Cisterna choc, cade il Formia e pareggia il Terracina

La misura adesso è colma. In vantaggio per 3-1 alla fine del primo tempo, la Vigor Cisterna si fa recuperare dal Città di Marino chiudendo la partita del Bartolani con un pesantissimo 3-6. Un passivo così pesante da non poter lasciare non strascichi importanti nella domenica biancoazzurra. LE DIMISSONI DEL MISTER – Alla fine dell’incontro, 

Leggi tutto

La misura adesso è colma. In vantaggio per 3-1 alla fine del primo tempo, la Vigor Cisterna si fa recuperare dal Città di Marino chiudendo la partita del Bartolani con un pesantissimo 3-6. Un passivo così pesante da non poter lasciare non strascichi importanti nella domenica biancoazzurra.

LE DIMISSONI DEL MISTER – Alla fine dell’incontro, infatti, mister Maurizio Promutico ha rassegnato le dimissioni sulla scrivania della dirigenza Vigor (non direttamente al presidente Capitani che ha lasciato infuriato lo stadio prima della fine), attendendo nelle prossime ore una risposta. La sensazione netta è che la società accoglierà le richieste del tecnico e penserà a sostituirlo nei prossimi giorni. I soliti ben informati vogliono sulla panchina del Cisterna il clamoroso ritorno di mister Fabrizio Cencia, che aveva iniziato la stagione alla guida della Vigor salvo poi essere esonerato dopo sei giornate. Nulla di ufficiale, ma sembra proprio che lo stesso Capitani, in prima persona, abbia espresso la volontà di richiamare il tecnico di Latina, rimandando alla dirigenza la decisione finale.
Eppure la partita contro il Marino era cominciata nel migliore dei modi. Al 6’ subito vantaggio dei padroni di casa: Chiarucci lancia Garat che si accentra e da dentro l’area batte Sambucini. Il raddoppio arriva al 20’. Cross di Chiarucci per Garat, testa dell’argentino, respinta di Sambucini e tap-in vincente di Fiorillo. Il Marino non ci sta e accorcia con un eurogol di Buoncompagni, che inchioda Leone con un siluro dai 25 metri e fa 2-1. Poco male visto che, prima del riposo, Tornatore scarica a rete con violenza un assist di Garat riportando sul doppio vantaggio i suoi. Sembra fatta, ma la Vigor nel secondo tempo non scende proprio in campo. Dopo 50’’ i castellani accorciano con Fontana. Il Cisterna va in bambola e annaspa vistosamente sotto i colpi di un Marino che impone alla gara un ritmo che i padroni di casa non riescono a reggere. Nel giro di 7’ Kalambay e De Angelis valgono il sorpasso. A dare il colpo di grazia alla Vigor ci pensa l’espulsione di Arena (reciproche scorrettezze con Buoncompagni) che getta nel caos la difesa di casa. Gli ospiti dilagano e chiudono a sei il computo dei gol con Angelilli e Arcobelli.

PASSO FALSO DEL FORMIA – Dopo sette risultati utili consecutivi il Formia si ferma sul campo della Vis Artena. La formazione di Paolo D’Este infligge la prima sconfitta del 2011 ai ragazzi del patron Zangrillo battuti con il risultato di 2-1 al termine di una partita nettamente dominata dalla squadra biancoazzurra sorpresa, nel finale, da due prodezze dell’ex attaccante del Gaeta ed ex Cervia, Emanuele Morelli. Bel primo tempo per capitan De Santis e compagni che dimostrando di attraversare un gran momento dal punto di vista atletico passando in vantaggio al 25’ con la rete del solito Peppe Medoro che di testa anticipa tutti sul primo palo e batte Trinchera su cross di Riccitiello. La prima frazione di gioco scivola via senza problemi per il Formia che gestisce con grande maestria anche il possesso palla. Nella ripresa, primo squillo dell’Artena con Panella che si vede negare la gioia del gol da una prodezza di Furone che vola all’incrocio dei pali e dice di no all’attaccante di casa. L’undici di D’Este spinge in cerca del pari ma lascia spazi invitanti al Formia che si divora al meno due palle gol nitide e al 41’ in cassa la rete di Morelli con un gran diagonale destro sul secondo palo. Una mazzata psicologica per i tirrenici che esattamente 3’ più tardi finiscono col capitolare con il secondo gol di Morelli che svetta più in alto di tutti e di testa infila il gol del definitivo 2-1. UN buon Terracina manca l’ultimo passaggio e non riesce a portare a casa i tre punti. Gli uomini Pernarella devono accontentarsi di un pareggio a reti inviolate, nonostante le molte occasioni accumulate nel corso della gara. Quarto risultato utile per i Tigrotti, che sembrano ormai aver trovato la quadratura del cerchio. Nel primo tempo succede poco. Da segnalare un gol annullato al Terracina per fuorigioco di Marzano al 6’. Il Nemi risponde al 10’ con un diagonale di Marconi alto sopra la traversa. Al 24’ Reppucci colpisce un palo clamoroso. Nella ripresa il Terracina è più determinato, anche se al 9’ è il Nemi ad avere la grande occasione su calcio di rigore concesso dall’arbitro per fallo di Trillò su Marconi. Proprio quest’ultimo sbaglia e manda sulla traversa. I Tigrotti ci provano fino alla fine senza successo.
Gianpiero Terenzi. Marco Iannotta e Alessandra Stefanelli

