Delusione Podgora e Bassiano. La Circe sconfitta a Segni

Atroce beffa per il Borgo Podgora. In vantaggio di un gol, grazie al primo centro stagionale del giovane Porcelli (a segno al 71’), e di un uomo per l’espulsione rimediata da Saba al 60’, l’undici di Giancarlo Paloni viene raggiunto sull’1-1 dall’Ostiantica allo scadere del quinto minuto di recupero del secondo tempo. A firmare il 

Leggi tutto

Atroce beffa per il Borgo Podgora. In vantaggio di un gol, grazie al primo centro stagionale del giovane Porcelli (a segno al 71’), e di un uomo per l’espulsione rimediata da Saba al 60’, l’undici di Giancarlo Paloni viene raggiunto sull’1-1 dall’Ostiantica allo scadere del quinto minuto di recupero del secondo tempo. A firmare il definitivo pari è stato il numero sei capitolino Collucini, che non ha lasciato scampo a Marinelli dagli undici metri. Seconda vittoria in trasferta consecutiva per il Sabotino che dimentica nel migliore dei modi la sconfitta di domenica scorsa sul proprio campo per mano del Santa Maria delle Mole. Alla squadra di mister Gesmundo basta un gol del giovane Ponso per espugnare il campo del Nettuno. Un primo tempo scialbo e avaro di emozioni vive sull’unica occasione avuta in favore del Sabotino. E’ il 4’ quando Spogliatoio spara a rete dalla distanza trovando però l’opposizione del montante alto della porta di Onofrietto. Poco dopo il Nettuno reclama per un rigore non dato a Nardin. Il gol partita arriva al 16’ della ripresa sull’asse Di Matteo, Micheletti, Spogliatoio con quest’ultimo che crossa al centro un rasoterra su cui si avventa Ponso per il gol partita.

PARI PER IL FLORA – Finisce con un pareggio senza reti la sfida del «Santa Maria Goretti» tra il Borgo Flora e il Casalotti. Nessun dubbio sul fatto che, alla fine, lo 0-0 lasci un pò di amaro in bocca ai padroni di casa: l’undici di Pelucchini ci ha sicuramente creduto di più degli avversari, ma dopo il triplice fischio del direttore di gara si è dovuto accontentare del pari. La partita è stata decisamente maschia ed alla fine sono stati ben tre gli espulsi: Cerolini e Sorrentino per la compagine gialloblu, Moccia per la formazione capitolina. Per il Borgo Flora, l’assalto ai tre punti, ripartirà domenica prossima in casa del Grottaferrata. Per la truppa di mister Pelucchini si tratterà di un vero e proprio scontro diretto per la salvezza: vincere significherebbe fare un bel balzo in avanti verso la salvezza diretta ed allontanarsi dalla zona playout. IL Sezze torna dalla ciociaria senza punti, ma con il rammarico per non aver centrato un pareggio che sarebbe stato meritato. I rossoblu si sono arresi ad un gran gol nel primo tempo di di Fasulo. Poi ad inizio ripresa si sono ritrovati anche in inferiorità numerica per il secondo giallo rimediato da Pecorilli: nell’occasione il Sant’Apollinare ha beneficiato anche di un penalty, ma Stefanini si è superato respingendo il tiro di Reale. Il Sezze allora ci ha provato in tutti i modi, ma nel finale è stato ridotto addirittura in nove per l’espulsione di Giacca.

