Il Montello: “Dedicata a mister Campo”

CASTELLUCCI (Aprilia-Bacoli 2-2) – D’altronde vincerle tutte sia in casa che fuori non sarebbe umanamente possibile. L’importante è che ora tutti i nostri sforzi e il tanto sudore speso per raggiungere questo obiettivo siano stati premiati. Adesso è fondamentale difendere con le unghie questo primo posto solitario fino alla fine, pensando già alla gara di 

Leggi tutto

CASTELLUCCI (Aprilia-Bacoli 2-2) – D’altronde vincerle tutte sia in casa che fuori non sarebbe umanamente possibile. L’importante è che ora tutti i nostri sforzi e il tanto sudore speso per raggiungere questo obiettivo siano stati premiati. Adesso è fondamentale difendere con le unghie questo primo posto solitario fino alla fine, pensando già alla gara di domenica prossima da giocare sul difficile campo del Guidonia. Sono soddisfatto della prestazione dei offerta dai ragazzi. Nei primi venti minuti di gara abbiamo messo sotto pressione l’avversario. Poi un leggero calo fisico ci stava costando la partita, ma abbiamo dato fondo a tutte le nostre forze riuscendo a riprendere una partita apparentemente compromessa. Nell’arco di una stagione questi momenti ci possono anche stare. Ma, come penso di aver ormai insegnato ai miei ragazzi, quando non si può vincere, l’importante è non perdere

CARANNANTE (Aprilia-Bacoli 2-2) – Peccato, ma l’Aprilia resta la super favorita. Per come si era messa nei primi minuti, con la partenza sprint dei padroni di casa, ci si poteva aspettare un risultato netto in favore dei pontini. Invece siamo stati bravi ad aspettare il nostro momento e non sbagliare sotto porta. Peccato che al momento del secondo gol fossimo ancora intenti a festeggiare esponendoci così alla folata dell’Aprilia. Dico solo che questo punto è comunque ottimo. Ripeto, l’Aprilia e il Monterotondo restano le favorite, ma il Bacoli potrebbe anche riuscire, visto il calendario, a conquistare tutti gli ultimi 18 punti rimasti in palio

MELCHIONNA (Gaeta-Pomigliano 3-0) – Sapevamo di incontrare una squadra che ci conosceva molto bene e che aveva studiamo molto le nostre partite ultimamente – afferma Melchionna – Ci pressavano alti nel primo tempo ma siamo stati bravi ad avere pazienza e qualità di gioco. E cosa molto importante non abbiamo avuto l’ansia di fare gol aspettando gli spazi vuoti lasciati dal Pomigliano nel corso della partita. Devo fare i complimenti ai ragazzi, bravi ad interpretare il gioco. Il merito delle 8 partite senza subire gol è di tutta la squadra e della fase difensiva ormai ben consolidata. Avevo parlato con D’Agostino ed Emma dicendo ad entrambi che avrebbero segnato. Hanno risolto la partita anche perchè ho la fortuna di allenare un gruppo fantastico che un grande spirito propositivo. Chi va in panchina la domenica sa che quando entra deve dare il massimo. E’ la nostra mentalità. Ora possiamo contare su una condizione mentale migliore rispetto alle altre squadre.

FIASCHETTI  (Samagor-Latina Scalo 2-0) – Siamo veramente indignati per come l’arbitro ha condotto la gara – sbotta a fine partita il diesse biancoverde Tullio Fiaschetti – Per tutto l’arco della gara il signor Parastesh ha preso decisioni in maniera unilaterale, indirizzando in maniera piuttosto evidente la partita. Certo, vedendo la partita come è andata non si può che negare che non sia produttivo lamentarsi, proprio hanno fatto i nostri avversari nel corso della passata settimana

O.ALIBARDI (Montello-Bainsizza 1-0) – Vittoria cercata da tutti per dedicarla al nostro tecnico, Gianluca Campo, sta attraversando un brutto periodo per i fatti che sappiamo per cui gli siamo tutti molto vicini

CONSOLI (Montello-Bainsizza 1-0) – Penso che la sconfitta sia immeritata, restiamo comunque fiduciosi: adesso ci giocheremo tutto nello scontro diretto con il Nettuno

Lascia un commento