I recuperi: non si gioca a Montenero, sconfitta Ponza

E’ durato un tempo il match tra Montenero e Calcio Sezze, gara in programma ieri e valida come recuper della ventesima giornata del girone N di Seconda categoria. Il direttore di gara ha fatto giocare per un tempo, poi, complice il forte vento e l’acquazzone che non calava di intensità, ha deciso per una nuova 

Leggi tutto

E’ durato un tempo il match tra Montenero e Calcio Sezze, gara in programma ieri e valida come recuper della ventesima giornata del girone N di Seconda categoria. Il direttore di gara ha fatto giocare per un tempo, poi, complice il forte vento e l’acquazzone che non calava di intensità, ha deciso per una nuova sospensione. Un vero e proprio travaglio, dunque, per due formazioni che in questa partita ripongono molto interesse per il raggiungimento dei rispettivi obiettivi stagionali. Il Montenero era in vantaggio per 1-0 grazie al gol di Florian, anche se nell’ulteriore recupero si ripartirà dallo 0-0.

PARLA IL PATRON ROSSI – Per il Calcio Sezze, invece, conquistare tre punti da questa sfida potrebbe significare tornare a sperare nel secondo posto, a patto di vincere lo scontro diretto contro il Vallemarina in programma domenica: «Siamo in un ottimo momento di forma – ha spiegato il presidente dei lepini, Rossi – Ma addirittura pensare al secondo posto mi sembra esagerato. Il nostro obiettivo è arrivare terzi e poi tifare per il Bella Farnia che possa vincere la Coppa Lazio e liberare un posto per il ripescaggio in Prima categoria».

SOGNANDO LA PRIMA CATEGORIA – Insomma, un Calcio Sezze che solo al primo anno di attività può puntare già al grande salto: «Siamo pronti per la Prima categoria, basta saperlo prima e d organizzarsi. Per quanto siamo concentrati solo sul campionato, senza pensare ad altro. All’inizio del campionato ci abbiamo messo un po’ a carburare, visto che in squadra avevamo tanti giocatori che provenivano da qualche mese di inattività ma che ora stanno facendo la differenza. Dove vogliamo arrivare? L’ho detto, per ora pensiamo alla sfida con il Vallemarina e al terzo posto. Questa società nasce per essere una valida alternativa per i ragazzi di Sezze, senza mettere i bastoni fra le ruote a nessuno.

RECUPERO NEL GIRONE M – Va al Santelia lo scontro del Calacaparra di Ponza, match valido come recupero della diciassettesima giornata di Seconda Categoria girone O, programma dello scorso 30 gennaio. La squadra di mister De Rosa si è imposta con il punteggio di 3-0 ai danni dei locali, i quali recriminano per la conduzione di gara del signor Scognamillo di Formia (su tutto la rete annullata a Mihalcea). La gara viene sbloccata al 5’ con Cascarino. Il raddoppio, nella ripresa, arriva su un calcio di rigore contestato e trasformato da Iorio. Un Ponza generoso si riversa in avanti mostrando però il fianco all’avversario per il tris che arriva nel finale di gara ancora con Iorio. Con questa vittoria i ciociari consolidano la terza piazza, riportando a più 7 il vantaggio sul Penitro.

PONZA – SANTELIA 0-3
Pol.Ponza: Jebali, Napolitano F., De Santis (10’st Tescione), Merche, Coppa, Mihalcia, Morlè, Napolitano R., Aprea, Rispoli D., Vitiello. A disp.: Rispoli B, Tricoli, Di Meglio, Toppetta. All.: Negri
Sant’Elia: Roccia(17’pt Bastianiello), Lanni, Zenga, Teoli, Palombo, Spinosa (25’st Ventre), Vacca, D’Agostino, Iorio, Fusco, Cascarino. A disp.:Rodi, Notangelo, Picano, Di Cicco. All.: De Rosa
Arbitro: Scognamillo di Formia
Marcatori: 5’pt Cascarino, 25’st rig., 43’st Iorio.

Lascia un commento