KO PER IL PONTINIA – IL Pontinia cade in casa contro il Tecchiena. Al «Comunale» decide un gol di Salvatori, che al 21’ trafigge Reccanello con una stoccata dai sedici metri. Al 55’ Saud sfiora il pari con un tiro dal limite che si stampa sul palo. A dieci minuti dal novantesimo è Terrinoni ad andare vicino all’1-1 con un insidioso calcio di punizione. La Nuova Itri si aggiudica per 3-2 il derby con la Pro Calcio Fondi. Sul neutro del «Falcone – Borsellino e Scorte» di Lenola i ragazzi di Antonio Pecoraro colgono la seconda vittoria di fila grazie ad uno straordinario Fabio Mallozzi, autore di una splendida tripletta con cui sale a quota sedici in stagione (dodici centri in campionato e quattro in Coppa). Per i fondani, invece, la crisi sembra senza fine: l’ultima vittoria in campionato risale al 19 dicembre dello scorso anno (2-1 in casa del Cassino), poi solo due pareggi e quattro sconfitte, che hanno fatto precipitare la squadra all’ultimo posto della classifica in coabitazione con l’Arce. Insomma, il momento in casa Pro Calcio è molto delicato e per uscirne l’unico modo è invertire il trend negativo a partire dalla trasferta di Tecchiena. Sin dalle prime battute la gara si dimostra vivace ed avvincente. Dopo soli sette minuti di gioco Vuolo si presenta a tu per tu con Paduano, ma il suo pallonetto termina sul fondo. Al 12’ Mallozzi comincia a farsi vedere dalle parti di Perretta, ma la sua conclusione da buona posizione termina alta sopra la traversa.

MALLOZZI SHOW – Nel giro di tre minuti, tra il 16’ e il 19’, è ancora Vuolo ad impegnare due volte Paduano. Al 34’ gli ospiti passano in vantaggio sull’asse Cicala-Martucci-Mallozzi: il numero dieci itrano controlla col petto e lascia partire dal limite dell’area un tiro che si insacca alla sinistra di Perretta. La risposta della Pro Calcio non si fa attende, ma prima Sampaolo e poi Vuolo non trovano il bersaglio grosso. A sessanta secondi dall’intervallo MalLozzi raddoppia al termine di un’azione personale. In apertura di ripresa i padroni di casa accorciano le distanze con Vuolo, che batte Paduano con un tiro al volo sull’assist di Sorrentino.
Nei successivi dieci minuti la Pro Calcio sfiora il pareggio con Sampaolo, Sorrentino e il solito Vuolo, ma al 66’ è lo straripante Mallozzi a concede il tris con un perfetto diagonale su cui nulla può Perretta. All’83’ Sorrentino sigla il 2-3 trasformando il calcio di rigore concesso dall’arbitro per un fallo di mano in area di Pelliccia. Nelle battute finali c’è il forcing dei fondani, i quali però vanno soltanto vicini al 3-3 con Sampaolo, che calcia a colpo sicuro ma trova l’opposizione di Vendittozzi.

IL PALIANO FERMA ROSSI – IL Bassiano non va oltre il pari (1-1) in casa del Paliano, salito così al terzultimo posto della classifica a quota diciotto punti, uno in più della coppia Arce-Pro Calcio Fondi. Un risultato che la dice lunga sulla situazione che regna nel quartier generale degli amaranto, i quali si sono fatti imbrigliare da una formazione che ha la metà dei loro punti in classifica perdendo altro terreno dalle battistrada. E’ il Paliano a partire meglio e al 25’ arriva un episodio discusso. Navara entra in area, viene toccato duro e cade: l’arbitro giustamente lascia proseguire. Al 35’ è Musciano il protagonista con una bella discesa sulla fascia, ne segue un insidioso traversone ma Feudi spazza l’area senza pensarci troppo. Al 43’ è la volta di Proietto che lascia partire una potente conclusione al volo sulla quale Bicocchi è superbo andando a togliere la palla dal sette. Nella ripresa il Bassiano parte forte e al 55’ trova il vantaggio. Il tandem Egidi-Funari crea il panico nella difesa del Paliano, si presentano entrambi davanti a Giubilei: Egidi appoggia a Funari che comodamente mette in rete. Il pareggio del Paliano arriva al 68’, con Caramanica in seguito ad azione da calcio d’angolo. Domenica prossima il Bassiano sarà impegnato al «Lorenzo Picozzi» nell’atteso derby contro lo ScauriMinturno, che farà di tutto per vendicare il pesante 1-4 subito nella gara di andata. Trasferta amara per il SS.Pietro e Paolo. La compagine di Salvatore Iannotti esce a mani vuote dalla tana dell’Arce, che vince per 2-0 e aggancia la Pro Calcio Fondi a quota diciassette. Le reti messe a segno da Massari al 1’ e da Pessia al 35’ decidono l’incontro. Il numero undici ciociaro beffa Ghirotto con un beffardo pallonetto dopo appena sessanta secondi. Pessia, invece, trasforma il penalty decretato dal direttore di gara per un fallo di mano in area di rigore di Mancini (anche espulso nella circostanza). DOPO aver piegato domenica scorsa la resistenza della Vis Sezze Setina, il Segni si ripete con il medesimo risultato (2-1) contro la Nuova Circe, incappata invece nel quarto stop della stagione. All’«Angelo Collacchi» succede tutto nel primo tempo. Damian Petrecca, giovane attaccante italo-argentino classe 89’, da pochi giorni aggregato al gruppo rossoblu, apre le marcature al 23’. Otto minuti dopo Giacchè firma il pari, mentre al 37’ Pacetti ribalta il punteggio mettendo a segno il definitivo 2-1.

