La corsa alla salvezza sarà al cardiopalma!

Tre giornate alla fine, con quattro squadre in lotta per non seguire il Tor San Lorenzo in Seconda Categoria. Dai 29 punti del Monte San Biagio ai 24 dell’Atletico Bainsizza si intrecciano interessi e destini in un finale di campionato che promette grandi emozioni. Quindi quattro squadre sono in lotta per due posti per rimanere 

Leggi tutto

Tre giornate alla fine, con quattro squadre in lotta per non seguire il Tor San Lorenzo in Seconda Categoria. Dai 29 punti del Monte San Biagio ai 24 dell’Atletico Bainsizza si intrecciano interessi e destini in un finale di campionato che promette grandi emozioni. Quindi quattro squadre sono in lotta per due posti per rimanere in Prima Categoria. Questo il quadro nei minimi dettagli: Monte San Biagio 29 – le prossime avversarie: Virtus Lenola, SONNINO, Virtus Pomezia (in maiuscolo le gare da giocare in casa).

Atletico Nettuno 27 – LATINA SCALO, R11 Latina, SAN MICHELE
Virtus Lenola 25 – MONTE SAN BIAGIO, Atletico Bainsizza, HERMADA.
Atletico Bainsizza 24 – Lido dei Pini, VIRTUS LENOLA, Sonnino.

FINALE TUTTO DA VIVERE – E’ quindi un finale da vivere fino all’ultimo minuto dell’ultima giornata. Il Monte San Biagio ha un piccolo vantaggi, ovvero il +4 sulla terzultima posizione. E’ anche vero però che su tre gare da giocare, due sono in trasferta. Alla ripresa c’è lo scontro diretto in casa della Virtus Lenola. Una gara fondamentale per entrambe, anche se la formazione di Bartolomeo potrà giocare per due risultati su tre. La condizione fisica è buona. Prima della sosta ha fatto risultati importanti. Le vittorie sono sempre la migliore medicina. La cura Sciamanna in casa dell’Atletico Nettuno ha portato i frutti sperati. La formazione cara al patron Pasquino ha due partite in casa su tre. Sappiamo bene quanto conta in questo finale il fattore campo. Saranno Latina Scalo e San Michele all’ultima giornata le squadre che dovranno andare a Nettuno.

ULTIMO TURNO AL CARDIOPALMA – Da cardiopalma l’ultima gara se a entrambe serviranno punti. Per la Virtus Lenola il derby di domenica contro il Monte San Biagio è da ultima spiaggia. Un treno da non perdere per rimanere ancora in gioco. In questo ultimo periodo la formazione di Pecchia ha inanellato una serie di risultati utili. Di grande prestigio la vittoria sulla Samagor e da quella gara è iniziata la rincorsa. La condizione mentale è buona, è una squadra adesso più consapevole dei propri mezzi. In casa Bainsizza la fiammella della salvezza è sempre ben alimentata grazie al tecnico Francesco Consoli cha sta facendo un grande lavoro soprattutto a livello psicologico. La vittoria contro il Tor San Lorenzo sotto questo punto di vista, è stata un toccasana. L’uomo in più è sicuramente l’attaccante Alessio Cappelli, i suoi gol rappresentano un fattore molto importante. La permanenza in Prima Categoria del Bainsizza è legata alla sua vena realizzativa. In queste ultime tre gare serviranno almeno sette punti ai borghigiani, altrimenti sarà dura mantenere la categoria.

Paolo Annunziata

Lascia un commento