Podgora, le mani sull’Eccellenza

IL Borgo Podgora 1950 allunga le mani sull’Eccellenza. L’undici di Giancarlo Paloni batte 1-0 l’Almas Roma (arrivata al «Pietro Buongiorno» con il titolo già in tasca) e si riprende il secondo posto in classifica ai danni di un Cava dei Selci clamorosamente crollato in casa dell’Olimpia dopo essere stato in vantaggio fino ad una manciata 

Leggi tutto

IL Borgo Podgora 1950 allunga le mani sull’Eccellenza. L’undici di Giancarlo Paloni batte 1-0 l’Almas Roma (arrivata al «Pietro Buongiorno» con il titolo già in tasca) e si riprende il secondo posto in classifica ai danni di un Cava dei Selci clamorosamente crollato in casa dell’Olimpia dopo essere stato in vantaggio fino ad una manciata di minuti dal termine. Adesso, solo una incredibile debacle domenica prossima in casa dell’ormai retrocessa Vis Aurelia potrebbe far svanire il sogno della seconda promozione di fila per i gialloblu, consapevoli che le seconde classificate dei quattro gironi di Promozione saranno con ogni probabilità tutte ripescate nella massima categoria regionale addirittura senza giocare i play-off. Il gol-partita porta la firma di capitan Federico Armeni: al 13’ Forzan si defila sulla destra e serve in orizzontale il compagno che dai diciotto metri lascia partire una staffilata che si insacca sotto l’incrocio dei pali. Sette minuti dopo Lubirati potrebbe raddoppiare con un diagonale che però Federici mette in angolo. Passano sessanta secondi e Marinelli salva il risultato su Romagnoli. Al 51’ lo stesso Armeni colpisce la parte alta della traversa su calcio piazzato. Al 77’ Cortani crossa per Romagnoli che di testa impegna ancora Marinelli. A quattro minuti dal novantesimo Forzan sciupa il colpo del ko. Al triplice fischio si scatena la festa dei padroni di casa che ora però non devono commettere l’errore di mollare la presa sul più bello.

SABOTINO, SERVE UN PUNTO, MALE IL FLORA – Tra le mura amiche dell’«Andriollo» l’Atletico Sabotino perde 2-1 col Vivace Grottaferrata, subisce il sorpasso da parte dei romani e adesso dovrà conquistare almeno un punto nella trasferta in casa dell’Almas Roma per essere certo di evitare la lotteria dei play-out. La formazione di Francesco Gesmundo disputa la «solita» gara: gestisce il pallino del gioco per quasi tutti i novanta minuti, crea molto senza concretizzare e cede ai colpi degli avversari e del direttore di gara colpevole, secondo i padroni di casa, di aver convalidato la rete dell’1-0 di Mudadu (nonostante l’offside di partenza) e di aver negato il penalty del possibile 2-2 al 94’ per una trattenuta in area ai danni di Gazzi. Di Palomba e di Mangili (sempre dal dischetto) le altre due reti dell’incontro. Tonfo esterno del Borgo Flora che perde 3-1 a Ciampino.

I TABELLINI

BORGO PODGORA 1950 – ALMAS ROMA 1-0
Borgo Podgora 1950: Marinelli, Ciarla, Tenaglia, Casaburi, Reccolani, Aquilini, Porcelli (39’st Cortese), Piras, Forzan, Armeni, Lubirati (33’st Leoni). A disp.: Ramiccia, Varrera, Schietroma, Jang Le, Cifra. All.: Paloni.
Almas Roma: Federici, Luzziatelli, Bartoleschi, Giorgi, Flamini, Di Gioacchino, Bertarelli, Giancotta (33’st Micelli), Ioppolo, Romagnoli, Cortani, Giusto. A disp.: Del Gobbo, Sardo, Francescani, Minucci, Maraga. All.: Santececca.
Arbitro: Fontemurato di Roma 2; collaboratori: Passu e Mazzarella di Ostia Lido.
Marcatori: 13’pt Armeni.
Note – Ammoniti: Casaburi, Aquilini (BP), Di Gioacchino (AR).

ATLETICO SABOTINO – GROTTAFERRATA 1-2
Atletico Sabotino: Raucci, Spogliatoio C. (5’st Mangili), Sangermano, Veglia, Gatti, De Luca, Di Matteo, Micheletti (5’st Pennacchia), Luison, Spogliatoio G., Ponzo. A disp.: Ferron, De Masdi, Mangili, Pennnacchia, Rigon, Aloscia, Tomei All.:Gesmundo.
Vivace Grottaferrata: Lampis, Mattei, Cozzolino, Napolitano (1’st Palomba), Miro, Pellutri, Mudadu, Proietti, Benvenuti (15’st Di Giacomo), Piacentini, Chiappelloni (8’st Agobar). A disp.: Scalia, Oberni, Schiaffini, Tiraboschi. All.: Borsa
Arbitro: D’Ambrogio di
Frosinone; collaboratori: Corrado e Costantino di Formia.
Marcatori: 13’pt Mudadu, 18’st Palomba, 46’st Mangili (rig.).
Note – Espulsi: mister Gesmundo al 40’st per proteste; Ammoniti Di Matteo (AS), Miro, Proietti, Chiappelloni (VG); Spogliatoio fallisce una calcio di rigore al 30’pt.

CIAMPINO – BORGO FLORA 3-1
Ciampino: Tocci, Foggia, Orione, Tassoni, Zampetti, De Angelis, Viola (1’ st Zannoni), Sina, Di Carlo, Schiavo (1’st Bonfigli), Bianchi (6’st Calzone). A disp.: De Angelis, Marino, Lunghi, Guarano. All. Lenzini.
Borgo Flora: Castrichini, Ticconi, Durastanti (31’st Di Chiara), Caputi, Ambrosi, Maggi, Surdacaru (14’st Zacchino), Cerolini, Campagna, Pelli, Portioli (14’ st De Chiara). A disp.: Grossi, Sorrentino, Del Pin, Basili. All.: Pelucchini.
Arbitro: Compagnone di Frosinone.
Marcatori: 30’pt Bianchi, 40’pt Viola, 30’st Calzone, 35’st Campagna.

Lascia un commento