ANCORA UNA SCONFITTA PER LO SCAURI – Altro ko per lo ScauriMinturno. Davanti al pubblico amico del «Caracciolo Carafa» la formazione di Francesco Sessa continua nel suo periodo nero e si arrende 1-0 al Colleferro. I rossoblu giocano una gran partita, sciupano almeno tre nitide occasioni da gol, ma alla mezzora del secondo tempo incassano la rete di Sanetti, il quale (approfittando di un offside non segnalato dall’assistente del direttore di gara), prende il tempo alla retroguardia minturnese e batte l’incolpevole Cenerelli.

Gianpiero Terenzi, Simone D’Arpino e Marco Iannotta

I TABELLINI

OSTIANTICA – BORGO PODGORA 1950 1-1
Ostiantica: Perazzolo, Marignoli, Carracoi, Saba, Russo, Colluccini, Piredda, Bornino, Iegri, Leonardi (32’st Paoli), Palomba. A disp.: Laudicino, Riganelli, Isidori, Marignoli, Taroni, Scardicchio. All.: D’Aversa.
Borgo Podgora 1950: Marinelli, Leoni (26’pt Porcelli), Tenaglia, Forzan, Reccolani, Ciarla, Casaburi, Piras, Armeni (25’st Cannariato), Ciasca, Lubirati (43’st Varrea). A disp.: Ristic, Biondo, Martorelli, Schietroma. All.: Paloni
Arbitro: Rinaldi di Roma 1; collaboratori: Santoro e Barnabei di Roma 1.
Marcatori: 26’st Porcelli, 50’st Colluccini (rig).
Note – espulsi: Saba al 15’st; ammoniti: Casaburi (BP).

NETTUNO – ATLETICO SABOTINO 0-1
Nettuno: Onofrietto, Nardin (26’st Ardia), Lupi, Zamparo, Marro, Pestrin,. Bernardi, Tomassi, Laudante (32’st Stazi), Pietrangeli (1’st Belli), Macciocca. A disp.: Lei, Rossi, Petrangeli, Ostaggio. All.: D’Ambra
Atletico Sabotino: Raucci, Cappelletti, Rigon, Veglia, Gazzi, Micheletti, Ponso, Pennacchia F. (35’st Aloscia), Luison (37’st Amati), Spogliatoio G., Di Matteo. A disp.: Ferron, Pennachia S., Delle Donne, Spogliatoio C., De Masi. All.: Gesmundo
Arbitro: Vuolo di Roma 1
Marcatori: 16’st Ponso
Note: Ammoniti: Rigon, Zamparo, Pestrin, Bernardi, Stazi

