La Samagor rinasce, tonfo Sonnino

La Sa.Ma.Gor. torna a vincere dopo tre giornate di digiuno e tiene viva la speranza di giocarsi il rush finale per il titolo e il salto in Promozione. Al «Delio Chimenti» l’undici di Gennaro Ciaramella supera di misura il Cedial Lido dei Pini nel match di recupero della ventitreesima giornata e sale a quota cinquantasei 

Leggi tutto

La Sa.Ma.Gor. torna a vincere dopo tre giornate di digiuno e tiene viva la speranza di giocarsi il rush finale per il titolo e il salto in Promozione. Al «Delio Chimenti» l’undici di Gennaro Ciaramella supera di misura il Cedial Lido dei Pini nel match di recupero della ventitreesima giornata e sale a quota cinquantasei in classifica, a meno due dal Sermoneta e a quattro dalla capolista San Michele, che dopo la sosta per le festività pasquali sarà di scena proprio all’«Ivano Ceccarelli» per la partitissima della tredicesima di ritorno. A decidere la gara in casa degli anziati è Tiziano Riggi con una beffarda traiettoria direttamente da calcio d’angolo. Ma andiamo con ordine.

PADRONI DI CASA SUBITO PERICOLOSI – La prima palla gol è dei padroni di casa: al 10’ Riitano verticalizza per Ascente, il quale si presenta a tu per tu con Lampacrescia che gli chiude lo specchio in uscita bassa. Al 22’ gli ospiti passano in vantaggio grazie alla perla del loro numero dieci, che dalla bandierina alla sinistra di Zecchinelli insacca il gol-vittoria. Tre minuti dopo Lampacrescia si esalta su un colpo di testa a botta sicura di Scarzella. Alla mezzora è Bisicchia ad impegnare il numero uno gialloblu con una conclusione dai venti metri. In chiusura di tempo la Sa.Ma.Gor. potrebbe raddoppiare ma il contropiede avviato da Luceri e proseguito da Gencarelli non va a buon fine. I primi quindici minuti della ripresa sono tutti di marca locale e la Sa.Ma.Gor. si chiude nella propria metà campo. Al 61’ Leoni centra la traversa con un bolide da circa trenti metri. A quel punto i gialloblu si scuotono e alzano il baricentro della propria manovra. Negli ultimi venti minuti di gioco la Sa.Ma.Gor. riduce al minimo i pericoli dalle parti di Lampacrescia e sciupa almeno tre azioni di rimessa.

SONNINO PIEGATO – L’Airone Ardea piega di misura la resistenza del Sonnino e lo aggancia a quota trentanove punti in classifica. Entrambe le squadre sono ora appaiate al sesto posto in piena lotta con il Cedial Lido dei Pini per l’ultimo piazzamento utile per disputare la Coppa Lazio 2011/12. La prestazione offerta sette giorni fa sempre al «San Bernardino» contro la Sa.Ma.Gor., però, non è stata ripetuta dai ragazzi di Cesare Baroni costretti ad arrendersi all’undici di mister Del Grosso.  Sin dalle prime battute gli ospiti mettono in mostra un’eccellente organizzazione tattica e al primo vero affondo passano in vantaggio: al 9’ Cristofari scavalca Alla (incredibilmente fuori dai pali) con un preciso pallonetto di prima intenzione sul cross dalla destra di Ciccolini. I padroni di casa sembrano accusare il colpo e non trovano la forza per reagire subito. Bisogna infatti aspettare ben diciassette minuti prima di vedere il primo tiro dei gialloblu: al 26’ Serio riceve palla sulla trequarti e lascia partire una conclusione dai venti metri che però non centra lo specchio. Al 39’ Di Girolamo si invola sulla destra e lascia partire un traversone col contagiri per Serio che impatta di testa ma centra la traversa.
La ripresa è tutta di marca lepina. La supremazia territoriale del Sonnino però non produce nitide palle gol ma soltanto un gran numero di calci d’angolo. Al 58’ i padroni di casa protestano per un fallo di mano di un difensore avversario su un tiro di Serio. Dieci minuti più tardi lo stesso Serio sfiora il pari con un’altra incoranta respinta sulla linea di porta (e a portiere battuto) da Colardo. Negli ultimi ventotto minuti (recupero compreso) il Sonnino prova il tutto per tutto ma l’Airone Ardea tiene botta e conduce in porto una vittoria fondamentale nell’economia del campionato.

Simone D’Arpino e Paolo Annunziata

CEDIAL LIDO DEI PINI – SA.MA.GOR. 0-1
Cedial Lido dei Pini: Zecchinelli, Mercuri (7’st Leoni), Aluigi, Ottolini, Sandi, Floris, Scarzella, Franco, Ascente (33’st Venditti), Bisicchia, Riitano (22’st Bolletta). A disp.: Maione, Faticanti, Vaccaro, Carbone. All.: Panicci.
Sa.Ma.Gor.: Lampacrescia, Prosseda, Gencarelli, Luceri, Mauriello, Sances, Sperduti, Piva (15’st Pescuma), Del Prete (20’pt Trabacchin), Riggi, Lecce (40’st Salis). A disp.: Baratta, La Penna, Magliozzi, Cinque. All.: Ciaramella.
Arbitro: Tomolillo di Roma 1.
Marcatori: 22’pt Riggi.
Note – Ammoniti: Ottolini, Scarzella, Ascente (CLDP), Trabacchin, Sperduti (S).

SONNINO – AIRONE ARDEA 0-1
Sonnino: Alla, Germani, Rossetti, Gorssi S. (25’st Bernardini), Maione, Incitti, Di Girolamo, Iacovacci, Serio, Ferrara (38’st Reggio), Fiori (7’st Grossi S.). A disp.: Belviso, Iannotta, Verdone A., Forlani. All.: Baroni.
Airone Ardea: Scagnoli, Colardo, Draisci, Martini, Colonnelli, Mancini, Ciccolini, Vallo, Valenza (42’st Morgani), Cristofari (39’st Zeppetella), Zieniski (14’st Scardellato). A disp.: Filo, Tonelli. All.: Del Grosso.
Arbitro: D’ottavio di Roma 2.
Marcatori: 9’pt Cristofari.
Note – Ammoniti: Serio, Rossetti, Belviso (S), Martini, Colonnelli, Valenza (AA); angoli: 8-1; recuperi: pt 2’, st 6’.

Lascia un commento