Le magie di Campagnoli fanno sognare Cisterna

FATAL Pomezia. La Virtus Nettuno cade in pieno recupero al «Maniscalco» contro il Città di Pomezia e, in virtù della vittoria interna dell’Atletico Cisterna ai danni del Giulianello la squadra di mister Villani scende al secondo posto. Pesano come un macigno nell’economia della stagione dei virtussini le ultime due trasferte Pometine dove la squadra di 

Leggi tutto

FATAL Pomezia. La Virtus Nettuno cade in pieno recupero al «Maniscalco» contro il Città di Pomezia e, in virtù della vittoria interna dell’Atletico Cisterna ai danni del Giulianello la squadra di mister Villani scende al secondo posto. Pesano come un macigno nell’economia della stagione dei virtussini le ultime due trasferte Pometine dove la squadra di Villani prima impatta per 1-1 in casa dell’Unipomezia e poi nella giornata odierna cade rocambolescamente in casa del Città per 2 -1. Partita questa da cuori forti visto che, i locali prima passano dal dischetto con Roselli per poi essere raggiunti, dalla squadra di Villani con le unghie e con i denti, a due minuti dal termine con Del Brusco. Ma le emozioni non sono finite con Luzzi e compagni che non fanno nemmeno in tempo a festeggiare che i pometini rispediscono nel baratro gli ospiti con la rete di Natoli in pieno recupero.

CAMPAGNOLI, SEMPRE LUI – Per una squadra che recrimina c’è una che gioisce: l’Atletico Cisterna. I pontini vincono una gara meritata contro un Giulianello che quest’anno ha fatto i conti oltre modo con la sfortuna. Tra le file biancocelesti però c’è un giocatore che mai come in questa stagione sta facendo la differenza: quel Salvatore Campagnoli che anche oggi ha messo il sigillo con un gol da cineteca alla possibile promozione. Il vantaggio dell’Atletico arriva alla mezz’ora della prima frazione grazie a Mezzoprete che sul primo palo è abile a girare di testa un traversone di Saba. Nella ripresa il Cisterna cerca la rete della tranquillità ed invece subisce il pari di Tora. La paura dura però solamente dieci minuti, il tempo che serve a Campognali di salire in cattedra per cambiare le sorti del match. Infatti ci pensa il jolly offensivo a liberare l’urlo dei tifosi che assiepavano il «Brodino Arena» con un azione personale dove prima recupera un pallone in area ospite destinato ad andare sul fondo, poi mette a sedere tre difensori avversari prima di sparare un diagonale imparabile per Bernardi. Il Giulianello dal canto suo ora non può più fallire ed è obbligata a fare bottino pieno nelle restanti due gare. Occhio però perchè in questa sequenza di colpi di scena c’è da inserire anche l’anticipo giocato lo scorso sabato.

COLPO REAL MARCONI – Il Real Marconi Anzio infatti ha superato per 3–2 il Nuova Florida portandosi così a sole due lunghezze dalla Virtus Nettunoinserendosi ora in modo concreto alla lota promozione. Con il Città di Pomezia che ha virtualmente chiuso il discorso quarto posto rimane ancora da assegnare oltre al titolo di campione, le tre squadre da consegnare alla Terza Categoria. In questa lotta stoica è la Polisportiva Carso spacciata per quasi tutta la stagione ed ora come non mai in piena corsa salvezza. La formazione di mister Piva non ha la minima intenzioni di alzare bandiera bianca e da più di un mese oramai gioca con la matematica. In questo turno non ha fallito la sua ultima spiaggia con il Cori, che ora vede sempre da più vicino il baratro. Un 4–2 firmato dalle doppiette di Melfi e Caminati che premia i borghigiani e rimette tutto in discussione. Il Real Velletri, già salvo, supera l’Unipomezia per 3-1 allo «Scavo B». Salvezza acquisita per un pazzo Doganella che in casa va prima sotto di due reti contro il Recine Velletri e poi nella ripresa mette in atto la rimonta tragata Pappalardo prima e Martines poi. Saluta la categoria invece il Santa Maria che perde in modo tennisitico lo scontro salvezza in casa del Campoverde per 6–1 con i locali, che ora, vedono la salvezza ad un punto. Marella due volte, Lancio, Cannariato e Lo Martire sono i protagonisti della vittoria.