BORGO FLORA – CASALOTTI 0-0
Borgo Flora: Cipriani, Trapani, Del Pin (13’st Petitti), Zacchino, Ambrosi, Maggi, Pacchiarotti, Basile (22’st Portioli), Lizio, Cerolini, Sorrentino. A disp.: Castrichini, Durastanti, Farina, De Chiara, Gazzino. All.: Pelucchini

Casalotti: Izzo, Bevilacqua, Tarantini, Gianferro, Moccia, Busatto, Domizi, Grosso (20’st Saraccini), Ponziani, Monterselli, Giannetti. A disp.: Ferrone, Rosetti, Orciuolo, Basucci, Duello. All.: Falasconi

Arbitro: Modica di Roma

Note – espulsi: Cerolini, Sorrentino, Moccia; ammoniti: Bevilacqua, Tarantini, Busatto, Domizi.

SEGNI – NUOVA CIRCE 2-1
Segni: Gavillucci, Girardi, Barni, Ferramini A., Carbonari, De Porzi, Faiola, Giacchè, Pacetti (37’st Biasotti), Matozzo, Binaco (21’st Acrini). A disp.: Salvitti, Coccia, Amadio, Colaiori, Ferramini M. All.: Belli.
Nuova Circe: Roma, Morini, Onorato (45’st Fedeli), Omizzolo, Garofalo, Monforte, Bernardo, Falso, Albano (11’st Ciccarelli), Petrecca (4’st Berti), Sannino. A disp.: Corsi, Florian, Ceglia, Budelli. All.: Marzella.
Arbitro: Di Matteo di Roma 2; collaboratori: Ventre e Carta di Formia.
Marcatori: 23’pt Petrecca, 31’pt Giacchè, 37’pt Pacetti.

SANT’APOLLINARE – VIS SEZZE SETINA 1-0
Sant’Apollinare: Sardelli, Golla, Crei, Rosato, De Maria, Capraro, Risi, Reale M. (18’ st Mancinelli), Grillo, Fasulo, Reale L (45’ st Bikim). A disp.: Lungo, Trani, Delicato, Pettese. All.: Zollo
Vis Sezze Setina: Stefanini, Leva (26’ st Folcarelli), Di Tullio, Raimondi (19’ st Varroni), Del Signore (39’ st Fiore), Pecorilli, Violanti, Di Trapano, Giacca, Capuccilli, Pellerani. A disp.: Mercoiano, Martelletta, Beriscia, Cannatelli, All.: Del Duca
Arbitro: Pizzoli di Ostia
Marcatori: 9’pt Fasulo
Note – espulsi: Pecorilli al 5’st per doppia ammonizione e Giacca al 36’st per fallo di reazione; ammoniti: Golla, De Maria, Crei, Sardelli, Reale M., Pecorilli; al 6’st Stefanini para un calcio di rigore a Reale L.

PONTINIA – TECCHIENA 0-1
Pontinia: Reccanello, Fiorito, Renzi, Fantin (1’st Stefanelli), Fiorini, Saud (15’st Terrinoni), Guarda (1’st Rieti), Di Emma, Dian, Incollingo, Perfetti. A disp.: Mattia, Parisella, Carbone, Battistuzzi. All.: Cosimi.
Tecchiena: Petriglia, Colasanti M., Leo, Cataldi (20’st Copputelli), Caperna, Trolli, Girolami (25’st Moriconi), Paris, Settanni, Salvatori, Innocenzi. A disp.: Genovese, Copputelli, Marucci, Colasanti D., Moriconi, Rizzutto, Lembo. All.: Morgia.
Arbitro: Marino di Formia.
Marcatori: 21’pt Salvatori
Note – espulsi: Dian al 44’pt, Colasanti al 30’st, Paris al 40’st e i dirigenti accompagnatori Cestra (P) al 30’st e Colasanti P. (T) al 20’st; ammoniti: Perfetti, Reccanello, Saud, Renzi (P), Cataldi, Girolami (T).

