Fondi, ottimo pari in rimonta

Buon punto per il Fondi. La formazione rossoblù, come all’andata, riesce a bloccare i lupi anche al Partenio e muove la classifica dopo la brutta sconfitta subita domenica scorsa in casa dal Milazzo. Un punto che serviva come il pane soprattutto per il morale, prima del ciclo terribile che inizierà dalla prossima giornata con Fondi 

Leggi tutto

Buon punto per il Fondi. La formazione rossoblù, come all’andata, riesce a bloccare i lupi anche al Partenio e muove la classifica dopo la brutta sconfitta subita domenica scorsa in casa dal Milazzo. Un punto che serviva come il pane soprattutto per il morale, prima del ciclo terribile che inizierà dalla prossima giornata con Fondi – Aversa Normanna al Purificato.

LUPI ALL’ATTACCO – Al 12’ si fanno vedere i lupi in avanti: Maisto serve Comini, palla per De Angelis che va alla conclusione, con l’estremo difensore rossoblù che blocca a terra. Il Fondi si rivede in avanti al 17’, con D’Urso che dalla sinistra libera un bel cross per Agostinelli che, ben appostato al centro dell’area, colpisce male e manda fuori. Un minuto dopo è invece la formazione di Vullo ad andare vicinissima al vantaggio con Comini che salta anche il portiere ma si allunga troppo il pallone e non riesce a dare precisione al tiro cross. Nonostante il predominio territoriale dei lupi, i rossoblù si rendono protagonisti di diverse azioni interessanti. Al 29’ Agostinelli serve Capogna, che però non c’entra lo specchio della porta. Subito dopo, ancora Fondi in avanti con Vaccaro, che ruba palla sulla trequarti e, a tu per tu con Marruocco, manda fuori. Al 32’ si rivede l’Avellino in avanti con il solito Comini, ma il suo diagonale è fuori misura. Azione identica al 36’, di Comini che non ha miglior fortuna.

DOCCIA FREDDA PER UN BUON FONDI – Due minuti dopo Meola crossa per De Angelis, che però non riesce a inquadrare lo specchio della porta. Il Fondi sembra poter controllare ma dopo trenta secondi dall’inizio della ripresa l’Avellino passa con il suo uomo migliore, Comini, che sfrutta al meglio un passaggio in profondità di De Angelis. È una doccia fredda per la squadra di Trillini. Poco dopo gli irpini sfiorano anche il raddoppio con Vicentin, che da pochi passi manda clamorosamente fuori. Il Fondi prova a replicare con un calcio di punizione di Schiavon per Agostinelli, ma la difesa libera senza affanni. Al 32’ il Fondi va in gol ma l’arbitro annulla per fuorigioco: tiro di Vaccaro da fuori area, Marruocco respinge sui piedi di La Vecchia che insacca ma in posizione irregolare.

POI CI PENSA MERLONGHI – Due minuti dopo, però, i rossoblù agguantano l’uno a uno su calcio di rigore. Maisto atterra Agostinelli, l’arbitro non ha dubbi e concede il penalty. Sul dischetto va Merlonghi che, con un tiro centrale, batte Marruocco e mette a segno il primo gol del suo travagliato campionato. Dopo aver subito il pareggio, i biancoverdi non sono riusciti a trovare la forza di cercare il nuovo vantaggio e per questo hanno chiuso tra i fischi. Esultano, invece, i dieci tifosi rossoblù accorsi al Partenio, consapevoli che non accade tutti i giorni né di riuscire a calcare un campo così prestigioso né di riuscire a portar via dei punti a una formazione blasonata come l’Avellino.

Alessandra Stefanelli

AVELLINO – FONDI 1-1
Avellino
: Marruocco, Meola, Ricci, Maisto (37’st Panatteri), Rinaldi, Puleo, Millesi (43’st Peluso), Vicentin, De Angelis (28’st D’Angelo), Comini. A disp.: Cascella, Nocerino, Bruno, Acoglanis. All.: Vullo
Fondi: Mezzacapo, Dionisio, Di Paola, Sportillo, D’Urso, Valerio Schiavon (25’st La Vecchia, 47’st Bombara), Alleruzzo, Agostinelli, Vaccaro, Capogna (15’st Merlonghi). A disp.: Pannozzo, Marigliano, Pirozzi, Marinucci. All.: Trillini
Arbitro: Lanza di Nichelino. Assistenti: Camelo di Roma Due e Garito di Aprilia
Marcatori: 1’st Comini (A), 36’st Merlonghi (F)
Note: Ammoniti Alleruzzo, Merlonghi, La Vecchia (F). 2000 spettatori ca. Angoli 6-1. Recuperi 2’ e 4’.

Lascia un commento