Gabriele Mancini
Real Marconi Anzio: Combi, Viscido, Albanese, Libernini, Iori, De Marco (30’st Ferlazzo), Musilli, Serpa (35’st Di Girolamo), Persi (5’st Vauti), Mastroianni, Kiper. A disp.: Felli, Cervotari, Balzano, Fagnani. All.: Lucioli
Team Nuova Florida: Casonato, Costanzo, Pitigoi, Picchi, Sapuppo, Torri, Arena, Ciciani, Mancuso, Di Iulio, Colangelo.  A disp.: Calabrò, Mancini, Ronchi. All.: Ciciani
Marcatori: 11’pt e 17’pt  De Marco, 10’st Musilli, 38st’ e 48’st  Arena

Atletico Cisterna : Sciacqua, Giacobone S., Mezzoprete, D’Angelo, D’Annibale, Di Bianco, Rosati, Orbisaglia B., Giacobone U., Campagnoli, Saba. A disp.: Orbisaglia M., Antonini, Lamesi, Capogna, Guerra, Nonne, Orbisaglia M.. All.: Orbisaglia G..
Giulianello: Bernardi, Talone, Gasbarra, Gentili, Cedroni, Mauti, Colandrea, Cascheraq, Montellanico, Latini, Tora F. A disp.: Papa, Cherubini, Graziosi. All.:Lucarelli
Arbitro: De Vita di Roma2
Marcatori: 36’pt Mezzoprete, 20’st Tora F., 30’st Campagnoli

Città di Pomezia: De Paolis, Izzo (26’st Flore), Iurilli, Forcina, Sebastiani, Vignaroli (19’st Fusco), Marinucci (57′ Toscano), Vatalaro, Girace, Roselli, Natoli. A disp.: Crisafulli, Asetta, Patacca, Trapani. All.: Sebastiani
Virtus Nettuno: Ambrosetti, Trippa A. (35’st Melito), De Santis, Rossi, Magnante, Brogi (1’st Del Brusco Al.), Grizzanti (29’st Dell’Aguzzo), Verticchio, Ageta, Del Brusco An., Greco. A disp.: Marzoli, Marinelli, Sapienzi, D’Angeli. All.: Villani
Arbitro:Pelin di Roma2
Marcatori: 23’st rig. Roselli, 43’st Del Brusco Al., 46’st’ Natoli
Note -Ammoniti Grizzanti, Vignaroli, Ambrosetti, Sebastiani, Del Brusco Al., Verticchio; espulsi al 35’st Girace

Campoverde: Mellone, Tomei, Di Giovanni, Cavola, De Luca, Chiurato, Alò, Arcese, Lancio, Cannariato, Marella. A disp.: Fantauzzi, Di Flavio, Lo Martire, Codicelli, Nocera, Chianese, Trovò. All.: Marella
Borgo Santa Maria: Giarola, Maiolini, Poli, Polidoro, Dionisi, Casoria, Corona, Caiazza, Maciucca, Pennacchia, Martini. A disp.: Scaranello, Parisi. All.: Poli
Marcatori: 5’pt Lancio, 13’pt Poli, 20’pt, 30’st Marella, 3’st Cannariato, 44’ Lo Martire

Polisportiva Carso: Fornea, Del Duca, Antonetti, Caminati P., Piva, Pavani C., Berltrani, Caminati S., Melfi, Pavani M., Petrocelli. A disp.: Trombin, Baretta, Masini, Svampato, Favero. All.: Piva
Cori: Nardocci, Conti, Lenzini, Ciardi, Lucarelli, Carosi, Santucci, Bosone, Cupiccia, De Simone, Carpineti. A disp.: Lucarelli C., Pagnatello, Ramos, Riggi. All.: Ziroli
Marcatori: 2 Caminati S., 2 (1 rig.) Melfi, Cupiccia, Carpineti.

Doganella: Micozzi, Martelli, Marini, Marzo, Agostini, Di Franceschi, Foschi (3’st Passerini), Iona, Martines, Montis, Pappalardo. A disp.: Saba,Battistella,Campagna,Anella,D’Angeli. All.: Battistella
Recine Velletri: Bagaglini M., Grossi, Di Lazzaro, Proietti, Recine, Savelloni, Bagaglini D., Urbani, Santoni, Raileanu, Fincato. A disp.: Maaroufi, Del Brocco, Sirocchi, Roffi, Spallotta, Latini , Busini, Favale. All.: Canini
Arbitro : Tullio di Formia
Marcatori : 20′ st Pappalardo, 35’st Martines

Real Velletri: Fiaschetti, Ferrelli, Monti, Castrichella, Fatale, Guidi, Allegri, Oliva, Spagnoli, Celiani, Pettorelli. A disp.: Lombardi, Cipriano, Bizzoni, Chiadroni, Pennacchi, Spallotta, Censo. All.:Marzilli
Unipomezia: Pellone, Boschetti, Mortellaro, Ricciardo, De Cristofaro, Cantisani, Pisu, Havisse, Milani, Fioretto, Forti. A disp.: D’Alessandro, Conti, Stagnalò. All.: Carruba
Marcatori: 2’pt e 6’st Spagnoli, 6’pt Celiani, 13’st Forti

Lascia un commento