Torna alla vittoria il Formia, pari per Terracina e Vigor

Torna al successo il Formia di mister Piero Tersigni che al Nicola Perrone ottiene la prima vittoria del 2011 battendo in rimonta il Monte San Giovanni con il risultato di 2-1. Un successo molto importante per i biancoazzurri del patron Aldo Zangrillo che salgono a quota 19 punti in classifica e iniziano ad allontanarsi dalle 

Leggi tutto

Torna al successo il Formia di mister Piero Tersigni che al Nicola Perrone ottiene la prima vittoria del 2011 battendo in rimonta il Monte San Giovanni con il risultato di 2-1. Un successo molto importante per i biancoazzurri del patron Aldo Zangrillo che salgono a quota 19 punti in classifica e iniziano ad allontanarsi dalle zone bassissime della classifica del campionato di Eccellenza.

LA CRONACA – Prima frazione di gioco molto equilibrata davanti a circa 500 spettatori formiani. Al 9’ sono gli ospiti a mettere i brividi al portiere Furone con Coppola che tutto solo in area di rigore non trova l’appuntamento con il gol sul cross dalla destra di Tedeschi. Al 13’ si fa vedere anche il Formia ma solo dalla lunga distanza con Stefano Volpe che lascia partire un bolide dai 30 metri sul quale è bravo però Romano a deviare in corner. Esattamente un minuto più tardi però, rischia grosso l’undici di Piero Tersigni quando ancora Coppola s’incunea tra le maglie della difesa locale e a tu per tu con Furone mette incredibilmente a lato da ottima posizione. E’ un buon momento per gli ospiti in maglia bianca che approfittano dell’ennesima amnesia difensiva del Formia e al 24’ passano in vantaggio. Valente atterra ingenuamente in area di rigore Tedeschi e per l’arbitro non ci sono dubbi, calcio dal dischetto per il Monte San Giovanni Campano. Sul punto di battuta si presenta il capitano Silvetri che batte Furone e sigla il momentaneo 1-0. Il Formia prova a farsi vedere dalle parti di Romano ma i tentativi sono tutti velleitari e soprattutto dalla lunga distanza. L’unica nota da segnalare prima della fine del tempo è il sinistro dal limite di Medoro che si spegne di un soffio a lato. Nella ripresa entra però in campo tutto un altro Formia che al 2’, come un fulmine a ciel sereno, trova il pari con un gran gol di Riccitiello, il primo in maglia biancoazzurra, che dal limite con il sinistro indovina l’angolino siglando il momentaneo 1-1. Cambia così l’inerzia della partita con il Formia che inizia a stringere d’assedio i ciociari che all’8’ rischiano di capitolare per la seconda volta prima sul destro al volo da fuori di Di Paola, egregiamente smanacciato in out da Romano, e successivamente è Greganti, su colpo di testa di Luca Di Franco, a salvare sulla linea il risultato. Il Formia si è definitivamente sbloccato, mantiene per diverso tempo il pallino del gioco e al 36’ trova il gol della vittoria che porta la firma di Mario Mariniello che di testa sovrasta tutti in area di rigore e batte Romano su assist ancora di uno scatenato Riccitiello.

BARTOLANI ANCORA A DIGIUNO – AL «Bartolani» è ancora digiuno di vittorie. Per la seconda volta consecutiva, infatti, la Vigor Cisterna non riesce a prendersi i tre punti davanti al pubblico amico e, contro il Ceccano, deve accontentarsi di un 2-2 che per come si era messa può anche essere considerato risultato soddisfacente. Con ben cinque assenze tra i titolari e Venerelli a mezzo servizio, Maurizio Promutico è costretto a reinventare l’undici titolare. Dentro dal primo minuto Frattarelli e Fiorillo (spostato al centro) per sopperire alle assenze di Chiaraviglio e Frasca a centrocampo. I biancoazzurri fanno comunque la partita, ma sbloccare il risultato sembra un compito arduo sin dalle prime battute, visto che il Ceccano dell’ex Walter Pelle resta rintanato in difesa affidandosi prevalentemente al lancio lungo. Per vedere i gol e le occasioni, quindi, bisogna attendere il secondo tempo. Al 1’ l’azione giusta sulla destra è di Onorato che guadagna il fondo e mette al centro per Venerelli. L’attaccante viene anticipato maldestramente da Chiavaro che nel tentativo di spazzare beffa il proprio portiere per il gol del vantaggio dei padroni di casa. I ciociari reagiscono e al 20’ pareggiano con Colafranceschi, bravo a sfruttare un errore in disimpegno di Frattarelli e a presentarsi solo davanti a Leone per poi batterlo con un comodo piatto destro. Al 24’ altra tegola per i padroni di casa che nel giro di 4’ perdono tre pedine (Frattarelli, Onorato e Arduini) per infortunio, costringendo Promutico a spedire nella mischia tre Juniores. La Vigor comunque ci crede e prova a chiudere il match. Tornatore salta due uomini e poi taglia dall’altra parte per il neo entrato Sagramola che, a tu per tu con Olevano, manca clamorosamente il bersaglio. Nel finale accade di tutto. Al 43’ Egidi porta in vantaggio il Ceccano, risolvendo una furibonda mischia in area di rigore sugli sviluppi di un calcio d’angolo. A rendere meno amara la domenica del Cisterna, allora, ci pensa il solito Juan Garat. Provvidenziale la sua pennellata su calcio di punizione che, in pieno recupero, fissa il risultato sul 2-2.

