La Vigor cala il tris nel derby, male il Terracina

Crolla il Formia di Piero Tersigni nella ventottesima giornata del campionato di Eccellenza. La Vigor Cisterna di mister Sanavia passa al «Perrone» nel derby con il risultato di 3-0 grazie alle reti di Garat e Venerelli, su gentile omaggio del portiere di casa Furone, e del tris di Fiorillo. LA CRONACA – Pronti via e 

Leggi tutto

Crolla il Formia di Piero Tersigni nella ventottesima giornata del campionato di Eccellenza. La Vigor Cisterna di mister Sanavia passa al «Perrone» nel derby con il risultato di 3-0 grazie alle reti di Garat e Venerelli, su gentile omaggio del portiere di casa Furone, e del tris di Fiorillo.

LA CRONACA – Pronti via e il Formia al 2′ è già sotto di un gol. Quasi inaspettatamente nella più classica fase di studio, la Vigor di mister Sanavia si porta in vantaggio con la rete di Garat che direttamente su calcio di punizione dalla lunghissima distanza, agevolato anche dal forte vento che spazza il Nicola Perrone, beffa il mal posizionato Furone sotto la traversa portando in vantaggio i suoi. Il Formia subisce il colpo psicologico ma è comunque discreta la prova dei biancoazzurri che con grande pazienza costruiscono un’ottima azione da gol al 16′ sull’asse Medoro-Mariniello-Medoro con quest’ultimo che tutto solo davanti al portiere Marino spara alto sopra la traversa. Il match si accende poco più tardi grazie al ritorno di fiamma dei formiani che praticamente stringono d’assedio nella propria porta un Cisterna in evidente difficoltà. Formiani che però stentano sempre sotto porta e tornano a farsi pericolosi al 28′ con l’iniziativa di Di Paola, dalla destra, che scaraventa in porta un gran bel tiro che Marino smanaccia purtroppo non sui piedi di Medoro ben posizionato in area di rigore. Dopo la sfuriata dell’undici di mister Tersigni, la squadra ospite comincia a prendere le misure su Medoro e compagni che continuano a fare una maledetta fatica a presentarsi davanti al portiere Marino. Altro tentativo per i padroni di casa al 40′ con Mariniello che riceve da un compagno, poi tutto solo al limite prova il destro sfortunatamente deviato da un difensore in calcio d’angolo. Prima della fine del primo tempo ancora tirrenici pericolosi al 47′ con il calcio di punizione di Medoro che sfiora l’incrocio dei pali alla sinistra di Marino e termina sul fondo. Il primo tempo si chiude così con la Vigor avanti 1-0. Durante l’intervallo si è svolta la sentita premiazione per il terzo anniversario della scomparsa di Giovanni Cardillo, ex giovane giocatore del Formia ed ex ultras della Curva Coni scomparso prematuramente tre anni fa.

LOCALI PERICOLOSI NELLA RIPRESA – Si torna in campo nella ripresa e al 2′ Formia già avanti: sul corner insidioso di Medoro, Di Franco ben posizionato sul secondo palo, da due passi non riesce a deviare la sfera in rete divorandosi una colossale occasione da gol. Il Cisterna pensa solo a fare la fase difensiva e il Formia continua il suo monologo e all’8′ Di Paola scaglia una bordata pazzesca in porta che Leone, appena entrato al posto di Marino, devia con un miracolo in angolo. Il Formia attacca ma incredibilmente al 18′ la Vigor raddoppia sulla seconda papera della partita di Furone che si lascia sfuggire dalle mani un facile calcio di punizione di Garat e Venerelli, da due passi, sigla il 2-0. Al 25′ Furone corona la sua domenica nera mettendo giù Tornatore al limite dell’area di rigore e quindi espulsione per il portiere del Formia per fallo da ultimo uomo. Sul calcio di punizione seguente, Fiorillo pesca il jolly con un sinistro preciso che si insacca alle spalle di Centola siglando così il gol del definitivo 3-0.

