Il Cos continua la corsa in vista del big match

Vola il Cos Latina, ma il bel tempo si fà attendere e l’ennesima domenica piovosa, non ha permesso a Vis Terracina e Campo Boario, di disputare la loro partita. Il direttore di gara ha infatti sospeso le ostilità al 10’pt, resosi conto che era proprio impossibile giocare. Come tutte le soste, questi venti giorni di 

Leggi tutto

Vola il Cos Latina, ma il bel tempo si fà attendere e l’ennesima domenica piovosa, non ha permesso a Vis Terracina e Campo Boario, di disputare la loro partita. Il direttore di gara ha infatti sospeso le ostilità al 10’pt, resosi conto che era proprio impossibile giocare. Come tutte le soste, questi venti giorni di riposo, hanno rimescolato i valori e qualche sorpresa non è mancata. Intanto in queste due settimane di riposo si sono giocati due recuperi molto importanti per la classifica: CampoBoario – Virtus Campo di Carne 3 – 1; Querce Fondi – Città di Maenza 2 – 0; Il Cos Latina, solo allo scadere è riuscito ad avere la meglio sulle Querce Fondi, grazie ad un bellissimo colpo di testa di Quintavalle. Un Cos che ha davvero dovuto sudare per avere la meglio sulla squadra fondana delle Querce Fondi, che dopo aver vinto il recupero con il Città di Maenza, vedeva nel mirino il Campo di Carne, nella lotta per il quinto posto. La vittoria del Cos assume un’importanza notevole, anche in virtù del cammino spedito del Campo Boario, che dopo la vittoria nel recupero sul Campo di Carne, si avvicina minaccioso alla vetta.

La squadra di Libertini ha giocato un’ottimo secondo tempo e la vittoria seppur maturata nel finale è ampiamente meritata. Chi invece incredibilmentecontinua ad avere un cammino balbettante è sicuramente l’R2 Piccarello. La squadra di Piazza Moro, ospite a Via Londra, non riesce più a trovare il bandolo della matassa, e anche contro un volitivo, mai domo, ma certamente non trascendentale Real Sabaudia, è mancata la vittoria. Adesso il secondo posto è ha rischio, il Campo Boario sembra aver ingranata la quinta e sta volando cercando di raggiungere il Cos, impresa francamente difficile, ma non impossibile per una squadra che sta dimostrando una caratura tecnica di buon livello.

Certamente la mancata partita di oggi, frena il cammino della squadra di Banin e Gargano, probabilmente il recupero, verrà giocato in settimana, con tutte le problematiche connesse ad una squadra di terza categoria. Infatti fino alla domenica delle palme, il campionato non prevede più soste. Ma è anche un peccato, perchè sarebbe stato bello vedere sabato al polivalente di Campo Boario una partita tra due squadre in regola con la classifica. Sabato è previsto l’atteso Campo Boario – Cos Latina. Una vera sfida primato, tra due squadre che meritano ambedue di salire direttamente in seconda categoria sul campo.

Il Cos indubbiamente avendo già riposato può contare su due risultati su tre e può gestire il vantaggio ma è evidente che una vittoria lancerebbe il Campo Boario in orbita. Continua invece il momento difficile del Città di Maenza, che non è andata oltre il pareggio sul campo del Piave. Sia i ragazzi di Iavarone, che quelli di Bergamo, stanno onorando alla grande il campionato, giocano con impegno e dedizione, con lealtà dando lustro ad un campionato davvero bello e interessante. Vince lo scontro diretto per il quinto posto il Roccasecca, che supera per 3-2 il Campo di Carne, avvistandolo in classifica. Anche per il Roccasecca le sorprese potrebbero essere dietro l’angolo. L’importante è crederci.

Lascia un commento