Fondi, tonfo in casa

IL Fondi «verde» non sa più vincere. Con i «big» Dionisio, Alleruzzo e Schiavon in panchina, il compito di onorare questo campionato spetta ai sette under presenti in campo oggi dal primo minuto. In attacco, il diciassettenne Samuele Marinucci debutta dal primo minuto proprio nel giorno in cui è presente sugli spalti del «Purificato» un 

Leggi tutto

IL Fondi «verde» non sa più vincere. Con i «big» Dionisio, Alleruzzo e Schiavon in panchina, il compito di onorare questo campionato spetta ai sette under presenti in campo oggi dal primo minuto. In attacco, il diciassettenne Samuele Marinucci debutta dal primo minuto proprio nel giorno in cui è presente sugli spalti del «Purificato» un osservatore del Milan, giunto appositamente a Fondi per vederlo in azione.

Il primo tentativo verso la porta campana – velleitario per la verità – arriva al 13’ ed è proprio del numero nove rossoblu e termina lontano dalla porta difesa da Gragnaniello. Al 16’, dopo due corner consecutivi, la formazione di Mugnano conquista un calcio di punizione dai trenta metri. La batte Moxedano ma la difesa del Fondi ribatte, dando il via a un gran contropiede: il pallone arriva a Marinucci che va via a Daleno ma perde il tempo della battuta a rete. Probabilmente c’era anche un fallo da rigore sul giovane attaccante rossoblu. Al 27’ ci prova Bonanno dalla lunga distanza, palla alta sopra la traversa. Al 33’ si va vedere anche l’ex Improta, servito ancora da Bonanno. Il pallone dell’attaccante napoletano finisce a lato, con Cacchioli che controlla senza problemi.

La gara sembra equilibrata, ma al 37’ gli ospiti passano: Improta entra in area, rasoterra sul quale interviene Cacchioli, la palla arriva a Bonanno che insacca la rete dell’1-0. I fondani tentano una reazione, ma non arrivano palloni giocabili alle punte. Poco prima della fine del primo tempo, al 43’, i campani raddoppiano: rete ancora propiziata da Improta, palla verso lo specchio, Gambuzza ribatte ma sul pallone si avventa Moxedano, che sfodera un tiro che si infila nel sette.

Nella ripresa, al 4’ minuto i ragazzi di Trillini accorciano le distanze: tiro di Marinucci, Gragnaniello respinge ma nulla può sulla ribattuta di Agostinelli, sempre più capocannoniere del Fondi con 9 gol segnati. Ma all’ottavo il Neapolis porta a tre le marcature: contropiede tre contro uno, Cacchioli riesce a fermare per un attimo Bonanno ma deve arrendersi sul ritorno del centrocampista del Fondi. 3-1 proprio quando i pontini stavano provando a reagire. Al 16’ grandissima punizione di Vaccaro, bloccata in due tempi da Gragnaniello. Due minuti dopo, tocca sempre al giovane centrocampista del Fondi impegnare l’estremo difensore campano con un tiro dalla distanza, centrale.

Sembrano ormai esaurite le speranze del Fondi, ma al 42’, sugli sviluppi di un corner battuto da Merlonghi, Gambuzza svetta di testa e mette a segno il gol del 2-3. Subito dopo, Improta lascia il campo tra gli applausi dei suoi ex tifosi, che ne approfittano per rivolgere ancora una volta cori ingiuriosi all’indirizzo di Pasquale Lanzillo. I tre minuti di recupero non bastano per le speranze del Fondi, che registra ancora una sconfitta casalinga.

Alessandra Stefanelli

FONDI – NEAPOLIS MUGNANO 2-3
Fondi: Cacchioli, Di Paola, Panella (15’st Pirozzi), Vaccaro, Gambuzza, Bombara, Valerio (41’st Paparello), Marigliano (1’st Cucciniello), Agostinelli, Merlonghi, Marinucci. A disp.: Mezzacapo, Dionisio, Paparello, Pirozzi, Alleruzzo, Cucciniello, Schiavon. All.: Trillini
Neapolis Mugnano: Gragnaniello, Fiore, Mannone, Daleno, Bianchi, Volpe (25’st Somma), Bonanno, Marinucci, Improta (44’st Civita), Moxedano, Longobardi (17’st Fontanella). A disp.: Napoli, Civita, Barone, Somma, Foggia, Siciliano, Fontanella. All.: D’Arrigo
Arbitro: Fabbri di Ravenna; assistenti: Lobozzo e Bevere di Foggia.
Marcatori: 37’pt Bonanno (N), 43’pt Moxedano (N), 4’st Agostinelli (F), 8’st Bonanno (F), 43’st Gambuzza (F)
Note: Ammoniti Cacchioli, Di Paola (F), Moxedano, Improta, Bianchi (N). Corner 5-3. Spettatori 200 ca

Lascia un commento