TERRACINA, ANCORA UN TONFO – Ancora un tonfo per il Terracina, che rimedia la seconda sconfitta consecutiva e apre ufficialmente la crisi. Dopo il 6-2 tennistico rimediato la scorsa settimana in casa della Lupa Frascati con in campo i ragazzi della juniores, i Tigrotti perdono anche contro il Lariano al «Colavolpe». Brutta prestazione per la formazione biancoazzurra, che si sveglia troppo tardi, quando ormai il passivo era troppo pesante da recuperare. Il Terracina parte bene: dopo dieci minuti, palla gol per Grandullo che manda alto sopra la traversa. Al 16’ è Rosi a spizzare ancora per il numero nove biancoazzurro, che stavolta manda a lato. Due minuti dopo, iniziano a farsi vedere gli ospiti con Scacchetti, il cui tiro termina ampiamente a lato. I biancoazzurri sembrano poter controllare, ma nel finale di frazione il Lariano passa: è il 39’, Scacchetti si rende protagonista di una bella azione personale e va in gol. Al 44’ c’è ancora spazio per un corner di Moroni per Silvestrini: para Fusco. Nella ripresa, i Tigrotti subiscono subito il raddoppio: cross di Testa per Maiorano che non sbaglia. Al 10’ Testa trova anche la rete personale con un diagonale dalla destra: è 3-0. A questo punto Pernarella prova a scuotere la squadra con i cambi: fuori La Cava e Sansò, dentro Serapiglia e Gravina. Al 22’ proprio Serapiglia serve Rosi che calcia in porta, ma De Bernardo gli nega il gol. Il Terracina accorcia al 31’ con Borelli su assist di Reppucci. La formazione di Pernarella ci prova fino alla fine, vedendosi annullare anche un gol per fuorigioco di Pannozzo, ma non riesce a recuperare il risultato. E alla prossima ci sarà la delicata trasferta in casa della Vis Artena.

Alessandra Stefanelli e Marco Iannotta

I TABELLINI

TERRACINA – LARIANO 1-3
Terracina: Fusco, Balestrieri, La Cava (11’st Serapiglia), Grillo, Pannozzo, D’Amico, Marzano, Sansò (11’st Gravina), Grandullo (1’st Reppucci), Rosi, Borelli. A disp.: Cuomo, Tricinelli, Cicco, Trillò. All.: Pernarella
Lariano: De Bernardo, La Rosa, Moroni, Chiavelli, Calabresi, Squarcia, Testa (39’st Alexei), Braglia, Maiorano, Silvestrini (39’st Flore), Scacchetti (43’st Santoprete). A disp.: Bernardini, Kondratiuk, Soldati, Ladaga. All.: Ferretti
Arbitro: Ragone di Ciampino. Assistenti Affronti e Giorgini di Ostia Lido
Marcatori: 39’pt Scacchetti (L), 2’st Maiorano (L), 10’st Testa (L), 31’st Borelli (T)
Note – Ammoniti Rosi, Grillo, Borelli (T). Al 38’st espulso Balestrieri per proteste.

FORMIA – VIGOR CISTERNA 0-3
Formia: Furone, Scipione, Valente, Volpe, Di Franco, De Santo, Di Paola, De Santis, Mariniello, Medoro (26’st Centola), Foti (18’st Riccitiello). A disp.: Centola, De Vita, Giordano, Iovino, Del Giudice, Lunardo. All.: Tersigni (squal.) al suo posto Carnevale.
Vigor Cisterna: Marino (1’st Leone), Chiarucci, Iommazzo, Frattarelli, Cianfarani, Arena, Tornatore, Frasca, Venerelli (34’st Onorato), Garat, Fiorillo. A disp.: Magni, Rinaldi, Cannistrà, Di Girolamo, Campagna. All.: Sanavia.
Arbitro: Sassanelli di Bari. A disp.: Marini e Popolla di Ciampino.
Marcatori: 2′ Garat, 18’st Venerelli, 28’st Fiorillo.
Note: Ammoniti Valente, Volpe, Di Franco, Tornatore, Fiorillo. Espulsi: Furone al 25’st per fallo da ultimo uomo su Tornatore.

Lascia un commento