IL TERRACINA FERMA IL SAN CESAREO – Il girone di ritorno del Terracina comincia con un pareggio che può andar bene agli uomini di Pernarella visto che l’avversario era il San Cesareo, terzo in classifica. Gli ospiti partono meglio. Al 9’ si fa vedere subito Reali sulla destra, bravo Grillo a spazzare via. Ancora in avanti Reali al 17’, ma l’attaccante trova ancora una volta la chiusura di Grillo. Al 24’ il Terracina reclama un calcio di rigore per atterramento di Serapiglia da parte di Cavaliere, ma l’arbitro ammonisce il calciatore biancoazzurro per simulazione. Un minuto più tardi bella azione di Marzano che mette al centro per Grandullo, il cui tiro si spegne a lato. Risponde il San Cesareo al 34’ con una punizione di Razzini neutralizzata da Cuomo, oggi in campo per un problema fisico di Fusco. Il Terracina chiude in attacco con una bel cross di Rosi per Grandullo, che manda ancora di poco alto sopra la traversa. Nella ripresa ci prova con maggior decisione il San Cesareo. Al 12’ si fa vedere in avanti Tajarol, Cicco spazza. Un minuto dopo Tajarol crossa per Reali che tira di testa, bravo Cuomo in uscita. Al 18’ il Terracina ci prova con una punizione di Serapiglia per Trillò: para Macellari. Poco più tardi ci prova Reali per gli ospiti, ma il suo tiro si spegne sul fondo. Il Terracina ci prova fino alla fine, ma il risultato non si schioda dallo 0-0. Nel frattempo la società annuncia di aver nominato Biagio Minchella direttore sportivo ad interim, che già ricopre il ruolo di team manager. La scelta è stata dettata dai problemi di salute dell’attuale ds Carlo Magliozzi. Intanto il silenzio stampa prosegue.

Iannotta, Terenzi e Stefanelli

I TABELLINI

FORMIA – MONTE S. GIOVANNI CAMPANO 2-1
Formia: Furore, Scipione (1’st De Vita), Valente, Volpe, Di Franco, De Santo, Di Paola, De Santis, Mariniello (43’st Finizio), Medoro, Riccitiello. A disp.: Centola, Foti, Russo, Iovino, Lunardo. All.: Tersigni.
Monte San Giovanni Campano: Romano, Greganti, Colò, Maura (12’st D’Andrea), Silvetri, Fumagalli, Tedeschi (29’st D’Annibale), Cucchi (37’st Mandarelli), Ambrifi, Coppola, Rosato. A disp.: Perna, Colella, D’Arpino, Iori. All.: Carlini.
Arbitro: D’Aquino di Roma 1.
Marcatori: 24’ rig. Silvetri (M), 3’st Riccitiello (F), 36’st Mariniello (F).
Note: Ammoniti Valente, De Vita (F), Greganti, Silvetri e Fumagalli (M).

TERRACINA – SAN CESAREO 0-0
Terracina: Cuomo, Balestrieri, Serapiglia, Grillo, Cicco, D’Amico, Marzano (38’st Sansò), Trillò, Reppucci, Rosi, Grandullo. A disp.: Muoio, La Cava, Angona, Gravina, Montella, Borelli. All.: Pernarella (squalificato)
San Cesareo: Macellari, Brasiello, Rocchi (44’st Balsamo), Rubino, Cavaliere, Razzini, Tajarol, N’daye (36’st Neri), Reali, Ciolfi, Hrustic (44’st Rea). A disp.: Monir, Rufini, Cherubini, Gabrielli. All.: Lucidi
Arbitro: Lo Prete di Catanzaro, Assistenti Foglietta e Nicoli di Frosinone
Note: Ammoniti Serapiglia, Cicco e Balestrieri.

VIGOR CISTERNA – CECCANO 2-2
Vigor Cisterna: Leone, Chiarucci, Arduini (24’st Di Girolami), Frattarelli (24’st Macioce), Magni, Tortora, Onorato (28’st Sagramola), Fiorillo, Venerelli, Garat, Tornatore. A disp: Marino, Guarino, Proietticiolli, Campagna. All : Promutico.
Ceccano: Olevano C., Fiore, Orsinetti, Ceti, Chiavaro, Colafranceschi (23’st Santopadre), Ciotoli (20’st Egidi), Pelle, Lucchetti, Pirri, Latini (42’pt Olevano D.) A disp: Frasa, Del Brocco, Di Stefano, Teloni. All: Carlini
Arbitro: Carbonari di Roma 1
Marcatori: 1’st Chiavaro (C) (Autorete), 20’st Colafranceschi (C); 43’st Egidi (C), 48’st Garat (VC).
Note: Ammoniti: Tortora, Latini, Colafranceschi, Ceti Calci

Lascia un commento