Il Montello è tornato

Dopo aver conquistato un solo punto in cinque gare il Montello è ritornato a correre: destinazione Coppa Lazio. Una vittoria netta quella ottenuta domenica contro il Tor San Lorenzo che porta sicuramente la giusta tranquillità e porta fuori da una mini-crisi il team biancoazzurro. Il tecnico Gianluca Campo è rilassato, sereno. Si gusta una vittoria 

Leggi tutto

Dopo aver conquistato un solo punto in cinque gare il Montello è ritornato a correre: destinazione Coppa Lazio. Una vittoria netta quella ottenuta domenica contro il Tor San Lorenzo che porta sicuramente la giusta tranquillità e porta fuori da una mini-crisi il team biancoazzurro. Il tecnico Gianluca Campo è rilassato, sereno. Si gusta una vittoria preziosa e una prestazione che ripaga interamente le sue aspettative. «Dovevamo reagire e l’abbiamo fatto in maniera rabbiosa – spiega Gianluca Campo – giocando come sempre un buon calcio. questa volta siamo riusciti a finalizzare le occasioni da rete nitide che abbiamo costruito. I ragazzi sono stati bravi, giusta la reazione, giusto l’atteggiamento complessivo».

GOL CHE FANNO FELICI – Sono arrivati i gol di Palmarini e Piccolo. «Sono veramente contento per loro, sono due ragazzi eccezionali. Nonostante gli infortuni
sono stati sempre presenti al campo. Questo vuol dire un grande attaccamento alla maglia. Hanno realizzato due gol di pregevole fattura. L’abbraccio dei compagni è stato commovente. Negli spogliatoi sono stati travolti dopo aver preso più ‘botte ’ che in campo e questo la dice lunga sulla forza del nostro gruppo».
E’ ritornato quindi al gol Moreno Palmarini dopo un lungo periodo: «Devo ringraziare tutti: mister, compagni e società – dice il capitano del Montello – sono veramente contento perché venivamo da un periodo buio, ma solo per quanto concerne i risultati perché sul piano del gioco nessuno ha mai messo sotto questa squadra. Siamo stati veramente bravi. E’ stata una vittoria importante perché ci permette di riprendere un buon passo. Adesso dobbiamo dare continuità ai  risultati. Speriamo di aver cancellato il periodo no proseguendo con questa umiltà e vivendo alla giornata. Stiamo crescendo. L’infermeria comincia a svuotarsi, lotteremo fino alla fine per provare a guadagnare più punti possibili e posizioni in classifica. Questo Montello, insomma, ha tutte le carte in regola per puntare a una posizione utile per andare in Coppa Lazio».

LIDO DEI PINI PROSSIMA META – Adesso il pensiero è già rivolto alla trasferta di Lido dei Pini. «Uno scontro diretto contro una squadra completa e organizzata – chiude Campo – di tutte quelle che ho visto è la squadra che più mi ha impressionato. Non meritano l’a ttuale classifica e ci aspetta quindi una gara  difficile. Come sempre, comunque, scenderemo in campo  con l’unico obiettivo, quello di vi ncere». Una sfida importante per i biancocelesti per rilanciare le sorti del Montello.
Almeno questo è quello che spera il presidentissimo Gino Corato e i tifosi borghigiani.

Paolo Annunziata

Lascia un commento