Flora da urlo nel derby. Sabotino, ancora un pari

Un Borgo Flora da applausi ha strapazzato il Borgo Podgora 1950 con un netto 3-0 e ha vendicato la sconfitta rimediata nel derby d’andata. L’undici di Paolo Pelucchini ha raccolto così la seconda vittoria consecutiva, ha agganciato l’Atletico Sabotino a quota trentaquattro ed è salito a più tre sul sestultimo posto, attualmente occupato dal Grottaferrata. 

Leggi tutto

Un Borgo Flora da applausi ha strapazzato il Borgo Podgora 1950 con un netto 3-0 e ha vendicato la sconfitta rimediata nel derby d’andata. L’undici di Paolo Pelucchini ha raccolto così la seconda vittoria consecutiva, ha agganciato l’Atletico Sabotino a quota trentaquattro ed è salito a più tre sul sestultimo posto, attualmente occupato dal Grottaferrata. Quello andato in scena al «Santa Maria Goretti» è stato un derby tutto marcato Borgo Flora: per quanto si è visto in campo, la squadra di Pelucchini sembrava quella impegnata nella lotta al vertice, mentre la compagine di Paloni quella coinvolta nella corsa salvezza.

SENZA MORDENTE – I gialloblu, infatti, sono apparsi senza mordente, carattere e determinazione, e hanno lasciato sconcertati i tanti appassionati presenti in tribuna. D’altronde nel calcio sono le motivazioni a fare la differenza e il Borgo Flora ne aveva da vendere, mentre gli ospiti no. Morale della favola: Campagna e soci hanno portato a casa una vittoria insperata alla vigilia, mentre i gialloblu hanno forse salutato definitivamente la possibilità di riprendersi la vetta, visto e considerato che recuperare sei punti all’Almas di questo periodo sembra davvero un impresa impossibile. Le tre reti dell’incontro portano le firme di Campagna, Zacchino e Sorrentino. Il numero nove dei padroni di casa, servito in profondità da Basile, ha portato in vantaggio i suoi al 5’ battendo Marinelli (non esente da colpe nella circostanza) con una rasoiata dai sedici metri. Al 37’ Zacchino ha raddoppiato con una stoccata sotto la traversa sull’assist di Sorrentino. Al 76’ lo stesso Sorrentino ha chiuso i giochi insaccando a porta praticamente sguarnita sul traversone basso di Cerolini.

TERZO pareggio consecutivo per l’Atletico Sabotino di mister Gesmundo che non riesce a sfatare il tabù tre punti. I biancoverdi sfiorano la vittoria in rimonta sul difficile campo del Ciampino, ma alla fine devono accontentarsi di un 1-1 che non serve a molto in chiave classifica, con i borghigiani che vengono agganciati dal Flora e rimangono di soli tre punti di vantaggio dalla zona playout Tante le assenze tra le fila del Sabotino. Fuori Micheletti e Delle Donne per infortunio, squalificato Pennacchia e con Spogliatoio in panchina a mezzo servizio, Gesmundo deve mandare in campo ben 7 giovani di Lega. Parte meglio, quindi, il Ciampino che, al 21’ ringrazia il direttore di gara che accorda un calcio di rigore per atterramento in area di Sina (molto dubbio) da parte di Rigon. Dagli undici metri Scafati non sbaglia e fa 1-0.

IL COLPO SFIORATO – Nella ripresa il tecnico biancoverde cambia subito qualcosa. Dentro Spogliatoio e Sangermano per Rigon e Simone Pannacchia e la musica cambia immediatamente. Il Sabotino spinge e pareggia dopo tanti sforzi alla mezzora. Mangili imbecca nello spazio Tomei: dribbling al difensore e piatto a freddare Tocci per il gol del pareggio. Ma i pontini ci credono e nel finale recriminano per un calcio di rigore per un mani in area di rigore parso davvero avidente sugli sviluppi di un tiro di Mangili. Moretti non vede nulla e, anzi, espelle Spogliatoio per proteste.

BORGO FLORA – BORGO PODGORA 1950 3-0
Borgo Flora: Cipriani, Pacchiarotti, Del Pin, Basile, Trapani, Caputi, Zacchino (29’st Durastanti), De Chiara (33’st Ambrosi), Campagna (41’st Lizzio), Cerolini, Sorrentino. A disp.: Castrichini, Maggi, Mango, Farina. All.: Pelucchini.
Borgo Podgora 1950: Marinelli, Leoni, Tenaglia, Cannariato, Reccolani, Armeni, Casaburi, Piras (21’st Cocco), Averaimo, Ciasca, Forzan (10’st Lubirati). A disp.: Ristic, Ciarla, Porcelli, Cortese, Varrera. All.: Paloni.
Arbitro: Di Matteo di Roma 2; collaboratori: Colizzi e Guglielmi di Albano Laziale.
Marcatori: 5’pt Campagna, 37’pt Zacchino, 31’st Sorrentino.
Note – ammoniti: Sorrentino, Zacchino (BF).

CIAMPINO -ATLETICO SABOTINO 1-1
Ciampino: Tocci, Marino, Cupione, Galzone, De Angelis, Guarano (1’st Catracchia), Torroni, Sina, Di Carlo (15’st Bianchi), Scafati, Viola. A disp.: De Angelis, Donati, Bonfigli, Zannoni, Pacetti. All.: Lenzini
Atletico Sabotino: Ferron, Pennacchia S. (5’st Spogliatoio), Rigon (5’st Sangermano), Veglia, Gazzi, De Luca, Ponso, Di Matteo, Luison, Mangili, Tomei. A disp.: Raucci, De Masi, Aloscia, Urban, Pozzato. All.: Gesmundo
Arbitro: Moretti di Ostia
Marcatori: 21’pt (rig.) Scafati (C), 30’st Tomei (AS)
Note – Espulsi: 45’st Spogliatoio (AS). Ammoniti: Rigon, De Angelis, Di Carlo

Lascia un commento