Cisterna e Virtus Nettuno non si fanno male

E’ mancato solo il gol nel big match dell’ultima giornata di andata del girone «M». Uno 0 – 0 che è figlio dell’equilibrio dato dalla forza di entrambe le squadre che hanno provato dal primo fino all’ultimo minuto di superarsi in un avviccente match all’insegna del fair play. Una gara intensa sul piano dell’agonismo che 

Leggi tutto

E’ mancato solo il gol nel big match dell’ultima giornata di andata del girone «M». Uno 0 – 0 che è figlio dell’equilibrio dato dalla forza di entrambe le squadre che hanno provato dal primo fino all’ultimo minuto di superarsi in un avviccente match all’insegna del fair play. Una gara intensa sul piano dell’agonismo che sin dalle prime battute ha visto entrambi i portieri rendersi protagonisti. La cronaca della gara registra il primo sussulto dopo nemmeno un giro di lancetta quando del Brusco lancia in verticale Ageta; la punta di casa in velocità anticipa Sciaqua ma la sua conclusione è fuori dalla specchio della porta.

CAMPAGNOLI PROTAGONISTA – Al 5’st la risposta ospite arriva su calcio piazzato dello specialista Campagnoli. La sua parabola però trova Ambrosetti pronto a volare sotto il sette per sventare la minaccia, rifugiandosi in calcio d’angolo. Dallo stesso corner ancora Campagnoli disegna direttamente dall’out una parabola che tocca il ferro interno del palo, maildirettore di gara Casciano disattento non vede il pallone nettamente varcare la linea di porta, scatenando le proteste ospii per il gol fantasma. Alla mezz’ora la Virtus si rende di nuovo pericolosa con una conclusione violenta di del Brusco, ma il suo destro è ben dissinnescato in angolo da Sciaqua.

LA RIPRESA – Nella ripresa le squadre giocano con lo stesso ritmo nel tentativo di sbloccare la gara, con un leggero predomio della Virtus Nettuno. Padroni di casa che vanno a segno alla mezz’ora della ripresa con un azione innescata dall’instancabile Del Brusco e conclusa dal colpo di testa vincente di Ageta, ma la giacchetta nera Casciano annulla per fuorigioco. Anche questa decisone scatena le proteste questa volta però della squadra di casa visto che Salvatore Giacobone teneva in gioco la punta di casa. Finisce 0 – 0 una gara divertente dove il pari è il risultato più giusto come hanno come hanno detto a fine gara mister Villani e mister Orbisaglia.

VIRTUS NETTUNO – ATLETICO CISTERNA 0 – 0
Virtus Nettuno: Ambrosetti, Pezzulla, Trippa A. (88′ De Santis), Rossi (Cap.), Marinelli, Verticchio, Melito (76′ Luzzi), Del Brusco An., Ageta, Del Brusco Al., Greco. A disp.: Marzoli, Magnante, Combi, D’Angeli, Dell’Aguzzo. All.: Villani
Atletico Cisterna: Sciaqua, Giacobone S., Saba (80′ Mezzoprete), Campagnoli, D’Annibale, Rosati, Salvini (55′ Antonini), Orbisaglia B., Orbisaglia M., Capogna, Guerra (85′ Martorelli). A disp.: Orbisaglia Mi., Lamesi, Nonne, Cal. All.: Orbisaglia
Arbitro: Casciano di Albano Laziale
Note – Ammoniti 42′ Saba (AC), 71′ Verticchio (VN), 82′ Trippa A. (VN); Espulso al 43’st Saba per proteste dalla panchina; recupero: 2′ pt, 4′ st

Paolo Annunziata

Lascia un commento