Il Bella Farnia torna in vetta al fotofinish

Sorpasso sul filo di lana. Il Bella Farnia, dopo quattro giornate di assenza, si riappropria della vetta della classifica e si prende lo scettro di regina di inverno ai danni del Vallemarina, distanziato ora di un punto. Al «Nalli» i biancoverdi battono il Borgo Grappa grazie ad un gol di Peppe Di Raimo, che con 

Leggi tutto

Sorpasso sul filo di lana. Il Bella Farnia, dopo quattro giornate di assenza, si riappropria della vetta della classifica e si prende lo scettro di regina di inverno ai danni del Vallemarina, distanziato ora di un punto. Al «Nalli» i biancoverdi battono il Borgo Grappa grazie ad un gol di Peppe Di Raimo, che con la sua zampata lascia il segno in un derby tiratissimo, equilibrato e davvero molto agonistico. A fare da contraltare le poche occasioni da rete, mentre ancora meno sono stati gli spunti tattici di rilievo, con le due squadre che ricorrono al lancio lungo sistematico bypassando il centrocampo. Al Grappa, dal canto suo, non basta un buon secondo tempo per raggiungere il pareggio.

LAMPO DI DI RAIMO – Il Bella Farnia parte subito bene, con la coppia Cerrocchi e Di Raimo in attacco. Al 12’ azione devastante sulla sinistra proprio di Cerrocchi che ne semina tre, si accentra e poi spara a rete trovando la deviazione di Alterio. Sul tap-in si avventa Cracium che ci prova non riuscendo a trovare però lo specchio della porta causa la tempestiva chiusura di Chinaglia. L’inerzia, però, è nelle mani dei padroni di casa, e al 15’ arriva il gol. Cerrocchi crossa dalla sinistra, il Grappa sbaglia la diagonale lasciando solo Peppe Di Raimo che, indisturbato sul secondo palo, non ha problemi nel trafiggere Alterio con un bel piatto destro. Il Grappa prova a reagire, ma, fatta eccezione per due tentativi dalla distanza di Carlaccini, non riesce a portare pericoli alla porta di Zanutto. Anzi, nel finale i padroni di casa potrebbero chiudere il match: Cracium serve di tacco Saud che verticalizza immediatamente per Cerrocchi. Stop in area, due finte e bordata di poco alta sopra la trasversale.

REAZIONE GRAPPA – Nel secondo tempo il Borgo Grappa prova a giocarsi il tutto per tutto giocando l’arma del forcing alto condito da tanta corsa. Il Bella Farnia va in difficoltà, pagando anche la prematura uscita dal campo di Conti, il metronomo biancoverde costretto al cambio per infortunio. Nonostante un certo predominio territoriale, comunque, sotto la porta di Zanutto non arrivano pericoli rilevanti. Al 15’ Carlaccini non concretizza una bella ripartenza, mentre il Bella Farnia si fa pericoloso con una perfetta punizione di Cracium neutralizzata da Alterio. Nel finale l’occasione più nitida per l’1-1. Angolo di Carlaccini, la difesa di casa sbroglia, ma la sfera finisce sui piedi di Franco che da dentro l’area spara a rete a botta sicura trovando però sulla linea l’opposizione di Caccavale. Un salvataggio che vale un gol e che, soprattutto, riporta il team del patron Morbidelli in vetta alla classifica.

BELLA FARNIA – BORGO GRAPPA 1-0
Bella Farnia: Zanutto, Attivani, Caccavale, Santini, Bovolenta, Ceretta, Saud, Conti (35’pt Passini – 35’st Rossi), Di Raimo, Cerrocchi, Cracium (40’st Sciuto). A disp.: Cifra, Caschera, Toselli, Tabanelli. All.: Iannarilli
Borgo Grappa: Alterio, Verrengia, Franco, Cera, De Martin, Chinaglia, Pozzobon (1’st Caporuscio), Carlaccini, Iacobelli, Francescato (36’st Lizzio), Pattaro (20’st Pacini). A disp.: Truini, Iazzetta, Gatto, Verrengia. All.: De Paris
Arbitro: Perin di Roma 2
Marcatori: 15’pt Di Raimo
Note: Ammoniti: Di Raimo, Conti, Carlaccini, Pozzobon

Gianpiero Terenzi

Lascia un commento