I giocatori del Nettuno minacciano lo sciopero

Nettuno in rivolta. I giocatori della squadra verdeblu minacciano di scioperare. Causa? La latitanza da mesi del presidente Livio Lucchini, in ritardo con i rimborsi spese e la gestione del campo da circa due mesi. La lettera aperta dei giocatori nettunensi cita testualmente:  “Se le cose non cambieranno quella di domenica sarà l’ultima partita che giocheremo 

Leggi tutto

Nettuno in rivolta. I giocatori della squadra verdeblu minacciano di scioperare. Causa? La latitanza da mesi del presidente Livio Lucchini, in ritardo con i rimborsi spese e la gestione del campo da circa due mesi. La lettera aperta dei giocatori nettunensi cita testualmente:  “Se le cose non cambieranno quella di domenica sarà l’ultima partita che giocheremo fino alla fine del campionato”. Cosa potrebbe succedere dunque? La situazione che si profila non è delle migliori. Se la squadra non si presenterà per 4 partite consecutive sarà eliminata d’ufficio dal campionato e le partite disputate sinora vinte a tavolino dalle avversarie. Cambierebbe tutto, quindi, nel girone C di Promozione per quanto riguarda il discorso salvezza e play-out. Nelle prossime ore si attendono sviluppi, con il Sindaco di Nettuno che si sta muovendo in prima persona per risolvere la situazione.

Lascia un commento