Il Fondi finalmente sfata il tabù Purificato

IL Fondi rompe finalmente il tabù «Purificato». Dopo sette gare senza vittorie, arriva il primo trionfo casalingo nonostante qualche sofferenza di troppo nel primo tempo e nel finale di gara. Privo dello squalificato Alleruzzo e dell’acciaccato Cucciniello, Trillini opta per un 3-4-1-2 dove Di Paola e Valerio sono gli esterni di centrocampo e Vaccaro il 

Leggi tutto

IL Fondi rompe finalmente il tabù «Purificato». Dopo sette gare senza vittorie, arriva il primo trionfo casalingo nonostante qualche sofferenza di troppo nel primo tempo e nel finale di gara. Privo dello squalificato Alleruzzo e dell’acciaccato Cucciniello, Trillini opta per un 3-4-1-2 dove Di Paola e Valerio sono gli esterni di centrocampo e Vaccaro il rifinitore alle spalle della coppia d’attacco Improta e Agostinelli. De Gennaro risponde con un 4-4-2 con Pellecchia e Spagna a fare da bocche da fuoco. Il Melfi parte meglio: al 4′ Russo si smarca bene e serve Pellecchia, il cui tiro termina tra le braccia di Cacchioli, sicuro in uscita. Al 10′ ci riprovano gli ospiti con un tiro di Pellecchia che termina abbondantemente a lato.

REAZIONE FONDI – La reazione del Fondi tarda ad arrivare, così è sempre il Melfi a creare situazioni pericolose: al 15′ c’è una bella accelerazione di Contessa, che se ne va sull’out di destra e viene fermato solo da una chiusura provvidenziale di Dionisio. I rossoblù iniziano ad entrare in partita solo al 20’: ci prova Gambuzza con un bel tiro al volo, alto sopra la traversa. Ma al 28′ i gialloverdi passano in vantaggio: punizione di Pellecchia dai 25 metri, Viola stacca di testa ma non tocca e la palla finisce in rete. E’ la scossa che serviva al Fondi: al 33′ bella azione in verticale con Schiavon che sfodera un passaggio millimetrico per Improta, l’11 rossoblù si aggiusta il pallone e sfodera un diagonale che batte Pozzato. Il Fondi si riporta in avanti al 39′ con una punizione di Valerio che termina alta. Replica immediata del Melfi, che arriva al tiro con Mangiacasale. Cacchioli chiude in corner. Nel secondo minuto di recupero si fa vedere ancora Improta in area, Milella lo atterra ma l’arbitro non è dello stesso avviso e lascia correre.
Nella ripresa il ritmo sembra più vivace: dopo un minuto c’è già un bel tiro di Mangiacasale. Dopo qualche minuto inizia a venire fuori il Fondi, che al 10′ passa anche in vantaggio: gran tiro a giro dal limite dell’area di Agostinelli che si infila all’angolino. Al 15′ c’è ancora una bellissima azione del Fondi orchestrata da Merlonghi, al rientro da un lungo infortunio e autore di una prestazione di altissimo livello, e conclusa da un tiro di Valerio sull’esterno della rete che dà al pubblico l’illusione del gol. Al 25′ Schiavon entra male su un avversario e rimedia il doppio giallo che gli costa l’espulsione. Ma nonostante l’uomo in meno il Fondi trova il terzo gol: bella discesa sulla fascia di Agostinelli che mette in mezzo per Improta, che solo davanti a Pozzato, non sbaglia e firma il 3-1 e la doppietta personale. La gara sembra ormai in ghiaccio ma al 38′ l’arbitro assegna al Melfi un calcio di rigore per fallo di Dionisio su Viola. Sul dischetto va il solito Pellecchia e trasforma. Finale di sofferenza per i rossoblù, in vantaggio di un gol ma in svantaggio di un uomo. Nel primo dei cinque minuti di recupero ci prova Pellecchia di tacco, ma Cacchioli è attento. Nonostante il forcing finale, il Melfi deve arrendersi al fischio finale e il Fondi può quindi festeggiare la sua prima, storica vittoria casalinga in Lega Pro.

Alessandra Stefanelli

FONDI – MELFI 3-2
Fondi: Cacchioli, Dionisio, Di Paola, Gambuzza, Schiavon, Bombara, Valerio, Vaccaro (28’st Crisci), Agostinelli, Merlonghi (25’st D’Urso), Improta (44’st Marigliano). A disp.: Mezzacapo, Galasso, La Vecchia, Capogna. All.: Trillini
Melfi: Pozzato, Milella, Contessa, Scarsella, Marino, Sicignano (19’st Agius), Mangiacasale, Viola, pagna, Pellecchia, Russo (19’st Scalzone). A disp.: Ameltonis, Larotonda, Guidi, Finelli, Vanacore. All.: De Gennaro
Arbitro: Di Stefano di Alghero, assistenti Parisse di Avezzano e Mercante di Agrigento
Marcatori: 28’pt Pellecchia, 34’pt Improta, 10’st Agostinelli, 29’st Improta, 39’st Pellecchia (rig.)
Note: Ammoniti: Sicignano, Milella , Viola, Pellecchia, Marino (M), Valerio, Di Paola, Gambuzza (F). Al 24′ espulso Schiavon per somma di ammonizioni. Spettatori 300 ca. Recuperi 2′ e 5′, corner 3 e 7.

Lascia un commento