Sabotino, passo decisivo verso la salvezza

Secondo colpo grosso consecutivo per l’Atletico Sabotino che permette di rimanere sempre a debita distanza dalla zona playout. Dopo il blitz in casa delle Falasche i biancoverdi nello scontro diretto hanno polverizzato il Città di Acilia. Come sempre il presidente Roberto Moretto invita tutti alla calma. «Ancora nulla è deciso – afferma il patron – 

Leggi tutto

Secondo colpo grosso consecutivo per l’Atletico Sabotino che permette di rimanere sempre a debita distanza dalla zona playout. Dopo il blitz in casa delle Falasche i biancoverdi nello scontro diretto hanno polverizzato il Città di Acilia. Come sempre il presidente Roberto Moretto invita tutti alla calma. «Ancora nulla è deciso – afferma il patron – Le distanze sono minime e con nove punti a disposizione tutto può ancora accadere. La lotta è ancora aperta, quindi è il caso di contenere gli entusiasmi per evitare di contagiare la squadra la quale deve continuare a rimanere concentrata. Sono veramente contento per i nostri Under. In questo ultimo periodo stiamo chiudendo le gare con ben otto giovani di Lega in campo. Questo per l’Atletico Sabotino è una grande vittoria».

MISTER GESMUNDO – Naturalmente il massimo responsabile dell’Atletico Sabotino soddisfatto oltre che della nuova vittoria anche dell’apprezzabile prestazione della squadra. Una prestazione esaltata dal tecnico Francesco Gesmundo. «Il comportamento della squadra è stato pregevole sia sotto l’aspetto tattico che tecnico infatti non ha dato all’Acilia possibilità di giocare. Comunque è stato importante vincere per difendere il nostro vantaggio sulla zona playout».
Vittoria decisiva per la salvezza diretta? «Assolutamente no. Anche perché le posizioni nella parte destra della classifica non sono cambiate. Due punti di vantaggio avevamo anche alla vigilia dell’ultimo turno. Due punti sono rimasti. Purtroppo non ci voleva la vittoria del Grottaferrata in casa della Vis Aurelia».

CON IL CASALOTTI SOLO I TRE PUNTI – Dopo la sosta ci sarà la trasferta sul terreno del Casalotti. «L’ennesimo scontro diretto che andremo a preparare nei minimi particolari e con un pizzico di maggiore tranquillità con questi sei punti presi nelle ultime due gare. Adesso dobbiamo continuare così fino alla fine». Delle tre gare rimaste l’Atletico Sabotino ne ha due in trasferta. Dopo Casalotti altro scontro diretto all’Andriollo con il Grottaferrata decisivo per la salvezza diretta, perché all’ultima giornata il Sabotino chiuderà in casa della capolista Almas Roma.

Lascia un commento