Podgora, la cura Paloni fa subito effetto

La cura Paloni porta subito i frutti sperati in casa del Podgora. Vittoria all’inglese contro il Sabotino e primo posto riacciuffato (in coabitazione con l’Almas) con un ringraziamento particolare al Borgo Flora, capace di fermare sull’1-1 in casa la capolista Cava dei Selci. CORTESE GOL – A partire meglio, però, sono gli ospiti, bravi a 

Leggi tutto

La cura Paloni porta subito i frutti sperati in casa del Podgora. Vittoria all’inglese contro il Sabotino e primo posto riacciuffato (in coabitazione con l’Almas) con un ringraziamento particolare al Borgo Flora, capace di fermare sull’1-1 in casa la capolista Cava dei Selci.

CORTESE GOL – A partire meglio, però, sono gli ospiti, bravi a gestire il pallino del gioco e sfiorare il vantaggio con Spogliatoio, che, sull’assist di Di Matteo, non trova l’impatto giusto col pallone da due passi. Dal canto loro, i padroni di casa appaiono piuttosto lenti nell’impostazione della manovra e non si fanno quasi mai vedere dalle parti di Raucci. La prima volta che lo fanno, però, sbloccano il risultato: al 27’ Lubirati crossa per Cortese, che deve solo spingere il pallone in rete per siglare l’1-0.

RISULTATO IN GHIACCIO – Passato in svantaggio l’Atletico Sabotino si scuote e prova a reagire, ma la retroguardia casalinga riesce sempre ad avere la meglio sui tentativi dell’undici di Gesmundo. La ripresa si apre con il raddoppio del Borgo Podgora, che di fatto chiude i giochi con trentotto minuti di anticipo. Al 52’, infatti, Cifra viene atterrato al limite dell’area di rigore al termine di un’azione di rimessa: lo stesso numero sette si incarica della battuta del calcio di punizione e sigla il 2-0 beffando Raucci sul suo palo. Solo il tempo di rimettere la palla al centro e i padroni di casa hanno la ghiotta opportunità di triplicare con Forzan, che però centra il palo (a Raucci battuto) dagli undici metri. Al 65’ gli ospiti potrebbe riaprire i giochi con il contropiede orchestrato da Tomei, ma la sua conclusione è troppo debole per Marinelli.

BORGO PODGORA 1950 – ATLETICO SABOTINO 2-0
Borgo Podgora 1950: Marinelli, Leone, Cortese, Cannariato, Reccolani, Aquilini, Cifra (20’st Armeni), Piras, Bassani (5’st Forzan), Lubirati (40’st Ciarla), Casaburi. A disp.: Ramiccia, Tenaglia, Tomassini, Martorelli. All.: Paloni
Atletico Sabotino: Raucci, Veglia, Ponso (30’st Ponso), Venturini (21’st Delle Donne), Gazzi, Micheletti, Tomei (35’st Pennacchia S.), Pennacchia F., Mangili, Spogliatoio, Di Matteo, A disp.: Ferron, Sangermano, Rigon, Amati, Luison, Delle Donne. All.: Gesmundo.
Arbitro: Carbonari di Roma; colloboratori: Grossi e Abbatecola di Cassino.
Marcatori: 27’pt Cortese, 7’st Cifra.
Note: Forzan fallisce un calcio di rigore al 9’st; ammoniti: Cortese, Cifra, Piras, Pennacchia F., Micheletti, Ponso, Di Matteo

Simone D’Arpino

Lascia un commento