Al Nalli, match point per il Bella Farnia

Non c’è tempo per festeggiare, a quello si penserà (facendo i debiti scongiuri) a fine stagione. Dopo la scorpacciata di gioia per la qualificazione alla finalissima di Coppa Lazio (nessuno a Latina ci riusciva dal lontano 1996), il Bella Farnia di mister Marco Iannarilli ora pensa al campionato. All’Adolfo Nalli arriva a far visita infatti 

Leggi tutto

Non c’è tempo per festeggiare, a quello si penserà (facendo i debiti scongiuri) a fine stagione. Dopo la scorpacciata di gioia per la qualificazione alla finalissima di Coppa Lazio (nessuno a Latina ci riusciva dal lontano 1996), il Bella Farnia di mister Marco Iannarilli ora pensa al campionato. All’Adolfo Nalli arriva a far visita infatti il Real Vallemarina, avversario di tutta una stagione che si gioca in terra sabaudiana l’ultima vera possibilità di riaprire un campionato apparentemente chiuso. Volato a +8, infatti, i biancoverdi questa mattina hanno in mano la palla del match point.

VICINI ALLA MATEMATICA – Con quindici punti acnora in palio dopo questa partita, infatti, undici punti di vantaggio sui monticelliani rappresenterebbero la quasi certezza matematica di aver vinto questo campionato e potersi presentare al cospetto della storia del calcio pontino sognando un accoppiata Coppa-Campionato che nessuno mai è riuscito a mettere a segno. Lo sanno bene Iannarilli e il patron Morbidelli, che tiene in particolare a questa sfida, visto che all’andata i rossoblu avevano vinto per 2-1 assolutamente da vendicare. Per farlo il tecnico di Latina Scalo dovrà fare a meno di Paolo e Marcello Rossi, entrambi squalificati, oltre a Ceretta e Forzan. In dubbio anche gli acciaccati Bovolenta e Mancini.

Lascia un commento