Bella Farnia, scrivi la storia! (diretta gol sul sito a partire dalle 15)

La storia è proprio lì, dietro l’angolo, distante solamente altri 180′. Il Bella Farnia è pronto per affrontare il primo dei due capitoli che la dividono dal finale di quest’avventura fantastica chiamata Coppa Lazio. Un’avventura cominciata l’anno scorso, quando la squadra dell’allora tecnico Lallo Orsini riuscì a qualificarsi al terzo posto della classifica, accedendo così 

Leggi tutto

La storia è proprio lì, dietro l’angolo, distante solamente altri 180′. Il Bella Farnia è pronto per affrontare il primo dei due capitoli che la dividono dal finale di quest’avventura fantastica chiamata Coppa Lazio. Un’avventura cominciata l’anno scorso, quando la squadra dell’allora tecnico Lallo Orsini riuscì a qualificarsi al terzo posto della classifica, accedendo così di diritto alla competizione regionale. Da allora tante cose sono cambiate. Giocatori, dirigenza e tecnico. Con Marco Iannarilli alla guida la fortissima squadra costruita dal presidente Alessandro Morbidelli ha spiccato il volo. Con il primato del girone di competenza nelle mani e la Prima categoria ormai in tasca, la Coppa Lazio diventa quindi per il Bella Farnia l’altro obiettivo di prestigio di questa stagione che potrebbe diventare trionfale e far scrivere un capitolo storico nell’almanacco del calcio latinense. La Coppa Lazio, nella bacheca delle squadre pontine, infatti, manca da tanto, troppo tempo. Ultimo team a trionfare il Santa Rita, quasi una decade fa. Prima, però, c’è da battere nel doppio incontro di semifinale la Junior Portuense, che alle 15 arriverà all’Adolfo Nalli di Bella Farnia per disputare la gara di andata di questo affascinante scontro. Il Bella Farnia si è qualificato alla semifinale eliminando con un doppio pareggio l’Atletico Cisterna (2-2 e 1-1 in casa) e arriva all’appuntamento forte del +4 in classifica maturato proprio nell’ultimo turno di campionato.

LA FORMAZIONE – Imbattuti in casa sia in campionato che in Coppa Lazio, i biancoverdi dovranno però fare i conti con qualche assenza pesante nello scacchiere dei titolari. Fuori per squalifica il centrocampista Ezio Saud e l’attaccante Paolo Rossi, oltre agli infortunati Mimmo Valentino e Elio Mancini, Iannarilli (che tra Latina Scalo e Bella Farnia non perde in casa dall’inizio della scorsa stagione) schiererà la seguente formazione. Zanutto in porta; linea difensiva a quattro con Attivani e Sciuto sui lati, e uno tra Bovolenta e Ceretta a far coppia con Caccavale al centro. A centrocampo Conti e Santini al centro a supporto dei tre trequartisti Cracium, Passini e Tabanelli. Unica punta l’ariete Peppe Di Raimo.
Dall’altra parte la Junior Portuense, formazione che occupa il quarto posto nel girone E di Seconda categoria senza nessuna speranza di poter vincere il campionato visto il largo distacco dalle prime. Squadra giovane che ama giocare palla a terra (difficile nelle condizioni in cui verserà il terreno di gioco dopo gli acquazzoni di questi giorni), non sembra avere però molta confidenza con il gol. Solo 35 le rete segnate in 21 partite, rispetto ai 40 del Bella Farnia, anche se, nel doppio scontro dei quarti di finale contro la Borbona, i romani hanno totalizzato la bellezza di 6 gol, subendone solamente 2.
Gianpiero Terenzi

Lascia un commento