PRO CALCIO FONDI – NUOVA ITRI 2-3
Pro Calcio Fondi: Perretta, Allard, Pannozzo, Bove (27’st Fazzone), Stravato (15’st Minieri), D’Isanto, Rosati, Papa, Sampaolo, Sorrentino, Vuolo. A disp.: Paparello, Auricchio, Parisella, Germano, Berardi. All.: Minieri.
Nuova Itri: Paduano, Mastroianni, Spirito, Costagliola, Venditozzi, Pelliccia, Cicala, Conte, Martucci, Mallozzi (23’st Saccoccio), De Tata (11’st Calenzo). A disp.: Konkevic, Cardillo, Fulco, Ionta, Marcucci. All.: Pecoraro
Arbitro: Dante di Roma 1; collaboratori: Scaccia e Torella di Frosinone.
Marcatori: 34’, 44’pt, 22’st Mallozzi, 2’st Vuolo, 38’st Sorrentino.

PALIANO-BASSIANO 1-1
Paliano: Giubilei, Fraiegari L., Tucci, Tartaglia, Di Meo, Aliberti, Musciano, Proietto, Navara, Caramanica, Gidora (17’st Chiatroni). A disp.: Di Folco, Antonelli, Centra, Fraiegari S., Pizzale, Vittori. All.: Lunardini.
Bassiano: Bicocchi, Pignatiello, Simonetti, Mercuri, Dongu, Feudi, Simoneschi (22’st Bonanni), La Rocca (15’st Picciotto), Egidi, Cocuzzi (40’st Greco), Funari. A disp.: Ferrante, Blundo, Di Vito, Nicoletti. All.: Rossi
Arbitro: Esposito di Aprilia.
Marcatori: 10’st Funari, 23’st Caramanica.
Note – ammoniti: Fraiegari L., Aliberti (P), Pignatiello, Feudi (B).

ARCE – SS.PIETRO E PAOLO 2-0
Arce: Di Girolamo, Della Bona, Ricci (Casavecchia), Massari A., Pessia, Pagnanelli, Vittorelli, Filosa, D’Angelo (Grimaldi), Bruni (Fiorentini), Massari C. A disp.: La Valle, Partigianoni, Belli, Faustini. All.: Mollicone.
SS.Pietro e Paolo: Ghirotto, Rocella, Mancini, Naddeo, Bracciale, Lenzini, Viscido, Passaretti (Carletti), Pernasilici, Orlandini (Giordani), Bernardini (Smorgon). A disp.: Bilali, Smorgon, Mineo, Pupatello, Giordani, Merola, Carletti. All.: Iannotti.
Arbitro: Leo di Roma 1.
Marcatori: 1’pt Massari C., 35’pt Pessia.
Note – espulsi: Mancini al 32’pt; ammoniti: Bracciale.

SCAURIMINTURNO – COLLEFERRO 0-1
Scauri Minturno: Cenerelli, Sica (15’st Canali D.), Campoli, Neri, De Mari, Illiano, Merola, Pirolozzi, Conte, Martino (35’st Zinicola), Sommella. A disp.: Treglia, Fedele, Canali F., Russo, Garofalo. All.: Sessa.
Colleferro: Rovitelli, Moriconi P., Fiacco, Chiavarini, Gatto (22’st Cerrone), Nilson, Sanetti, Abbondanza, Cardinali, De Palma, Salvagni (34’st Pazienza). A disp.: Gatto, Corvo, Incitti, Mappogno, Costantini. All.: Baiocco.
Arbitro: Paradisi di Teramo; collaboratori: Raganelli di Roma 1 e Rufo di Roma 2.
Marcatori: 30’st Sanetti.
Note – ammoniti Martino, De Mari, Neri (SM), Cardinali (C).

Lascia un commento