Formia e Terracina ok. Vigor, quale futuro?

La Vigor Cisterna perde 2-1 in casa dell’Anitrella e di fatto apre il sipario ad una settimana di fuoco in seno alla società del presidente Capitani che, dopo aver tuonato nuovamente alla vigilia del delicato incontro in terra ciociara per tentare di dare una sveglia all’ambiente e tornare a sorridere, non sarà certo contento del 

Leggi tutto

La Vigor Cisterna perde 2-1 in casa dell’Anitrella e di fatto apre il sipario ad una settimana di fuoco in seno alla società del presidente Capitani che, dopo aver tuonato nuovamente alla vigilia del delicato incontro in terra ciociara per tentare di dare una sveglia all’ambiente e tornare a sorridere, non sarà certo contento del risultato di ieri. Invece è arrivato il quinto turno consecutivo senza vittoria che fa cadere la Vigor all’ottavo posto in classifica. Numeri che, adesso, fanno traballare la panchina di mister Promutico.

LA PARTITA – Una partita che comincia subito in salita per il Cisterna. Al 10’ Branchesi sfugge alla difesa biancoazzurra e si invola in area di rigore dove Chiarucci lo stende. Per il signor Garelli di Ciampino nessun dubbio: espulsione e calcio di rigore. Dal dischetto Vasoni non sbaglia e spiazza Marino. La reazione del Cisterna è sterile e non porta i frutti sperati. Unico sussulto del primo tempo un gran colpo di testa di Chiaraviglio su corner di Fiorillo che impegna severamente Coletti, costretto a rifugiarsi in angolo. Nella ripresa la Vigor soffre l’inferiorità numerica. All’11’ Parentato tira al volo su cross di Argenti e conclude di un soffio a lato. Al quarto d’ora ciociari ancora vicino al gol: svarione difensivo di Arena, Carmassi ne approfitta, supera Marino, ma Iommazzo salva sulla linea. Il Cisterna sembra spacciato, ma trova in Frasca il momentaneo salvatore della patria. Il centocampista biancoazzurro si procura a calcia una punizione imprendibile per Coletti che ristabilisce l’equilibrio.

SOLO UN ILLUSIONE – L’illusione di portare a casa almeno un punto da Monte San Giovanni Campano dure però il tempo di un amen. A due minuti dal termine, infatti, Capobianco si invola verso l’area di rigore e spara a rete trovando l’opposizione del palo. Sulla respinta il più veloce di tutti è Carmassi che a due passi dalla porta realizza il gol vittoria. Un passivo forse troppo severo per un Cisterna in piena emergenza senza Garat e Venerelli davanti e capace di tenere il campo nonostante l’inferiorità numerica praticamente per tutto il corso della partita. Chissà se queste attenuanti basteranno a placare l’ira del presidente Capitani.

CHE FORMIA! – Il Formia di mister Piero Tersigni che in casa della Roma VIII, fanalino di coda del campionato, si conferma con un sonoro 5-0 conquistando il sesto risultato utile consecutivo. Il vantaggio dei formiani arriva al 24’ con Peppe Medoro, secondo gol consecutivo, e da quel momento in poi è un monologo dei biancoazzurri che raddoppiano al 31’ con Mariniello andando così al riposo sul 2-0. Nella ripresa si scatena il Formia che al 7’ passa per la terza volta ancora con Mariniello, 5’ più tardi Riccitiello realizza il rigore del 4-0 mentre nel finale, al 43’st, Mariniello firma la tripletta per il definitivo 5-0.
Un importante affermazione per i tirrenici che salgono a quota 26 punti in una zona di posizione sicuramente migliore rispetto a qualche domenica fa e si preparano ai big match contro il Frascati capolista e la Vis Artena.

