitro: Tomolillo di Roma 1.
Marcatori: 20’pt Pantuso, 30’pt De Simone, 15’st Vecchio, 30’st Lucci, 33’st Aquilani.

SAN MICHELE – MONTELLO 2-1
San Michele: Pepe, D’Amico, Pozzobon, De Bonis L., Bulboaca, Coletta, Sarra S. (34’st Critelli), Rango, Santoni (44’st Mancini L.), Palmacci, Proia (28’st Bologna). A disp.: Vergara, Riello, Montin, Zaccarelli. All.: Giovannelli.
Montello: Fecchi, D’Aietti (36’pt Sabino), Perica, Bragazzi, Lorenzin, Colato, Borgia, De Bonis F. (17’st Fioravanti), Bovolenta, Piccolo, Sarra D. (34’st Palmarini). A disp.: Franchini, Barbierato, Biondi. All.: Campo (squalificato).
Marcatori: 23’pt Palmacci, 15’st Perica, 40’st Santoni.
Note – Espulsi: Borgia al 40’st per doppia amonizione; Ammoniti: Coletta (SM), Perica, Bovolenta (M).

SA.MA.GOR. – VIRTUS POMEZIA 2-0
Sa.Ma.Gor.: Baratta, Mauriello, Gencarelli, Luceri, Cinque, Sances (30’st Magliozzi), Ugliati (15’st Del Prete), Pescuma, Trabacchin (5’st Valente), Riggi, Lecce. A disp.: Lampacrescia, Prosseda, Di Marco. All.: Ciaramella (squalificato).
Virtus Pomezia: Parente, Caprioli, Stojani, Recine, De Angelis, Frisicaro, Giovannelli (18’st Lupi), Chianese, D’Addona, Marcucci, Morena (10’st Renzaglia). A disp.: Bartoletti. All.: Bianchini.
Arbitro: Perna di Roma 1.
Marcatori: 2’pt Trabacchin, 36’st Del Prete.
Note – Ammoniti: Frisicaro, Chianese (VP).

MONTE SAN BIAGIO – SONNINO 2-3
Monte San Biagio: Mauti, Di Crescenzo, Arquati, La Rocca, Raimondi (35’st Guglielmelli), De Santis, Gisfredo, Triolo, Obialo, Bartolomeo F., Paolella. A disp.: Persichino, Di Perna, Cataldi, Carocci, Bartolomeo A. All.: Bartolomeo A.
Sonnino: Belviso, Germani, Rossetti, Milo, Verdone A., Incitti, Di Girolamo, Reggio (31’st Grossi S.), Serio (30’pt Fiori), Ferrara (35’st Iacovacci), Forlani. A disp.: Mariani, Grossi L., Maione, Ventre. All.: Baroni.
Arbitro: Pantano di Frosinone.
Marcatori: 32’pt Di Girolamo, 1’, 12’st Triolo, 23’st Ferrara, 46’st Verdone A. (rig.)
Note – Espulsi: La Rocca al 45’st; ammoniti: De Santis, Arquati, Di Crescenzo, Raimondi (MSB), Di Girolamo, Ferrara, Rossetti (S).

ATLETICO BAINSIZZA – VIRTUS LENOLA 1-1
Atletico Bainsizza: Mandolini, Fabrizi, Marocchetti, Fatale, Tomassi, Picano (25’st Durastanti), Cacciapuoti (12’st Balestrieri), Mangiapelo (20’st Nevigato), Colardo, Ciarmatori, Cappelli. A disp.: Ghirotto, Giarola, Milani T., Ramiccia. All.: Consoli.
Virtus Lenola: Lenisi, Iudicone, Strozza, Vattucci, Zizzo J., De Biase, Panno G., Noccaro, Carnevale (43’pt De Longis), Zizzo D., Panno A. (8’st Tribuzio). A disp.: Mattei, Caroccia. All.: Pecchia.
Arbitro: Potenza di Roma 1.
Marcatori: 1’pt Zizzo D., 8’pt Cappelli.
Note: Colardo fallisce un calcio di rigore al 40’pt.

HERMADA – CEDIAL LIDO DEI PINI 2-1
Hermada: Carbone, Silvaggi, Rossi, Forzellin, Senesi, Cannarella, Coccia, Di Rocco, Colafrancesco, Del Monte, Palluzzi. A disp.: D’Emilio, Sellaroli, Isotton, Rossini, D’Inca, Beltramini, Parolisi. All.: Lauretti.
Cedial Lido dei Pini: Zecchinelli, Mercuri, Aluigi, Bisicchia, Franco, Alborino (Marcon), Riitano, Barbati, Bolletta, Scarsella, Carbone. A disp.: Vaccaro, Irde, Lyadi. All.: Panicci.
Arbitro: Giovanardi di Roma 1.
Marcatori: Colafrancesco, Del Monte, Marcon.

R11 LATINA – ATLETICO NETTUNO 0-2
R11 Latina: Vita, Ruggiero (28’st Marzulla), Di Martino, Ustione, Guadagno, Marcotulli, Sannino (9’st Valenza), Castelli, Tomei, Pacifici (21’st Novelli), Ghirotto. A disp.: Semenzin, De Bonis, De Lucia. All.: Pinti (squalificato).
Atletico Nettuno: Pasquino, Salvia, Zattoni, Galuppi (41’st El Haij Badr), Farre, Bardi, Bellori (35’st Raffaele), Pompucci, Guerra, Luciani (5’st Nicolò), Truini. A disp.: Polito, Fiorini. All.: Sciamanna (squalificato).
Arbitro: Tamburrino di Formia.
Marcatori: 20’st Guerra, 46’st El Haij Badr.

Lascia un commento