Riunione in casa Gaeta

Ci sarà una riunione in casa Gaeta. Una riunione nella quale i vertici dirigenziali capitanati dal presidente Damiano Magliozzi, decideranno il futuro di diversi giocatori della rosa di mister Felice Melchionna. Anche l’ultimo pareggio interno contro l’Angri non è andato giù alla proprietà biancorossa che martedì ha operato il primo taglio di questo finale di 

Leggi tutto

Ci sarà una riunione in casa Gaeta. Una riunione nella quale i vertici dirigenziali capitanati dal presidente Damiano Magliozzi, decideranno il futuro di diversi giocatori della rosa di mister Felice Melchionna.
Anche l’ultimo pareggio interno contro l’Angri non è andato giù alla proprietà biancorossa che martedì ha operato il primo taglio di questo finale di stagione abbastanza in salita per il Gaeta.

VIA MORTELLITTI – E’ infatti arrivata la rescissione consensuale del contratto con il calciatore Francesco Mortelliti, ex fantasista del Brindisi.
Mortelliti fin qui non si è certo distinto per giocate sopraffine e gol e viste le sue non perfette condizioni fisiche, continui acciacchi e problemi muscolari, di comune accordo si è deciso di rescindere il contratto del giocatore che indubbiamente non ha mai soddisfatto a pieno le richieste di mister Melchionna. Secondo indiscrezioni, però, l’attaccante non sarebbe l’unico a dover lasciare il Golfo perchè nei prossimi giorni, al termine di questo tanto atteso vertice societario, altri giocatori dovrebbero salutare la casacca biancorossa anzitempo rispetto al termine della regular season e in vista dei playoff. Non c’è una lista o comunque non si sono ancora fatti dei nomi ma il giorno decisivo dovrebbe essere martedì 26 aprile quando la squadra si ritroverà per la ripresa degli allenamenti al Riciniello. Infatti, in questa settimana, il campo del Gaeta è completamente vuoto in quanto i giocatori sono tutti a casa dalle proprie famiglie ma dovranno rispettare una tabella di allenamenti personalizzata e creata appositamente dal preparatore atletico, Emanuele Cannone. Ognuno dovrà rispettare questo programma per ripresentarsi il 26 in buone condizioni dopo le vacanze pasquali. E martedì prossimo, dunque, potrebbero arrivare altri tagli da parte della società che pur di scendere in campo con giocatori svogliati o comunque non utili alla causa biancorossa, preferisce dare ulteriore spazio agli under e ai giovanissimi del settore giovanile.

NESSUN RIDIMENSIONAMENTO – «Non si tratta di ridimensionamento ma di una scelta societaria – ha affermato recentemente il direttore generale del Gaeta, Francesco Sorgente – La squadra vuole giocarsi le sue ultime chance in chiave playoff ma ci saranno dei provvedimenti nei confronti di quei giocatori che non stanno dando il massimo per qualsiasi motivo. In questo senso preferiamo dare spazio ai giovani di comune accordo con il tecnico». Dopo il pari contro l’Angri e la contestazione di una minuta frangia di tifosi nei confronti di Felice Melchionna, sono circolate diverse voci sul futuro proprio dell’allenatore calabrese che sicuramente non è riuscito a portare la qualificazione diretta in Lega Pro al suo primo anno in riva al Tirreno, ma ha senza dubbio regalato il miglior calcio giocato mai visto al Riciniello negli ultimi anni per confessione stessa degli stessi tifosi e addetti ai lavori tirrenici. Sembrava fosse arrivata al capolinea la sua avventura, invece, lo stesso diggì ha confermato la fiducia della società nei confronti del tecnico anche per la prossima stagione sportiva.

Marco Iannotta

Lascia un commento