ANCORA TERRACINA – Il Terracina non si ferma più. Dopo la cinquina rifilata all’Anitrella, i Tigrotti si impongono anche in casa del Roccasecca terzultimo in classifica dopo una prestazione attenta e autoritaria. Mister Pernarella, privo dello squalificato Reppucci, sceglie Grandullo in attacco al fianco di Borelli. Già al 12’ Terracina in avanti: ci prova Marzano dal limite dell’area, palla che termina di poco alta. Al 20’ Borelli si trova solo in area e prova il tiro, bravo Conte a neutralizzare. Due minuti più tardi viene annullato un gol ai biancoazzurri per presunto fuorigioco di Grandullo. Stessa sorte tocca al Roccasecca al 26’: tiro di Mancone, ribatte Fusco, palla che finisce a Marsella che segna ma in posizione di offiside. Al 31’ angolo battuto da Serapiglia per Grillo che serve Marzano, il centrocampista tira ma il pallone termina a lato. Poco dopo ci prova Rosi, para Conte nella ripresa succede poco per il primo quarto d’ora, poi si accende il match: al 15’ punizione Serapiglia sulla quale si avventa Conte. Al 21’ ci riprovano ancora gli ospiti: inserimento di Serapiglia che serve Rosi, Conte lo anticipa di un soffio. Il gol però è nell’aria e, infatti, arriva: è il 30’, cross di Borelli dalla destra che pesca Rosi, autore di un gran gol. Dopo aver trovato il vantaggio, il Terracina si preoccupa soprattutto di gestire e di coprire gli spazi. Seconda vittoria esterna per i rossoblù e secondo trionfo consecutivo in campionato.

Terenzi, Iannotta, Stefanelli

I TABELLINI

ANITRELLA – VIGOR CISTERNA 2-1
Anitrella: Coletti, Capobianco, Parentato, Pesce, Diagni, Vasoni, Barchesi, Colacicco, Carmassi, Marciano (5’st Argenti), Polio. A disp.: Molla, Luciani, Celani, Tomas, Caldaroni, Grossi. All.: Ciardi
Vigor Cisterna: Marino, Chiarucci, Iommazzo, Frasca, Magni, Arena, Marseglia (36’st Arru), Chiaraviglio, Sagramola (41’st Ferri), Tornatore, Fiorillo. A disp.: Leone, Ciolli, Caistra, Di Gregorio, Bonanni. All.: Promutico
Marcatori: 10’pt (rig.) Vasoni, 38’st Frasca, 48’st Carmassi
Arbitro: Garelli di Ciampino
Note: Espulsi: 10’pt Chiarucci; 25’st Ciardi. Ammoniti: Marseglia, Arena, Diagni, Parentato, Pesce

ROMA VIII – FORMIA 0-5
Roma VIII: Vecchi, Marronaro, Brancaccia, Spurio, Di Stefano, Blasi, Di Vincenzo (17’st Prosperini), Orlando (30’st Schiavoni), Fiorini (12’st Di Genova), Sgrulloni, Melito. A disp.: Montanari, Fasciani, Faccenna, Scialdone. All.: Pagliarini.
Formia: Furone, Valerio, Scipione (34’st Giordano), Del Giudice, Di Franco, Lombardi, Valente (19’st Finizio), Foti, Mariniello, Medoro, Riccitiello (24’st De Vita). A disp.: Centola, Di Paola, Lunardo, Del Borgo. All.: Tersigni.
Arbitro: Maranese di Ciampino. Assistenti: Santostefano e Sabbatini di Viterbo.
Marcatori: 24’ Medoro, 31’, 7’st e 43’st Mariniello, 12’st rig. Riccitiello.
Note: Ammoniti Di Vincenzo e Spurio (R), Del Giudice (F).
ROCCASECCA – TERRACINA 0-1
Roccasecca: Conte, D’Aguanno, Minchella, Buonora, Mancone, Gemmiti, Marsella (26’st Umani), Grassi (34’st Montemitoli), Gatti, Ambrosi, Mastrantoni (23’st Zonfrilli). A disp.: Diafani, Cambone, Lombardi, Ricci. All.: Riccio
Terracina: Fusco, La Cava, Serapiglia, Grillo, Balestrieri, D’Amico, Marzano (35’st Macchiusi), Sansò, Grandullo, Rosi, Borelli (46’st Cicco). A disp.: Cuomo, Meomartino, Trillò, Angona, Montella. All.: Pernarella
Arbitro: Finiele di Albano Laziale. Assistenti Zuin e Vernice di Roma Due
Marcatori: 30’st Rosi (T)
Note: Ammoniti Grandullo, Serapiglia, Gatti, Rosi.

Lascia un commento