I TABELLINI

VIGOR CISTERNA – CITTA’ DI MARINO 3-6
Vigor Cisterna: Leone, Chiarucci, Canistrà (2’st Onorato), Frasca, Magni (23’st Venerelli), Arenam Iomazzo, Marseglia (18’st Di Girolamo), Tornatore, Garat, Fiorillo. A disp.: Marino, Arru, Maciocie, Serri. All.: Promutico
Città di Marino: Sambucini, Russo, Moreno, Galasso, Kalambay (28’st Campione), De Angelis, Marvelli (36’ st Arcobelli), Fontana, Buoncompagni, Angelilli, Genovese. A disp.: Perrotta, Minotti, Casale, Polverino, Fanasca. All.: Patalano
Arbitro: Cesarini di Civitavecchia
Marcatori: 6’pt Garat (VC), 26’pt Fiorillo (VC), 36’pt Buoncompagni (M), 42’pt Tornatore (VC), 1’st Fontana (M), 15’st Kalambay (M), 22’st De Angelis (M), 35’st Angelilli (M), 39’st Arcobelli (M)
Note – Espulsi: 30’st Arena e Buoncompagni per reciproche scorrettezze. Ammoniti: Marseglia, Magni, De Angelis, Frasca

VIS ARTENA – FORMIA 2-1
Vis Artena: Trinchera, Pizzuti, Cherubini (35’st Innocenzi), Chianelli, Ciaciò, Capuano, Moroni (30’st Maselli), Carnevali, Morelli, Panella, Zanchi (45’st Masella). A disp.: Piccionetti, Cerbara, Obobaruwa, Somma. All.: D’Este.
Formia: Furone, Scipione, Lombardi, Del Giudice, Di Franco, De Santo, Di Paola (26’st Valerio), De Santis (44’st Foti), Mariniello, Medoro (30’st Volpe), Riccitiello. A disp.: Centola, Finizio, De Vita, Giordano. All.: Tersigni.
Arbitro: Rinaldi di Roma 1. Assistenti: Todisco e Valenti di Ciampino.
Marcatori: 25’ Medoro (F), 41’st e 44’st Morelli (A).
Note: Ammoniti Carnevali (V), Furone, Mariniello e Lombardi (F).

DIANA NEMI – TERRACINA 0-0
Diana Nemi: Segna, Barbaliscia, Buggiani, D’Alessio, Tocchi, Verdini (37’pt Turay), Pagnotta, Volante, Marconi (20’st Pace), Capozzi (30’st Cenciarelli), Gatta. A disp.: Remiddi, De Rocco, Montelanico, Giacchini. All.: Serantoni
Terracina: Cuomo, Balestrieri, Serapiglia, Cicco, Pannozzo, Trillò, Marzano, Sansò, Reppucci (27’st Borelli), Rosi, Grandullo. A disp.: Fusco, Angona, La Cava, Macchiusi, Gravina, Montella. All.: Pernarella
Arbitro: Ninafra di Roma Due, Assistenti Mastropietro e Iannilli di Frosinone
Note – Ammoniti: Pannozzo, Trillò, Tocchi, Pace, D’Alessio.

Lascia un commento