Capitani-Promutico separati in casa

“Qualcuno dovrebbe avere il coraggio di prendersi le proprie responsabilità”. Questo il lapidario commento del presidente Domenico Capitani il giorno dopo la sconfitta della sua Vigor Cisterna nel derby contro il Terracina. Il riferimento al tecnico Maurizio Promutico è chiaro, ma sembra proprio che all’interno della società biancoazzurra non ci sia nessunissima intenzione di sollevare 

Leggi tutto

“Qualcuno dovrebbe avere il coraggio di prendersi le proprie responsabilità”. Questo il lapidario commento del presidente Domenico Capitani il giorno dopo la sconfitta della sua Vigor Cisterna nel derby contro il Terracina. Il riferimento al tecnico Maurizio Promutico è chiaro, ma sembra proprio che all’interno della società biancoazzurra non ci sia nessunissima intenzione di sollevare il mister di Tecchiena dal suo incarico. Che si vada avanti, dunque, in una sorta di matrimonio da separati in casa che probabilmente non sta facendo bene alla squadra.

SEGNALI POSITIVI – Una squadra che comunque ha fatto vedere delle buone cose in casa del Terracina, non riuscendo però a raccogliere nemmeno un punto che, probabilmente, sarebbe stato meritato. Finora è stato un 2011 del tutto da dimenticare per la Vigor. Nessuna vittoria e soli tre punti conquistati nei quindici a disposizione. Sconfitte contro Sora, Lupa Frascati, Ceccano e Terracina che non sono state digerite dal patron biancoceleste che, comunque, vede dei segnali di risveglio nella squadra: “C’è da dire che rispetto alle ultime uscite contro il Terracina ho visto una squadra volitiva, volenterosa e un po’ più grintosa rispetto alle ultime uscite. Ci sono quindi, finalmente, dei segnali positivi rispetto a quello che ho chiesto in queste ultime settimane”.

Lascia un commento