Altro pari per il Latina, Trapani a -1

Un altro pari, forse ancora più amaro degli ultimi collezionati dalla capolista Latina. Il 2-2 di Melfi avvicina ancora di più il Trapani che ora si trova a -1 della squadra di Sanderra. IL RICORDO DI PALUMBO – Il fischio d’inizio all’Arturo Valerio è preceduto da un minuto di raccoglimento in memoria dell’ex presidente nerazzurro 

Leggi tutto

Un altro pari, forse ancora più amaro degli ultimi collezionati dalla capolista Latina. Il 2-2 di Melfi avvicina ancora di più il Trapani che ora si trova a -1 della squadra di Sanderra.

IL RICORDO DI PALUMBO – Il fischio d’inizio all’Arturo Valerio è preceduto da un minuto di raccoglimento in memoria dell’ex presidente nerazzurro Egidio Nino Palumbo scomparso in settimana, che il Latina ha voluto ricordare anche giocando con il lutto al braccio. Al 3’ la prima occasione è del Latina: il portiere di casa sbaglia il disimpegno e serve Tortolano che, sorpreso dall’errore di Pozzato, sbaglia lo stop e si fa anticipare proprio dall’estremo gialloverde al momento di battere a rete. Al 7’ buon cross di Toscano dalla sinistra: Polani arriva in ritardo. Al 10’ lo stesso Polani supera Pozzato con un colpo di testa, ma la rete viene annullata per un’evidente posizione irregolare dell’attaccante nerazzurro. Al 15’ episodio dubbio in area gialloverde: Polani viene strattonato da Marino, ma per l’arbitro si può proseguire. Sanderra Il Latina continua a fare la partita, il Melfi aspetta i nerazzurri nella propria metà campo e cerca di ripartire. Al 21’, però, arriva il meritato vantaggio della squadra del capoluogo: Cafiero dalla trequarti lancia in profondità Tortolano, il talento di Ostia è in anticipo su Marino e con un pallonetto supera Pozzato in uscita. Il vantaggio nerazzurro dura, però, solo sette minuti. Al 28’, infatti, il Melfi pareggia al primo tentativo: cross dalla sinistra di Contessa, la difesa nerazzurra si fa trovare impreparata e Mangiacasale, lasciato colpevolmente solo, di testa infila Martinuzzi. Il gol del pari galvanizza i gialloverdi che giocano meglio l’ultimo quarto d’ora: al 40’ i padroni di casa sfiorano la rete con un destro dal limite di Vianello, servito da una corta respinta di Erba, che sfiora il palo alla destra di Martinuzzi. Al 42’ lo stesso Martinuzzi blocca senza problemi un sinistro di Pellecchia. In chiusura di tempo Giannussa prima si fa mezzo campo palla al piede e poi serve Tortolano al limite dell’area gialloverde: il destro del talento di Ostia viene deviato in angolo dal provvidenziale intervento di Marino. Si va al riposo sull’1-1.

CAMBIO IN AVANTI – Nella ripresa la prima cosa da annotare è il cambio dei nerazzurri che arriva al 10’, quando Mancosu sostituisce Martinez. Il neo entrato si rende subito pericoloso al 13’ con un’incursione sulla sinistra, assist per Polani con il numero 9 anticipato dall’uscita del portiere di casa. Al 20’ annullato un gol a Mancosu, servito da una punizione calciata da Giannusa, per un fuorigioco dubbio. Al 22’ il Melfi passa in vantaggio con Pellecchia che, servito da un colpo di tacco di Vianello, entra in area, anticipa Farina e infila Martinuzzi con un destro sotto la traversa. Il Latina si ritrova sotto di una rete e Sanderra prova la carta Zarineh, entrato al posto di Koné: i nerazzurri si dispongono col 4-3-3. Al 30’ occasione per i nerazzurri: rimessa con le mani di Cafiero, Zarineh spizza di testa per Mancosu, ma la punta sarda non arriva all’appuntamento con la palla. Al 34’ ci prova Polani: destro debole e centrale che Pozzato blocca senza problemi. Al 37’ Polani, servito da una spizzata di Zarineh, viene steso in area da Contessa e per l’arbitro è calcio di rigore: sul dischetto si presenta Tortolano che non sbaglia e firma il 2-2. Al 45’ brivido per il Latina con il colpo di testa di Scarsella, su punizione calciata da Viola, salvato in angolo da Martinuzzi. Il Latina nel finale resta in dieci uomini per l’espulsione di Cafiero. Dopo 4’ di recupero finisce 2-2.

MELFI-LATINA 2-2

Melfi: Pozzato, Milella, Contessa, Scarsella, Marino, Vanacore, Mangiacasale, Viola, Spagna, Pellecchia (35’ st Russo), Vianello. A disp.: Ameltonis, Guidi, Finelli, El Harchi, Maiorano, Maio. All. De Gennaro
Latina: Martinuzzi, Cafiero, Toscano, Tortolano (49’ st Gasperini), Erba, Farina, Ricciardi, Koné (25’ st Zarineh), Polani, Giannusa, Martinez (10’ st Mancosu). A disp.: Gaudino, Merito, Ruiz, Tirelli. All. L.Sanderra
Arbitro: Abbattista di Molfetta. Assistenti: Palazzo e Amati
Marcatori: 21’ Tortolano, 28′ Mangiacasale, 22’st Pellecchia, 37’ st Tortolano (rig.)
Note – ammoniti: Erba, Koné, Martinez, Farina, Scarsella, Pellecchia, Contessa. Espulsi: Cafiero al 48’ st per fallo da tergo. Spettatori: 600 circa

Lascia un commento